Filosofie del Rinascimento è una disciplina specialistica che fornisce una conoscenza approfondita delle principali tradizioni del pensiero rinascimentale. Il suo approccio agli autori e alle loro tematiche è eminentemente critico-filologico.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Il periodo rinascimentale è ricco di suggestioni culturali a motivo principalmente della rinascita degli studi classici. Il fiorire di tali studi ha avuto una diretta e ampia ricaduta anche sul pensiero filosofico. Il corso intende quindi fare emergere l’ampiezza di questa vasta produzione filosofica, che si sviluppa fra XIV e XVI secolo, a partire da diverse correnti di pensiero in particolare nel loro confronto con il passato.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Fornire una preparazione approfondita delle linee principali del pensiero rinascimentale attraverso una problematica specifica  o la lettura di un classico.

      Sviluppare la capacità di confronto critico con i classici della filosofía rinascimentale.

      Identificare i principali snodi problematici e metodologici della storia del pensiero rinascimentale.

      Incrementare le capacità astrattive e quelle di scelta delle strategie argomentative a seconda dei contesti.

      Al termine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di conoscere le linee principali del pensiero rinascimentale; di confrontarsi criticamente con un classico del pensiero Rinascimentale; di riconoscere i principali snodi problematici e metodologici della storia del pensiero rinascimentale.

      Lo studente avrà altresì incrementato le proprie capacità astrattive e argomentative, oltre ad imparare ad utilizzare correttamente conoscenze e competenze pregresse applicandole al contesto culturale rinascimentale, sviluppando così la propria capacità di rielaborazione personale e d'integrazione dei contenuti .

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Riforma e irenismo nel pensiero di Erasmo da Rotterdam.

      Umanesimo e Rinascimento

      Erasmo e la devotio moderna

      Erasmo e Lutero

      Erasmo e la condanna della guerra

      Riforma morale e irenismo

      La seconda scolastica e la guerra giusta

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Erasmo da Rotterdam, I Sileni di Alcibiade, Liguori Editore, Napoli 2007.

      Erasmo da Rotterdam, La guerra piace a chi non la conosce, a cura di D. Canfora, Sellerio, Palermo  2015.

      [Per eventuali approfondimenti: Carlo Ossola, Erasmo nel notturno d’Europa, Vita e Pensiero, Milano 2015]

      Altri materiali saranno messi dal docente a disposizione degli studenti su Aulaweb

      AULAWEB: http://lettere.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=147

      URL Aula web
      FILOSOFIE DEL RINASCIMENTO
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=2129
  • Chi
    • Docenti
    • Simona Langella
      C0746@unige.it
    • Commissione d’esame
      86814 - FILOSOFIE DEL RINASCIMENTO
      Simona Langella (Presidente)
      Letterio Mauro
      Stefania Zanardi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali e seminariali  con lettura e commento dei classici in programma. Durante le lezioni seminariali gli studenti potranno presentare una tematica pertinente al corso concordata con il docente.

      MODALITA' D'ESAME

      Orale. L'esame consiste in un colloquio orale per valutare l’acquisizione da parte dello studente delle tematiche svolte nel corso e la sua capacità di collegarle ai loro contesti storici e culturali. L’esame intende inoltre valutare la capacità argomentativa e critica da parte dello studente.

      Prenotazione esame on line su www.unige.it

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

       L'esame mira ad accertare:

      La padronanza da parte dello studente delle tematiche affrontate nel corso e la sua capacità di collocarle correttamente nel contesto storico-culturale (max. 15/30);

      L'efficacia critico-argomentativa nell'esposizione (max. 5/30).

      La capacità di richiamare ed utilizzare conoscenze e competenze già possedute dal candidato (max. 5/30).

      La capacità di rielaborazione personale e d'integrazione dei contenuti (max. 5/30).

       

       
       

       

       
  • Dove e quando
  • ALTRE INFORMAZIONI
  • Contatti