LETTERATURA E CULTURA ITALIANA CON ELEMENTI DI LINGUA (PER STRANIERI)

LETTERATURA E CULTURA ITALIANA CON ELEMENTI DI LINGUA (PER STRANIERI)

_
iten
Codice
61321
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
9 cfu al 1° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA

9 CFU al 1° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si occupa della letteratura e cultura italiana dall'Unità d'Italia a oggi ed è riservato agli studenti stranieri, tali perché non in possesso di un diploma di scuola superiore conseguito in Italia. Esso intende offrire agli studenti una conscenza testuale su un periodo contemporaneo della nostra cultura, attraverso la lettura in classe di testi in prosa e in versi dei più significativi scrittori italiani, sui quali si svolgerà un puntuale lavoro di analisi linguistica e lessicale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento mira ad avviare gli studenti non di madre lingua italiana ma con una almeno sufficiente competenza della lingua italiana alle prime conoscenze della letteratura e cultura italiana (arte, musica, spettacolo) e dei suoi contesti storico-geografici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di far acquisire agli studenti stranieri una competenza linguistica di livello equiparabile al B2 (con particolare attenzione alle strutture grammaticali e sintattiche, nonché al lessico e alla polisemia) attraverso la conoscenza di testi letterari che documentano i momenti più importanti dello sviluppo della società e dei costumi italiani.

PREREQUISITI

Per poter accedere al corso è richiesta una conoscenza della lingua iniziale (cioè al momento delle prime lezioni) pari almeno al livello A2 del QCER.

Modalità didattiche

Il corso prevede 54 ore (9 CFU) di lezioni frontali da svolgersi interamente nel I semestre e propone anche la visione di immagini e spezzoni di filmati coerenti con gli argomenti letterari trattati; durante le lezioni si svolgeranno esercitazioni e gli studenti saranno stimolati alla conversazione e all'interazione. 

Poiché il corso intende fornire agli studenti stranieri una competenza insieme linguistica e culturale, la frequenza di almeno la metà delle lezioni è obbligatoria e sarà monitorata. Coloro che (in assenza di una valida motivazione, cioè gravi problemi di salute o sovrapposizione di orari) non avranno raggiunto il numero di presenze richiesto, non potranno sostenere l'esame nella sessione immediatamente successiva al termine delle lezioni del I semestre (cioé nel periodo dal 21/01/19 al 15/02/19) ma potranno sostenerlo solo a partire da quella estiva (che va dal 06/06/19 al 31/07/19) e in quelle ad essa successive.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso approfondirà tematiche riguardanti non solo la letteratura ma anche i più rilevanti fenomeni della società italiana del Novecento. Saranno lette e analizzate poesie contemporanee accomunate dalla tematica del paesaggio italiano (e la secolare dicotomia città/campagna sarà proposta attraverso la narrazione di Italo Calvino in Marcovaldo). Il tema della prima guerra mondiale - di cui ricorre il centenario della conclusione all'inizio del presente anno accademico - sarà affrontato attraverso alcune poesie di Giuseppe Ungaretti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

M.T. Caprile, In viaggio con i poeti. Dal paesaggio alla lingua e ritorno. Panorami e scrittori per imparare l'italiano, Sestri Levante, Gammarò, 2018.

Italo Calvino, Marcovaldo (qualunque edizione purchè integrale)

materiale pubblicato in aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Al momento la docente riceve su appuntamento: per fissarlo occorre inviare un'email all'indirizzo caprile.unige@gmail.com Lo studio della docente si trova in piazza S. Sabina 2, 4° piano (porta a destra appena si esce dall'ascensore).

Commissione d'esame

MARIA TERESA CAPRILE (Presidente)

STEFANO FERNANDO VERDINO

FRANCESCO DE NICOLA

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso prevede 54 ore (9 CFU) di lezioni frontali da svolgersi interamente nel I semestre e propone anche la visione di immagini e spezzoni di filmati coerenti con gli argomenti letterari trattati; durante le lezioni si svolgeranno esercitazioni e gli studenti saranno stimolati alla conversazione e all'interazione. 

Poiché il corso intende fornire agli studenti stranieri una competenza insieme linguistica e culturale, la frequenza di almeno la metà delle lezioni è obbligatoria e sarà monitorata. Coloro che (in assenza di una valida motivazione, cioè gravi problemi di salute o sovrapposizione di orari) non avranno raggiunto il numero di presenze richiesto, non potranno sostenere l'esame nella sessione immediatamente successiva al termine delle lezioni del I semestre (cioé nel periodo dal 21/01/19 al 15/02/19) ma potranno sostenerlo solo a partire da quella estiva (che va dal 06/06/19 al 31/07/19) e in quelle ad essa successive.

INIZIO LEZIONI

Il corso inizierà lunedì 1° ottobre 2018.

Le lezioni si terranno al lunedì, ore 12 - 13 e al martedì, ore 13 -15, nell'aula B del Polo didattico di via delle Fontane, al giovedì, ore 12-14, nell'aula E del Polo didattico di via delle Fontane, per un totale di 5 ore di lezione alla settimana.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LETTERATURA E CULTURA ITALIANA CON ELEMENTI DI LINGUA (PER STRANIERI)

ESAMI

Modalità d'esame

Le modalità di valutazione prevedono due prove scritte, di cui il superamento della prima (quella che accerta le conoscenze grammaticali della lingua italiana) è propedeutico e indispensabile all'ammissione alla seconda (quella che accerta le conoscenze relative ai contenuti culturali e lessicali del corso). Più precisamente, il test 1 prevede un test scritto del tipo cloze su argomenti grammaticali dal livello A1 al livello B2: sui 100 punti totali assegnati per la risoluzione dei quesiti, è necessario che lo studente ne totalizzi almeno 65 perché sia ammesso al test 2. Quest'ultimo, anch'esso scritto, riguarderà i testi in poesia e in prosa e gli argomenti di storia e cultura italiana affrontati in classe: sui 30 punti totali occorrerà totalizzarne almeno 18 perché la prova sia superata e il risultato in trentesimi corrisponderà al voto finale. Per quanto riguarda il test 2, non verranno tenuti in considerazione eventuali errori di grammatica ma saranno valutati la conoscenza dell'argomento, la chiarezza dell'esposizione e la competenza lessicale. I risultati dei due test scritti non concorreranno a fare media per il voto conclusivo, infatti il test 1 è unicamente propedeutico all'ammissione al test 2 e solo il punteggio raggiunto in quest'ultimo, come già indicato, costituirà il voto finale. I voti saranno comunicati tramite un documento pubblicato sulla pagina aulaweb del corso e, se lo studente non accetterà il voto, avrà due giorni di tempo (la data sarà indicata sul documento di cui sopra) per comunicare al docente, tramite e-mail, che rifiuta il voto e che desidera ripetete la prova.

Modalità di accertamento

L'esame è condotto dal docente titolare dell'insegnamento affiancato da un secondo docente di materia affine. I criteri di valutazione saranno più volte illustrati dal docente nel corso delle lezioni e gli studenti saranno sotttoposti a prove di simulazione del test 1 e a esempi di svolgimento del test 2.

ALTRE INFORMAZIONI

L'iscrizione all'esame (test 1 e test 2, entrambi scritti) avviene per via telematica: non saranno accettate iscrizioni inviate oltre i termini stabiliti nè tramite e-mail mandate al docente.