LINGUA POLACCA II

LINGUA POLACCA II

_
iten
Codice
61295
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
9 cfu al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/21
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LINGUE E CULTURE MODERNE )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso mira a una preparazione linguistica che, relativamente alla competenza comunicativa, raggiunga il livello A2 (preliminare)

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a una preparazione linguistica che, relativamente alla competenza comunicativa, raggiunga il livello A2 (preliminare).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso mira a una preparazione linguistica che, relativamente alla competenza comunicativa, raggiunga il livello A2 (preliminare), onde consentire allo studente: a) di avere una più sicura padronanza della lingua in un’ampia gamma di situazioni; b) di discutere interattivamente su questioni pratiche esprimendo il punto di vista personale, il proprio accordo o disaccordo; c) di descrivere esperienze ed avvenimenti vissuti nonché progetti futuri, motivandone succintamente le ragioni; d) di produrre un testo semplice, riguardante l’ambito familiare o la sfera degli interessi particolari.

Modalità didattiche

Corso in aula di 4-5 ore settimanali. Lezioni frontali, esercitazioni collettive, ascolto e comprensione di supporti audiovisivi. Esercitazioni di lettura, dettati.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Modulo Teorico (grammatica): completamento delle nozioni riguardanti la declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi personali; la formazione e l'uso corretto dei verbi imperfettivi e perfettivi (prefissazione), nonché la coniugazione degli stessi al passato e al futuro; la comparazione degli aggettivi e degli avverbi.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 A..Janowska & M.Pastuchowa, "Dzien' dobry", ed. (Buongiorno), ed.Slask, Katowice 2008 e succ., voll. 1+2 ; M.Foland-Kugler, "Grammatica essenziale della lingua polacca", Varsavia 2006; materiale didattico supplementare (esercizi, testi di canzoni polacche, DVD, fumetti) fornito dal docente.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento della Prof. Quercioli si svolgerà nei seguenti orari: martedì 17,30-18,30 giovedì 12,00-13,00 si prega di contattare comunque la docente per email per conferma, o per stabilire eventuali orari alternativi  

Ricevimento: Lunedì, ore 12-13

LEZIONI

Modalità didattiche

Corso in aula di 4-5 ore settimanali. Lezioni frontali, esercitazioni collettive, ascolto e comprensione di supporti audiovisivi. Esercitazioni di lettura, dettati.

INIZIO LEZIONI

At the end of October (as soon as the new teacher will be confirmed). For more details please contact karolina.kowalcze@unige.it.


 

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA POLACCA II

ESAMI

Modalità d'esame

 

Nel corso dell'anno accademico sono previste 3 prove intermedie ('in itinere'), propedeutiche alla prova di fine anno. La prova finale sarà composta da un dettato e da un test scritto (lessico, grammatica, traduzione) relativo al lettorato, da un test scritto relativo al Modulo Teorico, nonché da un esame orale.

Modalità di accertamento

Al termine del secondo anno lo studente deve essere in grado di comprendere e commentare in  polacco un breve brano di difficoltà intermedia. Dimostrerà una buona famigliarità con alcuni degli aspetti più complessi della lingua polacca, essendo in grado, ad esempio, di riconoscere la differenza fra la forma perfettiva e imperfettiva del verbo, spiegandone il significato. Potrà fornire una descrizione, in polacco, di un evento o di una persona.

ALTRE INFORMAZIONI

Vivamente raccomandata la frequenza!