L'insegnamento è proposto in due formati:

- due moduli per complessivi 9 CFU e 54 ore di lezione;

- un'unica soluzione, corrispondente al primo modulo, che vale 6 CFU per 36 ore di lezione.

Modulo 1: La musica d'arte europea da Bach a Brahms: un itinerario dal barocco al romanticismo.

Modulo 2: Niccolò Paganini, la leggenda del violino da Genova all'Europa

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      L’insegnamento si prefigge di fornire allo studente l’attrezzatura concettuale per riconoscere e interpretare simboli e valori del linguaggio musicale, accrescendo inoltre la consapevolezza delle fitte relazioni interdisciplinari fra la musica, le letterature, le arti e le scienze. L’acquisizione di conoscenze e competenze rispetto a generi, forme e autori della storia della musica occidentale, debitamente indagati nei loro valori artistici, rappresenta un completamento estremamente significativo della preparazione culturale di ogni studente di studi umanistici.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Insegnamento da 9 CFU

      L’insegnamento si prefigge di fornire allo studente l’attrezzatura concettuale per riconoscere e interpretare simboli e valori del linguaggio musicale, accrescendo la consapevolezza delle fitte relazioni interdisciplinari fra la musica, le letterature, le arti e le scienze. L’acquisizione di conoscenze e competenze rispetto a generi, forme e autori della storia della musica occidentale, debitamente indagati nei loro valori estetici, rappresenta un completamento estremamente significativo della preparazione culturale di ogni studente di studi umanistici.

      Al termine dell'insegnamento gli studenti avranno acquisito la capacità di orientarsi in un segmento cruciale della storia della musica occidentale, e avranno sviluppato strumenti per interpretare il linguaggio musicale che potranno applicare anche ad altri contesti culturali. Sapranno in particolare riconoscere i principali generi della musica d'arte sulla scena europea tra Bach e Brahms, comprendere le scelte estetiche e stilistiche degli autori affrontati, valutare in termini comparativi vicinanza e distanza tra movimenti e compositori.

       

      Insegnamento da 6 CFU

      L’insegnamento si prefigge di fornire allo studente l’attrezzatura concettuale per riconoscere e interpretare simboli e valori del linguaggio musicale, accrescendo la consapevolezza delle fitte relazioni interdisciplinari fra la musica, le letterature, le arti e le scienze. L’acquisizione di conoscenze e competenze rispetto a generi, forme e autori della storia della musica occidentale, debitamente indagati nei loro valori estetici, rappresenta un completamento estremamente significativo della preparazione culturale di ogni studente di studi umanistici.

      Al termine del corso gli studenti avranno acquisito la capacità di orientarsi in un segmento cruciale della storia della musica occidentale, e avranno sviluppato strumenti per interpretare il linguaggio musicale che potranno applicare anche ad altri contesti culturali. 

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Il modulo 1 (6 CFU) affronta il percorso della musica d'arte europea dal 1680 al 1890 ca., dal Barocco maturo al Romanticismo. Sviluppato a lezione col ricorso costante a strumenti audiovisivi (CD e DVD), questo disegno storico intende offrire allo studente una chiave di lettura per comprendere stili, generi e autori principali del canone della musica occidentale da Bach a Brahms. Saranno pertanto affrontate quattro stagioni della musica europea: Barocco, Stile galante, Classicismo e Romanticismo. 

      Il modulo 2 (3 CFU)  

      ll modulo 2 affronta una delle figure più innovative del panorama romantico, il violinista genovese Nicolò Paganini, virtuoso straordinario e compositore di talento, autentico prototipo dell'artista moderno, inventore di una leggenda che ha incantato l'Europa dell'Ottocento e non ha smesso di affascinare il pubblico e i colleghi compositori che alla sua musica si sono ispirati per due secoli. Nel corso delle lezioni verranno esplorate le diverse sfaccettature dell'artista, del suo mito, della produzione di Paganini, delle ricadute sulla storia della musica dell'Otto e del Novecento. A completamento del corso sarà possibile visitare come classe la mostra Paganini Rockstar allestita a Palazzo Ducale.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Modulo 1 (6 CFU)

      R. Mellace, Il racconto della musica europea. Da Bach a Debussy, Carocci, 2017.

      Moduli 1 + 2 (9 CFU)

      1. R. Mellace, Il racconto della musica europea. Da Bach a Debussy, Carocci, 2017.

      2. Paganini Rockstar. Incandescente come Jimi Hendrix. Catalogo della mostra di Palazzo Ducale, a cura di R. Grisley e R. Mellace, Silvana Editoriale, 2018

      3. R. Grisley, voce Niccolò Paganini, in Dizionario Biografico degli Italiani, LXXX, 2014  http://www.treccani.it/enciclopedia/niccolo-paganini_(Dizionario-Biografico) 

      4. M. Battaglia, Mosaico ottocentesco. Mazzini e Paganini tra musica, filosofia, lettere, memorie e due storiche chitarre, in Paganini Divo e Comunicatore, Atti del Convegno internazionale, Genova 3-5 dicembre 2004, Genova, SerEl International, 2007, pp. 205-219.

      5. Ascolto delle composizioni di Niccolò Paganini il cui elenco sarà caricato su Aulaweb a corso iniziato.

      N.B.: il testo n. 3 è disponibile in rete; il testo n. 4 sarà caricato su Aulaweb a corso iniziato.

      Si raccomanda, durante la preparazione dell'esame, l'ascolto frequente di opere degli autori in programma, anche ricorrendo alla dotazione di CD e DVD della biblioteca del DIRAAS (via Balbi, 2, IV piano).

       

      URL Aula web
      STORIA DELLA MUSICA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=1828
      URL Orario lezioni
      STORIA DELLA MUSICA
      http://www.lingue.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali con esemplificazioni audio e video (CD e DVD).

      Come integrazione al corso, la classe verrà invitata a visitare la mostra Paganini Rockstar allestita a Palazzo Ducale e ad assistere a concerti e opere in cartellone a Genova, in particolare al Teatro Carlo Felice.

      Sebbene non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata proprio per la didattica fondata sulla costante esemplificazione audio e video.

       

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      L'esame consisterà nella verifica orale dei contenuti del corso e della relativa bibliografia. Verranno accertate le conoscenze sviluppate rispetto a generi e forme (strumentali e vocali), stili e autori principali della storia della musica prevista dal programma d’esame,

      con particolare attenzione all’evoluzione storica di generi e stili. Nella valutazione dell’esame si terrà conto, oltre che della conoscenza del programma svolto (argomenti trattati a lezione, letture integrali o parziali indicate in bibliografia, anche in forma di materiali messi a disposizione sulla piattaforma aulaweb), anche della capacità espositiva e dell'accuratezza nell’uso del linguaggio specifico della disciplina.

      Non va assolutamente considerata sufficiente la conoscenza dei soli appunti presi in classe durante il corso. 

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      STORIA DELLA MUSICA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=1828
      URL Orario lezioni
      STORIA DELLA MUSICA
      http://www.lingue.unige.it/didattica/orari
      INIZIO LEZIONI

      inizio lezioni 

      mercoledì 3 ottobre h. 15 aula G

      I semestre (36 h.)

       

      II semestre (18 h.)

      L'inizio delle lezioni del II semestre sarà comunicato nel mese di gennaio

       

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Raffaele Mellace

      I semestre: nello studio del docente, via Balbi 2, IV piano, in giorno e orario da definirsi compatibilmente con gli orari delle lezioni

      II semestre:  nello studio del docente, via Balbi 2, IV piano, in giorno e orario da definirsi compatibilmente con gli orari delle lezioni

      Il docente invita a verificare sempre sulla sua pagina personale nei siti dei dipartimenti di Lingue e DIRAAS, o tramite l'Aulaweb del corso, eventuali modifiche nell'orario di ricevimento di quella specifica settimana per cause di forza maggiore.

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      23 gennaio 2019 10:00 Orale Genova
      6 febbraio 2019 10:00 Orale Genova
      19 giugno 2019 11:00 Orale Genova
      10 luglio 2019 11:00 Orale Genova
      11 settembre 2019 11:00 Orale Genova
      25 settembre 2019 13:00 Orale Genova
  • Contatti