TECHNOLOGIES FOR WIRELESS NETWORKS

TECHNOLOGIES FOR WIRELESS NETWORKS

_
iten
Codice
80171
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 2° anno di 8733 INGEGNERIA INFORMATICA (LM-32) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA INFORMATICA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce nozioni di base sulle architetture e sui principali protocolli alla base delle reti senza fili (wireless) proponendo: un'introduzione generale, un approfondimento sulle reti WiFi, una descrizione delle reti Bluetooth e un’ultima parte dedicata allo studio delle reti radio-mobile cellulari, dalla 2° generazione (GSM) fino alla 4° generazione (LTE e, infine una breve sintesi sia delle soluzioni per la gestione della mobilità e che della quinta generazione radiomobile (5G).

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

• Fornire un’ inquadramento su tutte le tecnologie di rete più importanti che fanno uso di trasmissioni di tipo “wireless” (senza fili) considerando gli ambiti applicativi e le architetture sia dal punto di vista strutturale che protocollare • Approfondire alcune specifiche tecnologie di particolare interesse e diffusione, sia attuale che futura, quali le reti radiomobili e le reti di tipo Wireless LAN • Fornire indicazioni introduttive per identificare le possibilità di utilizzo attuale e a breve termine delle diverse tecnologie di cui sopra in relazione ai diversi ambiti applicativi. • Delineare le principali soluzioni al problema della mobilità su reti a pacchetto (in tecnologia TCP/IP) in relazione alle tecnologie wireless descritte.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

In maggior dettaglio, il corso si propone di fornire una conoscenza e un approfondimento sui seguenti temi. Introduzione alle architetture con classificazione delle reti wireless in reti radiomobili cellulari, tecnologie per reti locali (LAN) in tecnica wireless e in reti Personal-Sensor-Body Area Networks (PAN, SAN e BAN). Specifiche delle reti radiomobili cellulari a partire dalla seconda generazione (2G-GSM) e evoluzioni (GPRS ed EDGE), per passare alla terza generazione (3G-UMTS) e infine alla quarta (4G, LTE). Lo standard per reti WLAN IEEE802.11 (Wi-Fi), descritto in tutte le sue evoluzioni a partire dalla versione 11b fino alla versione 11ac. Le comunicazioni personali tramite lo standard Bluethoot, incluse le ultime varianti come il Bluetooth low-power. Una sintesi delle delle tecnologie per la gestione della mobilità. Una panoramica sull’ultima evoluzione delle reti radiomobili in fase di standardizzazione: la quinta generazione (5G) della rete cellulare. il risultato dell'apprendimento è il conferire all’allievo, orientato ad uno specifico settore dell’Ingegneria, la capacità di comprendere le diverse tecnologie di reti di tipo wireless e operare scelte progettuali efficaci che ne prevedano l’uso.

PREREQUISITI

Una conoscenza di basedelle architetture e dei protocolli di reti di calcolatori.

Modalità didattiche

Lezione tradizionale con ausilio di slide, esercitazioni in classe e in laboratorio

PROGRAMMA/CONTENUTO

  1. Introduzione alle Wireless
  2. WiFi: IEEE 802.11
  3. Bluetooth: IEEE 802.15
  4. Reti radiomobili
    1. Seconda Generazione (2G-GSM)
    2. Terza Generazione (3G-UMTS)
    3. Quarta Generazione (4G-UMTS)
  5. Cenni alla gestione della mobilità in reti a pacchetto
  6. Panoramica della tecnologia 5G (Quinta generazione radiomobile)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Slide del corso (rese disponibili su aula web), testi specifici per approfondimenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per appuntamento da fissare via email o al termine della lezione.

Commissione d'esame

RAFFAELE BOLLA (Presidente)

ALDO GRATTAROLA

FRANCO DAVOLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione tradizionale con ausilio di slide, esercitazioni in classe e in laboratorio

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/09/2019 11:00 GENOVA Orale Aula E4