LABORATORIO DI TECNICHE DI OSSERVAZIONE DELLO SVILUPPO ATIPICO

LABORATORIO DI TECNICHE DI OSSERVAZIONE DELLO SVILUPPO ATIPICO

_
iten
Codice
84187
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
2 cfu al 2° anno di 8753 PSICOLOGIA (LM-51) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PSICOLOGIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

IL LABORATORIO di TECNICHE di OSSERVAZIONE dello SVILUPPO ATIPICO, per l'anno accademico 2016 / 2017 , permette di approfondire talune tematiche inerenti i diversi disturbi del neurosviluppo, con particolare attenzione alle caratteristiche psicodiagnostiche , nonchè a taluni aspetti dell'intervento . A questo proposito verranno tenuti presenti i principi fondamentali dello sviluppo tipico , come traccia di possibili percorsi valutativi e , quindi, di possibile trattamento.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscenza delle caratteristiche dei Disturbi dello Sviluppo. Conoscenza e utilizzo degli strumenti di osservazione e delle tecniche di valutazione dei disturbi dello sviluppo

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studende dovrà essere in grado di conoscere le caratteristiche fondamentali relative ai diversi disturbi dello sviluppo , con particolare attenzione ai disturbi dello spettro dell'autismo . Sarà inoltre in grado di conoscere ed usare i più attuali strumenti diagnostici, potendoli poi correlare con le più attuali forme di intervento. Facendo riferimento alle scale più attuali. Soprattutto per quanto riguarda la Sindrome di Asperger.

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Discussioni.

Analisi di video esplicativi.

Esercitazioni pratiche sulla base di video e filmati.

PROGRAMMA/CONTENUTO

I Disturbi del neurosviluppo.Secondo il DSM V.

Collegamenti tra l'analisi dello sviluppo atipico e quello tipico.

Gli strumenti diagnostici.

Riflessione sugli scritti di Hans Asperger.

I modelli più attuali di trattamento.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Hans Asperger, Bizzarri , isolati e intellgenti . Edizioni Erickson, Trento

Tony Attwood, Guida alla sindrome di Asperger. Edizioni Erickson.

Altri importanti articoli saranno presentati durante il corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SILVANO SOLARI (Presidente)

MIRELLA ZANOBINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Discussioni.

Analisi di video esplicativi.

Esercitazioni pratiche sulla base di video e filmati.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni inizieranno il giorno venerdi 21 ottobre alle ore 10,00

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LABORATORIO DI TECNICHE DI OSSERVAZIONE DELLO SVILUPPO ATIPICO

ESAMI

Modalità d'esame

registrazione, Registrazione, REGISTRAZIONE