LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA (DISCIPLINA)

LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA (DISCIPLINA)

_
iten
Codice
67664
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso approfondirà lo studio della letteratura italiana contemporanea, sia in rapporto ai testi e alla metodologia critica, sia in rapporto all'inquadramento storiografico, proponendo un allargamento della prospettiva critica che tenga conto delle parallele esperienze nell'ambito delle arti visive.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Le tematiche connesse alla letteratura italiana contemporanea, vista in questo caso come formazione dell'immaginario degli Italiani dall'Unità ad oggi, verranno affrontate con particolare riguardo alla dimensione scolastica e alla figura degli insegnanti rappresentata dai diversi scrittori (dal De Amicis di Il romanzo d'un maestro a Paola Mastrocola di La scuola raccontata al mio cane). Il laboratorio, parte integrante dell'insegnamento, partirà da alcuni testi specifici per affrontare, attraverso la scrittura autobiografica, l'importante tema delle "memorie di scuola".

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Gli studenti sapranno acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei testi e della storia della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione per gli autori e le opere approfonditi nel corso delle lezioni.

CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti alla letteratura italiana contemporanea.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

ABILITA’ COMUNICATIVE: Gli studenti sapranno acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.

CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO: Gli studenti sapranno sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

 

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Come da disposizione gli studenti sono tenuti a frequentare almeno il 65% delle lezioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

1. Introduzione alla letteratura italiana contemporanea:

questioni di metodo e profilo letterario.

 

2. Pascoli, poeta per bambini?

 

La prima parte del programma prevede alcune preliminari indicazioni su metodi e strumenti per lo studio della letteratura italiana contemporanea. Lo studente dovrà poi ripercorrere la storia della letteratura italiana dell’ultimo secolo, con i principali autori e testi (se ne fornirà dettagliato elenco a lezione). Le lezioni affronteranno una selezione degli autori e dei testi indicati, offrendo alcune fondamentali nozioni metriche, stilistico-retoriche e narratologiche.

 

La seconda parte approfondirà la figura di Giovanni Pascoli, con particolare attenzione alla prima raccolta (Myricae), esaminando una serie di testi e guardando alla fortuna scolastica che il poeta ha avuto nel tempo.

Al corso è integrato un laboratorio (1 CFU); è possibile sostenere l'esame solo dopo aver acquisito il credito di laboratorio.

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Lo studente è tenuto a procurarsi:

Hermann Grosser, Il canone letterario. Compact. La letteratura italiana nella tradizione europea, Milano, Principato, 2010 (solo il III volume).

Giovanni Pascoli, Myricae, introduzione di Pier Vincenzo Mengaldo, note di Fanco Melotti, Milano, BUR, 1981 (o successive edizioni).

Può essere utile consultare:

Giuseppe Zaccaria, Cristina Benussi, Per studiare la letteratura italiana, Milano, Mondadori, 2002.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve su appuntamento al martedì dalle 16 alle 17 in Sala Professori. Per contatti scrivere a        laura.cornero@virgilio.it   

Commissione d'esame

VERONICA PESCE (Presidente)

RAUL OSVALDO CRISAFIO (Presidente)

LAURA CORNERO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Come da disposizione gli studenti sono tenuti a frequentare almeno il 65% delle lezioni.

INIZIO LEZIONI

18 Ottobre 2017

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Per la prima parte del programma lo studente dovrà dimostrare una buona conoscenza della letteratura italiana contemporanea nel suo svolgimento storico insieme con una selezione di autori e di testi (secondo le indicazioni fornite a lezione), per la seconda la capacità di muoversi adeguatamente tra i testi spiegati a lezione (sarà fornito l'elenco puntuale) e tra tutte le questioni affrontate.

 

Gli studenti non frequentanti dovranno concordare con il docente il programma e le modalità di studio che garantiscano l’acquisizione delle competenze previste per il corso.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
05/09/2019 15:00 GENOVA Orale
18/09/2019 15:00 GENOVA Orale