MATEMATICA (MODULO II)

MATEMATICA (MODULO II)

_
iten
Codice
67640
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

l corso ha come obiettivi: 1) la revisione di contenuti di base sul concetto di funzione, sui suoi usi e  rappresentazioni;  2)  lo sviluppo di  competenze  didattiche relative alla disciplina; 3) lo sviluppo di capacità di realizzare attività pratiche e riflessioni didattiche critiche e di attuare adeguate strategie di valutazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppare la padronanza (in vista dell'insegnamento) dei sistemi di coordinate e di varie forme di rappresentazione grafica di situazioni e fenomeni, con particolare attenzione alle competenze logico-linguistiche implicate. Saranno prese in considerazione le particolari problematiche per la scuola primaria e per la scuola di infanzia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivi specifici relativi ai contenuti matematici saranno:

-         Consolidare e acquisire conoscenze e competenze matematiche sui contenuti disciplinari, che riprenderanno alcuni dei nuclei delle Indicazioni Nazionali (MIUR, 2012), quali "numeri" e "relazioni e funzioni" e “spazio e figure” con attenzione all'esplorare, il congetturare e l'argomentare. In particolare, si porrà attenzione su:

- Genesi del numero

- Sviluppo abilità di conta e di calcolo

- Relazioni di proporzionalità diretta e inversa

- Geometria: trasformazioni del piano

Obiettivi specifici relativi alla didattica della matematica saranno:

-         Acquisire capacità di realizzare attività pratiche e riflessioni didattiche critiche relative ai nuclei affrontati.

-         Leggere criticamente sia articoli di divulgazione sia articoli di ricerca in didattica della matematica, rivolti ad insegnanti.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscenza e comprensione

Possesso e conoscenza critica dei fondamenti teorici e dei linguaggi propri della matematica.

Conoscenze didattiche relative alla matematica nella scuola dell’infanzia e primaria, con attenzione ai collegamenti interdisciplinari.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Progettare percorsi di apprendimento in ambito matematico.

Leggere articoli di divulgazione e ricerca in didattica della matematica, dimostrando di saper cogliere, valutare e utilizzare gli esiti di studi empirici al fine di costruire conoscenze e migliorare gli interventi.

Lavorare in gruppo per la progettazione, organizzazione e verifica di interventi educativo-didattici.

Abilità comunicative

Saper utilizzare adeguatamente le principali modalità rappresentative tipiche della matematica (diverse scritture del numero, registro algebrico, grafico, tabelle) e saper esprimere un’argomentazione matematica in maniera chiara e completa.

Capacità di apprendimento

Saper riconoscere in contesti nuovi i modelli matematici e didattici affrontati nel corso e saperli applicare in maniera adeguata.

Modalità didattiche

Lezioni in presenza, svolte come lezione frontale e  in modalità laboratoriale (schede di lavoro individuali e discussioni collettive).

Frequenza non inferiore ai 2/3 del corso. 

Redazione e consegna (a turno) degli appunti delle lezioni.

Agli studenti non frequentanti è richiesta la redazione di una relazione finale con tema da concordare con il docente.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  1. Aspetti matematici di fondamenti e problematiche cognitive e didattiche relative ai seguenti nuclei:

-       Numeri: concetto di numero e suoi diversi aspetti; processo di conta; numeri naturali: operazioni, significati e proprietà; linea dei numeri; numeri primi, numeri interi.

-       Relazioni e funzioni: modellizzazione; registri di rappresentazione; proporzionalità diretta e inversa; il grafico cartesiano come strumento di modellizzazione

-  Trasformazioni geometriche nel piano: Isometrie e Omotetie

  1. Elementi teorici di base dalla ricerca in didattica della matematica: corpo, strumenti e simboli matematici; il laboratorio di matematica; aspetti cognitive e didattici  e affettivi nell'insegnamento-apprendimento della matematica.
  2. Esempi di attività didattiche relative agli argomenti svolti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Durante le lezioni verranno forniti gratuitamente agli studenti i materiali di studio e di lavoro necessari per l'apprendimento;

Slides e materiali a cura del docente (caricati in rete durante lo svolgimento del corso).

Bazzini, L. Valacca E. (2001).  I dati e le previsioni, UTET Libreria, Torino.

Oppure: Bazzini L., Scimone A., Spagnolo F.  (2008). Probabilità e Statistica, Teoria e Didattica, Ed. Palumbo, Palermo.

Bartolini Bussi (2008). Matematica. I numeri e lo spazio, Juvenilia.

Grugnetti, L., Villani, V. (1999). Matematica dalla scuola materna alla maturità. Proposta di un percorso globale. Pitagora Editrice, Bologna.

Zan, R. (2007). Difficoltà in matematica. Osservare, interpretare, intervenire. Springer Verlag.

U.M.I. Matematica 2001- Materiali per un muovo curricolo di matematica con suggerimenti per attività e prove di verifica: http://umi.dm.unibo.it/old/italiano/Matematica2001/matematica2001.html

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ROSALIA ZUNINO (Presidente)

ELISABETTA ROBOTTI (Presidente)

FRANCESCA MORSELLI (Presidente)

ROSSANA IADAROLA (Presidente)

PAOLO BOERO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni in presenza, svolte come lezione frontale e  in modalità laboratoriale (schede di lavoro individuali e discussioni collettive).

Frequenza non inferiore ai 2/3 del corso. 

Redazione e consegna (a turno) degli appunti delle lezioni.

Agli studenti non frequentanti è richiesta la redazione di una relazione finale con tema da concordare con il docente.

 

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta.

Gli studenti non frequentanti, oltre alla prova scritta, dovranno produrre una relazione individuale su un tema cncordato con il docente.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
06/09/2019 10:00 GENOVA Scritto
20/09/2019 10:00 GENOVA Scritto