MATEMATICA (MODULO I)

MATEMATICA (MODULO I)

_
iten
Codice
67639
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
4 cfu al 2° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Si tratta del primo modulo del Corso di Studi dedicato alla matematica e al suo insegnamento-apprendimento.

Il modulo (con annesso laboratorio) riguarderà alcuni contenuti di base dell'aritmetica e della geometria, con relative questioni di tipo didattico 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivi dell'insegnamento : A) revisione di alcuni concetti di base dell'aritmetica e della geometria (in particolare: numeri naturali, numeri razionali, angolo) con attenzione alle possibili situazioni di uso e di apprendimento di essi nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria; B) sviluppo di competenze logico-linguistiche riguardanti l'uso della lingua italiana nelle attività matematiche, con particolare attenzione ai problemi di comunicazione nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria e all'argomentazione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi dell'insegnamento :

A) revisione di alcuni concetti di base dell'aritmetica e della geometria (in particolare: numeri naturali, numeri razionali, angolo) con attenzione alle possibili situazioni di uso e di apprendimento di essi nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria. Obiettivi specifici saranno: l'individuazione dei significati del numero in relazione alle situazioni di uso del numero, con attenzione alle situazioni proponibili nella scuola ell'infanzia e nella scuola primaria; la padronanza riflessiva del sistema decimale-posizionale di rappresentazione dei numeri, con attenzione critica rivolta alla trattazione di esso nei libri di testo e nelle pratihe didattiche più diffuse; un primo approfondimento dei numeri decimali, connesso alle difficoltà di insegnamento-apprendimento di essi; la distinzione tra proprietà fisico-spaziali e proprietà geometriche; la riflessione, con risvolti didattici, sui significati statico e dinamico dell'angolo.

B) sviluppo di competenze logico-linguistiche riguardanti l'uso della lingua italiana nelle attività matematiche, con particolare attenzione ai problemi di comunicazione nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria e all'argomentazione. Questo obiettivo di tipo generale (presente in tutti i moduli di matematica) nel primo modulo sarà relativo ai contenuti matematici trattati e riguarderà la produzione e l'analisi di testi inerenti la comunicazione didattica in classe su tali contenuti.

Modalità didattiche

Il  corso si svilupperà attraverso il lavoro individuale degli studenti su schede di lavoro guidato (in aula, e a casa) alternato a momenti di discussione, guidata dal docente, sulle produzioni degli studenti, e a momenti di messa a punto/spiegazione da parte del docente.

Gli studenti produrranno (in gruppi, a rotazione) appunti dettagliati sulle attività in aula, che - rivisti dal docente - costituiranno il riferimento per lavoro successivo degli studenti e per la preparazione alla valutazione finale.

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Numeri naturali, e loro significati in relazione alle situazioni d'uso; questioni didattiche connesse, a livello scuola dell'infanzia e primaria;

Cifre e numeri: il sistema decimale-posizionale di rappresentazione dei numeri; questioni didattiche connesse, a livello scuola primaria;

Numeri decimali: prima revisione, connessa alle difficoltà di insegnamento-apprendimento di essi nella scuola primaria

Spazio e geometria: proprietà fisico-spaziali e proprietà geometriche; significati del concetto di angolo, in relazione ai suoi usi. Questioni didattiche connesse, a livello scuola dell'infanzia e primaria.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Lo schedario del corso (che comprende anche elementi di teoria) e gli Appunti (vedi "Modalità didattiche") costituiscono il riferimento - base per gli studenti.

A seconda dei loro interessi verranno suggeriti testi e siti di approfondimento.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:   Durante il periodo delle lezioni il docente è contattabile dopo il termine di ciascuna lezione. Nel primo semestre il docente, quando in sede, è inoltre reperibile presso il DIMA al giovedì dalle ore 11 alle ore 12 (in laboratorio 916), e presso il DISFOR al venerdì dalle 11 alle 12 (in sala professori);  si consiglia comunque di preavvisarlo con messaggio all'indirizzo  boero@dima.unige.it Possono anche essere concordati altri giorni e orari a seconda delle esigenze dei singoli studenti: contattare il docente all'indirizzo boero@dima.unige.it

Commissione d'esame

ROSALIA ZUNINO (Presidente)

ELISABETTA ROBOTTI (Presidente)

FRANCESCA MORSELLI (Presidente)

ROSSANA IADAROLA (Presidente)

PAOLO BOERO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Il  corso si svilupperà attraverso il lavoro individuale degli studenti su schede di lavoro guidato (in aula, e a casa) alternato a momenti di discussione, guidata dal docente, sulle produzioni degli studenti, e a momenti di messa a punto/spiegazione da parte del docente.

Gli studenti produrranno (in gruppi, a rotazione) appunti dettagliati sulle attività in aula, che - rivisti dal docente - costituiranno il riferimento per lavoro successivo degli studenti e per la preparazione alla valutazione finale.

 

 

INIZIO LEZIONI

27 settembre ore 14

ESAMI

Modalità d'esame

Relazione scritta finale individuale (auto-correzione analitica degli elaborati prodotti durante il corso, con sintesi sul percorso di apprendimento), seguita da prova scritta individuale di verifica di 2 ore

 

Modalità di accertamento

Viene confrontata  la relazione finale individuale dello studente con il book degli elaborati prodotti, e con la prova di verifica finale.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Per gli studenti che non riescono ad assicurare 16 ore di presenza su 24 è prevista una modalità di studio assistito, con prova scritta d'esame di 4 ore su tutto il programma svolto. Contattare il docente all'indirizzo boero@dima.unige.it