SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

_
iten
Codice
67622
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 1° anno di 9322 SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (LM-85 bis) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di fornire gli strumenti di base per una lettura sociologica dei fenomeni  educativi a partire da alcuni temi chiave affrontati dalla sociologia dell’educazione; particolare attenzione verrà dedicata alla sociologia dell’istruzione con riferimento ai diversi casi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

 

 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire una conoscenza introduttiva della disciplina a partire da alcuni campi tematici di particolare importanza per la formazione degli insegnanti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivo formativo per la scuola dell’infanzia è dare agli studenti gli strumenti di base per una lettura sociologica dei fenomeni e dei processi educativi (scolastici ed extrascolatici)  che riguardano la socializzazione primaria e le esperienze nella scuola dell’infanzia. Obiettivo prioritario è lo sviluppo dello spirito critico e la capacità di leggere il reale al di là di visioni stereotipate e pregiudiziali.

Obiettivo formativo per la scuola primaria è dare agli studenti gli strumenti di base per una lettura sociologica dei fenomeni e dei processi educativi (scolastici ed extrascolastici) che riguardano le fasi della socializzazione secondaria e le esperienze nei diversi sistemi educativi a partire dalla scuola primaria.  Obiettivo prioritario è lo sviluppo dello spirito critico e la  capacità di leggere il reale al di là di visioni e interpretazioni stereotipate e pregiudiziali.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla fine del percorso, per entrambi gli indirzzi di scuola, lo studente dovrà essere in grado di:

usare la terminologia sociologia specifica della disciplina

comprendere, spiegare e saper riferire i concetti teorici  ( autori, approcci teorici, contesti storici e sociali di riferimento...)

analizzare i diversi contesti scolastici e i fenomeni educativi  che si dispiegano a Scuola alla luce dei diversi approcci teorici

acquisire consapevolezza critica attraverso il confronto tra gli aspetti teorici e le esperienze di ricerca e/o professionali presentate a lezione e attraverso i testi di studio 

 

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgeranno secondo una sequenza a moduli in cui verranno presentati i diversi temi del corso, anche in collaborazione con esperti esterni invitati a lezione. Agli studenti sarà richiesto di partecipare attivamente ( individualmente o in gruppo), sia durante discussioni e attività proposte in aula, sia studiando su materiali forniti dalla docente e caricati su aulaweb.

Durante il corso saranno utilizzati diversi materiali (video, documentari, slides, articoli scientifici….) integrativi ai testi. Tali materiali sono da considerarsi a tutti gli effetti materiali di studio al pari dei volumi indicati nel programma.

Si ricorrerà all'esperienza e alle competenze del laboratorio di sociologia visuale al fine di esplorare attraverso le immagini i diversi temi proposti

PROGRAMMA/CONTENUTO

All'interno del corso verranno affrontati i seguenti macro temi che verranno poi declinati in relazione alle differenze tra i diversi indirizzi (scuola dell’infanzia e scuola primaria) e alle diverse eta’ dei bambini: lo studio sociologico dei processi educativi; la socializzazione e la formazione dell’identità; le teorie sociologiche sull’infanzia; la scuola e le disuguaglianze, la selezione e la dispersione scolatsica; il rapporto scuola-famiglia e i cambiamenti delle forme familiari negli ultimi decenni; il ruolo docente; la presenza di alunni di origine straniera nella Scuola italiana.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 Per gli studenti frequentanti:

Besozzi E., Società, cultura, educazione. Teorie, contesti e processi,  Carocci, 2017

Don Milani L., Lettera a una professoressa, qualsiasi edizione

Uno dei due testi a scelta

per la scuola dell'infanzia: Abbatecola E., Stagi L., Pink is the new black. Stereotipi di genere nella scuola dell'infanzia, Rosenberg & Sellier, 2017

per la scuola primaria: Colombo M., Gli insegnanti in Italia, Radiografia di una professione, Vita e Pensiero 2017

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

Besozzi E., Società, cultura, educazione. Teorie, contesti e processi.  Carocci, 2017

Don Milani L., Lettera a una professoressa, qualsiasi edizione

Uno dei due testi seguenti a scelta dello studente: 

per la scuola dell'infanzia: Abbatecola E., Stagi L., Pink is the new black. Stereotipi di genere nella scuola dell'infanzia, Rosenberg & Sellier, 2017

per la scuola primaria: Argentin L., Gli insegnanti nella scuola italiana, Il Mulino 2018

Inoltre, uno a scelta fra i seguenti libri di lettura complementari:

Lagomarsino F., Ravecca A. (2014). Il passo seguente. Alunni stranieri all’università, Franco Angeli: Milano

Romito M., Una scuola di classe, Orientamento e disuguaglianze nelle transizioni scolastiche, Guerini e Associati, 2016

Barabanti P., Gli studenti eccellenti nella scuola italiana. Opinioni dei docenti e performance degli alunni, Franco Angeli, 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Nei periodi in cui NON ci sono i corsi la prof.ssa Lagomarsino riceve su appuntamento (f.lagomarsino@unige.it) presso la stanza 3A2, terzo piano, Disfor Durante il periodo in cui si svolgono le lezioni  la prof.ssa riceverà il lunedì mattina dalle 12 alle 13, presso la stanza 3A2, terzo piano, Disfor

Commissione d'esame

FRANCESCA LAGOMARSINO (Presidente)

VALERIA SILVIA PANDOLFINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgeranno secondo una sequenza a moduli in cui verranno presentati i diversi temi del corso, anche in collaborazione con esperti esterni invitati a lezione. Agli studenti sarà richiesto di partecipare attivamente ( individualmente o in gruppo), sia durante discussioni e attività proposte in aula, sia studiando su materiali forniti dalla docente e caricati su aulaweb.

Durante il corso saranno utilizzati diversi materiali (video, documentari, slides, articoli scientifici….) integrativi ai testi. Tali materiali sono da considerarsi a tutti gli effetti materiali di studio al pari dei volumi indicati nel programma.

Si ricorrerà all'esperienza e alle competenze del laboratorio di sociologia visuale al fine di esplorare attraverso le immagini i diversi temi proposti

INIZIO LEZIONI

primo semestre, 1 ottobre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

Per gli studenti frequentanti l’esame si articola nel seguente modo:

  • una prova verrà svolta durante il corso, secondo la modalità del lavoro di gruppo; i contenuti potranno essere esposti in forma scritta o con immagini ( foto o video) e prodotti dagli studenti. Il voto di tale prova vale il 30% del voto finale.
  • una prova finale scritta (compito scritto con domande aperte)  in cui lo studente dovrà dimostrare di possedere chiari riferimenti e precisi concetti sui fondamenti della sociologia dell’educazione e sui diversi argomenti affrontati durante il corso. Oltre a ciò verrà valutata la competenza nell'uso specifico della terminologia disciplinare usata per analizzare i fenomeni educativi e la correttezza grammaticale e sintattica del testo scritto. Il voto della prova scritta vale il 70 % del voto finale.
  • Il voto finale verà calcolato con una media ponderata dei 2 voti: chi non raggiungerà i 18/30 dovrà ripetere interamente l'esame in forma orale.
  • PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI, L'ESAME SI SVOLGERA' ESCLUSIVAMENTE IN FORMA ORALE

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
10/09/2019 09:30 GENOVA Orale
20/09/2019 09:30 GENOVA Orale