VISUALIZZ.I 3D PER L'ANALISI DEL PATRIM. ARTIST. E ARCH.

VISUALIZZ.I 3D PER L'ANALISI DEL PATRIM. ARTIST. E ARCH.

_
iten
Codice
52643
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 2° anno di 8467 STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZ. PATRIMONIO ARTISTICO (LM-89)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZ. PATRIMONIO ARTISTICO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Corso ha carattere eminentemente pratico-operativo e mira a rendere lo studente abile e consapevole nell'impiego di metodologie informatiche di restituzione trimensionale da impiregare in ambito storico-artistico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Introduzione all'utilizzo di sistemi di riproduzione virtuale come strumenti di rappresentazione di manufatti artistici, per lo studio e le applicazioni educative e di fruizione del patrimonio culturale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivo finale del corso è fornire a ogni allievo le conoscenze necessarie per costruire un proprio "ambiente" tridimensionale

Modalità didattiche

Lezioni di carattere pratico operativo con l'ausilio di strumentazione informatica personale e di laboratorio

PROGRAMMA/CONTENUTO

Addestramento all'impiego del programma 3D Studio Max per la ricostruzione tridimensionaledi oggetti, ambienti, edifici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Nessuna bibliografia

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

RICCARDO BERTA (Presidente)

ALESSANDRO DE GLORIA (Presidente)

MAURIZIA MIGLIORINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni di carattere pratico operativo con l'ausilio di strumentazione informatica personale e di laboratorio

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame verterà sulla verifica del lavoro svolto. Consterà di una presentazione da parte dello studente, dell'analisi dei diversi passaggi compiuti e della qualità del risultato finale di rendering 3D

Modalità di accertamento

Esercitazioni pratiche in aula, guidate dal docente