L'insegnamento propone agli studenti i temi dell’economia del lavoro, sia sotto il profilo microeconomico sia sotto quello macro, approfondendo le problematiche più attuali del mercato del lavoro nazionale e internazionale.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Il corso propone agli studenti i temi dell’economia del lavoro, sia sotto il profilo microeconomico sia sotto quello macro, approfondendo le problematiche più attuali del mercato del lavoro nazionale e internazionale
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

       

      Il corso propone agli studenti i temi dell’economia del lavoro, sia sotto il profilo microeconomico sia sotto quello macro, approfondendo le problematiche più attuali del mercato del lavoro nazionale e internazionale.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      La prima parte del corso approfondisce:

      - il modello neoclassico del mercato del lavoro

      - la disoccupazione keynesiana e le proposte di politica economica connesse

      - la sintesi neoclassica (il modello IS-LM, AD-AS)

      - la nuova macroeconomia classica (la curva di Phillips corretta con le aspettative, il tasso naturale di disoccupazione)

      - la nuova economia keynesiana (principali modelli del mercato del lavoro)

      - il pensiero critico

      - le istituzioni del mercato del lavoro, il sindacato, la contrattazione salariale

      - la disoccupazione e la precarietà

      - le politiche attive e passive per l’occupazione

      - il modello europeo di flexicurity

      La seconda parte del corso passa in rassegna le più attuali tematiche relative al mercato del lavoro, offrendo spunti per approfondimenti individuali da parte degli studenti, tra le quali, per esempio:

      - la disoccupazione in un mondo globalizzato

      - i differenziali salariali internazionali

      - la migrazione

      - il lavoro stabile vs. precario, le nuove povertà (working poor)

      - la partecipazione al mercato del lavoro

      - la discriminazione e la segregazione: impari opportunità

      - il lavoro femminile e le decisioni di fertilità

      - l’investimento in formazione

      - il matching nel mercato del lavoro

      - la disoccupazione giovanile

      - i NEET

        

       

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Un testo di riferimento verrà indicato per l’inizio delle lezioni su aulaweb

      URL Aula web
      ECONOMIA DEL LAVORO
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=1320
      URL Orario lezioni
      ECONOMIA DEL LAVORO
      http://diec.unige.it/orario-lezioni
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE
      Modalità didattiche Lezioni frontali, analisi di casi, approfondimenti individuali, eventuali lavori di gruppo (se compatibili con la numerosità degli studenti frequentanti)
      Presente su Aulaweb
        Iscriversi al corso su aulaweb. E’ necessario contattare il docente prima di iniziare la preparazione dell’esame.

       

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      La preparazione dello studente è accertata mediante prova orale, nel corso della quale è richiesto anche un breve approfondimento di un tema del programma, precedentemente concordato con il docente.

      Gli studenti frequentanti possono sostenere una prova scritta, a metà/due terzi del corso, sugli argomenti sviluppati in aula: i risultati della prova concorreranno alla valutazione finale.


      Esame ripetibile senza vincoli temporali

  • Dove e quando
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Propedeuticità e prerequisiti consigliati

      Esami propedeutici: Microeconomia e Macroeconomia

       

      Risultati di apprendimento previsti

      •     Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire conoscenze adeguate a comprendere i principali approcci analitici della teoria economica al mercato del lavoro
      •     Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere le molteplici problematiche del mercato del lavoro nazionale e internazionale.
      •     Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.
      •     Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
      •     Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

      Obblighi

      E' consigliata la frequenza

      Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

      Iscriversi al corso su aulaweb. E’ necessario contattare il docente prima di iniziare la preparazione dell’esame.

  • Contatti