ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 270

_
iten
Codice
63717
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 3° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE (L-18) GENOVA

6 CFU al ° anno di 8707 MANAGEMENT (LM-77) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA AZIENDALE )
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
propedeuticita
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti teorico-interpretativi fondamentali e la strumentazione di base per l’analisi e la progettazione delle organizzazioni, sia per l’azione interna alle imprese, sia nella prospettiva della consulenza organizzativa.

Modalità didattiche

Lezioni e analisi di caso

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Gli obiettivi e gli strumenti dell’analisi organizzativa
  • Le persone nelle organizzazioni: personalità, valori, comportamenti
  • Le scelte strutturali e le architetture organizzative
  • Cultura organizzativa e diversità culturali
  • Percezione, azione e identità
  • La razionalità dell’azione organizzativa e i processi decisionali
  • Il teamwork, tra potenzialità e patologie
  • La conoscenza organizzativa e la comunicazione interna
  • Il potere e la leadership
  • Motivazione delle persone e performance organizzative
  • Il conflitto e i processi di negoziazione
  • Il cambiamento organizzativo

TESTI/BIBLIOGRAFIA

G. Salvemini, 2017, Organizzazione aziendale, Egea, Milano (ad esclusione delle parti seguenti: Introduzione, capitoli 4, 7, 13 e 16). Il programma è identico per studenti frequentanti e non frequentanti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento del docente è durante tutto l'a.a. il MARTEDI' DALLE h. 12 ALLE H. 14. Eventuali spostamenti saranno comunicati attraverso aulaweb. E' possibile concordare un appuntamento richiedendolo via mail in caso di specifiche necessità

Commissione d'esame

TERESINA TORRE (Presidente)

ANGELO GASPARRE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni e analisi di caso

INIZIO LEZIONI

Sem: 2

27 febbraio - 1 giugno 2017 

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto (3 domande a risposta aperta, 45 min.). In una domanda è sempre richiesta, oltre all’illustrazione del tema/problema sul piano teorico anche un esempio. La correzione prevede l’attribuzione di un massimo di 10 punti a ciascuna domanda. Nella domanda con esempio la correzione prevede l’attribuzione di un massimo di 5 punti alla parte teorica e un massimo di 5 punti all’esempio. Nel caso in cui in due domande su tre si riporti una valutazione molto buona (9 o 10 punti) e in una domanda si riporti una valutazione scadente, lo studente può, a sua discrezione, sostenere un orale integrativo o registrare la valutazione riportata. In tal caso il voto è contrassegnato da un (*).

 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
06/09/2019 10:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI

Nella sessione d’esame con 4 appelli, a fine corso, chi riporta una valutazione insufficiente non può sostenere l’esame nell’appello successivo.