ECONOMIA E GESTIONE IMPRESE INTERNAZIONALI

ECONOMIA E GESTIONE IMPRESE INTERNAZIONALI

_
iten
Codice
64800
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 3° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE (L-18) GENOVA

6 CFU al ° anno di 8707 MANAGEMENT (LM-77) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA AZIENDALE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'internazionalizzazione di un’impresa è costituita dalla sua crescita nei Paesi e mercati esteri secondo differenti modalità e con molteplici motivazioni. L'internazionalizzazione rappresenta un fenomeno estremamente complesso; un'impresa può internazionalizzarsi lungo diversi vettori e aree aziendali (vendite, approvvigionamenti, produzione, finanza, ricerca e sviluppo), seguendo processi che prevedono diverse fasi e l’adozione di specifiche politiche di marketing.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire un quadro complessivo dei mutamenti in atto nello scenario mondiale e dei processi di internazionalizzazione delle imprese, focalizzandone le logiche strategiche. In questo ambito vengono approfondite le tematiche relative alle politiche di marketing internazionale ed i principali aspetti inerenti la gestione operativa delle attività connesse all’internazionalizzazione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone un duplice obiettivo: formativo-culturale per quanto riguarda le problematiche degli scenari internazionali e dei processi di internazionalizzazione delle imprese e di prima professionalizzazione per quanto riguarda le tecniche operative ed il marketing internazionale.

Per questo insegnamento è propedeutico l'esame di "Economia Aziendale".

E’ consigliato aver sostenuto esami di "Economia e gestione delle imprese" e "Marketing".

Essendo un insegnamento di area gestionale, lo studente deve avere acquisito le seguenti conoscenze necessarie ad affrontare i temi del corso:

  • La catena del valore
  • L’approccio strategico basato sulle risorse
  • Strategie di crescita e competitive
  • Marketing strategico e operativo

Tali conoscenze si danno per acquisite.

Lo studente può chiedere, al docente titolare, materiale didattico volto a recuperare eventuali carenze.

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà:

  • aver acquisito adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione degli aspetti strategici ed operativi legati alla crescita internazionale delle imprese. In primo luogo, comprenderà gli aspetti più rilevanti legati alle caratteristiche e alle dinamiche del commercio internazionale e dei Paesi principali protagonisti degli scambi. In questo quadro, apprenderà poi le alternative strategiche a disposizione dell’impresa per disegnare il proprio sviluppo internazionale nonché gli strumenti di marketing strategico e operativo atti a realizzare un’efficace penetrazione commerciale nei mercati di sbocco.
  • essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti all’analisi delle condizioni (opportunità e vincoli) dei mercati internazionali nonché alla scelta delle soluzioni strategico-organizzative e degli strumenti di marketing più adeguati per il presidio dei mercati di sbocco. In particolare, saprà realizzare studi-Paese dedicati a specifici contesti geografici, valutare il livello di attrattività e accessibilità di un potenziale mercato e redigere un piano di marketing internazionale per l’entrata in tale mercato di sbocco.
  • saper utilizzare sia sul piano concettuale sia su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi. In particolare, sarà in grado di valutare criticamente lo scenario economico nell’ottica dell’operatività internazionale dell’impresa, al fine di implementare le più opportune decisioni a livello strategico e operativo.
  • aver acquisito il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • aver sviluppato adeguate capacità di apprendimento che gli consentano di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troverà ad operare. Obiettivo esplicito del corso, infatti, è contribuire allo sviluppo di una elevato grado di consapevolezza della complessità del contesto economico internazionale e dei sentieri di sviluppo a disposizione delle imprese. Lo studente acquisirà quindi un bagaglio di strumenti analitici che gli permetterà di aggiornare in autonomia le sue valutazioni rispetto ad un ambito – il commercio internazionale e la crescita delle imprese sui mercati esteri – per sua natura estremamente dinamico e soggetto a continui mutamenti.

Modalità didattiche

All’attività didattica frontale si affiancano modalità interattive basate sull’utilizzo di stampa specializzata e sulla realizzazione di attività individuali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

Parte 1: Lo scenario di riferimento: internazionalizzazione e globalizzazione

L’evoluzione dei processi di internazionalizzazione e la globalizzazione dei mercati

I Paesi protagonisti dello scenario internazionale

Le aree di integrazione economica

Il ruolo dell’Italia nell’economia internazionale

 

Parte 2: L’impresa e le strategie internazionali

Motivazioni, determinanti e forme di espansione internazionale

L’assetto strategico delle imprese internazionali

L’internazionalizzazione degli approvvigionamenti e il global sourcing

L’internazionalizzazione della produzione

L’internazionalizzazione della ricerca e sviluppo

 

Parte 3: L’internazionalizzazione commerciale

Gli obiettivi dell’internazionalizzazione commerciale

I vincoli e le risorse disponibili

L’analisi dei mercati internazionali

La valutazione dell’attrattività e dell’accessibilità dei Paesi e dei mercati

Le modalità di ingresso: tipologie e criteri di valutazione e scelta

I contratti e le diverse forme di presenza internazionale

 

Parte 4: Le politiche di marketing internazionale

Analisi e pianificazione delle azioni di marketing

Le politiche di marketing strategico internazionale: segmentazione e posizionamento dell’offerta.

Le politiche di marketing operativo internazionale

La politica di prodotto

La politica di comunicazione

La politica dei prezzi

 

Casi e testimonianze.

Durante le lezioni verranno proposti con continuità esempi e casistiche reali volti a rendere lo studente più cosciente delle implicazioni di quanto spiegato dal docente e funzionali a far acquisire le competenze obiettivo dell'insegnamento.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte  le slides utilizzate durante  le lezioni e altro materiale didattico saranno disponibili su aulaweb.

Le lezioni dovranno essere integrate con letture e casi resi disponibili su aulaweb.

Il libro su cui studiare i temi affrontati a lezione è in corso di aggiornamento e verrà quindi indicato all'inizio delle lezioni

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Orario ricevimento a Imperia: al termine delle lezioni Orario ricevimento a Genova: Martedì ore 9.30 (primo piano, corridoio ponente, studio I.1042) Eventuali variazioni temporanee sono disponibili solo ed esclusivamente all'indirizzo www.clarabenevolo.it Dove: Dipartimento di Economia, via Vivaldi, 5 - 16126 GENOVA   Consultare sempre sito www.clarabenevolo.itper comunicazioni, indicazioni su tesi e approvazione Erasmus learning aggrement. mail: clara.benevolo@economia.unige.it - tel 0102095053 Da giugno a settembre, l'orario di ricevimento settimanale viene comunicato esclusivamente attraverso il sito personale www.clarabenevolo.it

Commissione d'esame

CLARA BENEVOLO (Presidente)

MARCO TOFFOLUTTI

SILVIA BRUZZI

RICCARDO SPINELLI

LEZIONI

Modalità didattiche

All’attività didattica frontale si affiancano modalità interattive basate sull’utilizzo di stampa specializzata e sulla realizzazione di attività individuali.

INIZIO LEZIONI

Sem: 1

17 settembre 2018-14 dicembre 2018

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ECONOMIA E GESTIONE IMPRESE INTERNAZIONALI

ESAMI

Modalità d'esame

Una prova scritta con domande aperte, secondo le date degli appelli ordinari, alla quale possono partecipare sia gli studenti frequentanti sia quelli non frequentanti;

La prova d'esame verterà sul programma pubblicato sul sito dell’insegnamento disponibile in aulaweb e sui testi indicati.

L’iscrizione all’esame è obbligatoria.

Non verranno concessi appelli straordinari al di fuori dei periodi indicati.

Ripetizione dell’esame

In caso di votazione della prova d’esame insufficiente, lo studente non può presentarsi all’appello successivo.

Se si rifiuta una valutazione sufficiente, ci si può sempre ripresentare all’appello successivo.

Gli studenti Erasmus possono presentarsi a sostenere l’esame in tutti gli appelli disponibili.

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno dati nel corso delle lezioni.  

L’esame scritto verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni (e presenti nel libro di testo) e avrà lo scopo di valutare se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze e se ha acquisito la capacità di comprenderne le relazioni,le implicazioni e le tecniche per l'operatività dell'impresa a livello internazionale.

ALTRE INFORMAZIONI

 

Si invitano tutti gli studenti a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: http://www.aulaweb.unige.it/). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicate esclusivamente in tale sito.