GEOGRAFIA DEL PAESAGGIO E DELL'AMBIENTE

GEOGRAFIA DEL PAESAGGIO E DELL'AMBIENTE

_
iten
Codice
83690
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 2° anno di 9912 SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO (L-15) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-GGR/01
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La geografia del paesaggio e dell'ambiente è finalizzata a implementare  le conoscenze di base, la comprensione dei principali strumenti ed approcci dell'analisi geografica al paesaggio.  Paesaggio intenso sia come oggetto di ricerca sia come patrimonio da preservare e valorizzare anche nell'ottica del turismo sostenibile.  

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si propone in primo luogo di fornire agli studenti una conoscenza di base sui concetti di territorio, paesaggio e ambiente attraverso un approccio sistemico in cui hanno un ruolo determinante : il territorio, con le sue risorse storico-culturali, ambientali, nonché con le sue reti di soggetti e di imprese; la territorialità, cioè la risposta collettiva del livello locale fondata sull’interazione tra soggetti e luoghi e sul rapporto dinamico tra componenti sociali e ciò che di materiale e immateriale è proprio del territorio; le qualità sociali e ambientali, come elementi centrali di nuovi equilibri territoriali; la sostenibilità territoriale dello sviluppo, cioè la capacità di riprodurre il capitale territoriale e di conservarne l’ identità.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha come obiettivi principali:

la comprensione del territorio per una valorizzazione turistica sostenibile e il paesaggio inteso come risorsa fornendo modalità di conoscenza e di analisi del paesaggio stesso. Il Corso si compone di due parti una dedicata a teoria e contenuti metodologici e l’altra dedicata a casi di studio nell’ambito delle politiche turistiche.

 I risultati di apprendimento consentiranno allo studente di sviluppare conoscenze e competenze adeguate ad utilizzare i principali  metodi e strumenti  geografici per la comprensione critica a scala locale e globale dei fenomeni turistici.

PREREQUISITI

Si consiglia di aver già sostenuto l'esame di Geografia del turismo: nuovi turismi per nuovi mercati previsto per il primo anno.

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi, attività/incontri, testimonianze, seminari, esercitazioni, (tenuti/e durante il periodo delle lezioni)

Presente su Aulaweb

Si

Lezioni frontali, analisi di casi, attività/incontri, testimonianze, seminari, esercitazioni, (tenuti/e durante il periodo delle lezioni)

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte I: Le tematiche prese in considerazione durante il Corso verteranno sia sui caratteri e sull’evoluzione dei paesaggi e sugli sviluppi del concetto stesso di paesaggio (naturale, umanizzato, sensibile, razionale): in particolare si metteranno in evidenza le interrelazioni fra i diversi elementi del sistema territoriale, a partire ovviamente dai concetti di ambiente e di ecosistema e dal rapporto Uomo-Ambiente.

Parte II: In particolare sarà oggetto di approfondimento il rapporto turismo e territorio analizzando il “ciclo di vita” delle località turistiche per poi prendere in esame i più innovativi e sostenibili strumenti di pianificazione delle politiche turistiche dagli STL ai distretti turistici e particolari tipologie ricettive quali l’albergo diffuso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per i frequentanti

1. Amoretti G., Varani N. Psicologia e geografia del turismo. Dai motivi del turista all’elaborazione dell’offerta, McGraw-Hill, Milano, in corso di stampa [parte II e parte III]

2.  Braga A., Sviluppo del turismo sostenibile. Cambiamenti sociali e acquisizione di competenze, Ediesse Edizioni, 2015. 

Esercitazione scritta su un tema tra quelli proposti a lezione (lunghezza massima 5 cartelle) da eleaborare e consegnare prima della fine delle lezioni.

Articoli e materiali integrativi potranno essere resi disponibili sul sito del corso di Aulaweb

Per i non frequentanti

1. Amoretti G., Varani N. Psicologia e geografia del turismo. Dai motivi del turista all’elaborazione dell’offerta, McGraw-Hill, Milano, in corso di stampa [parte II e parte III]

2. Braga A., Sviluppo del turismo sostenibile. Cambiamenti sociali e acquisizione di competenze, Ediesse Edizioni, 2015.

3. E' prevista inoltre la lettura critica con breve rielaborazione scritta di uno dei testi consigliati a seguire

  • Aime M., Papotti D. L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo, Einaudi, Torino, 2018
  • Dal Borga A., Prospettive di gepografia del turismo, CUEM, Catania, 2007
  • Dell'Agnese Bon voyage. Per una geografia critica del turismo, UTET, Torino, 2018
  • Mercatanti L., Percorsi di geografia tra cultura, società e turismo, Pàtron, Bologna, 2011

  • Lozato-Giotart G.P, Geografia del turismo, Hoepli, Milano, 2008

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Dipartimento Disfor, Stanza TA10 I e II semestre: mercoledì ore 14.30-15.30 Giovedì su appuntamento Per qualsiasi problema inerente la didattica è possibile comunque comunicare con la docente tramite email: varani@unige.it oppure telefonando al numero 010 20953605; oppure telefonando al numero 01020953604. Per informazioni aggiuntive gli studenti sono pregati di prendere contatto in tempo utile con la docente per definire integrazioni bibliografiche o programmi alternativi.

Commissione d'esame

NICOLETTA VARANI (Presidente)

ANTONIO GUERCI

GUIDO FRANCO AMORETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi, attività/incontri, testimonianze, seminari, esercitazioni, (tenuti/e durante il periodo delle lezioni)

Presente su Aulaweb

Si

Lezioni frontali, analisi di casi, attività/incontri, testimonianze, seminari, esercitazioni, (tenuti/e durante il periodo delle lezioni)

INIZIO LEZIONI

4 marzo 2019

ESAMI

Modalità d'esame

Per studenti frequentanti: prova scritta (solo per gli studenti che avranno frequentato il 75- 70% delle lezioni).La prova averrà al termine delle lezioni (ulteriori informazioni verranno fornite dal docente nelle prime lezioni del Corso)

Per studenti non frequentanti: prova orale.

La prova orale prevede la discussione, anche attraverso l’ausilio di grafici, carte e tabelle, proposte su aulaweb o presenti sui testi in programma, utili alla comprensione del territorio inteso quale nodo centrale per lo studio del contatto e delle interazioni tra identità diverse. 

Modalità di accertamento

Per gli studenti frequentanti:

E' prevista al termine del corso una prova scritta riservata agli studenti frequentanti (70-75% delle frequenze). Gli studenti frequentanti che NON sosterranno la prova scritta  svolgeranno una prova orale con le stesse modalità degli studenti non frequentanti.

Per gli studenti non frequentanti:

Prova orale per i non frequentanti: La prova orale prevede la discussione, anche attraverso l’ausilio di grafici, carte e tabelle, proposte durante il corso o presenti sui testi in programma, utili alla comprensione del territorio inteso quale nodo centrale per lo studio del contatto e delle interazioni tra identità diverse. 

L'esame in forma orale sarà valutato in base

a) Conoscenza degli argomenti trattati nel corso (65%)

b) Qualità dell'esposizione orale/capacità di esporre gli argomenti e approccio critico alla disciplina (25%)

c) Padroneggiamento del lessico specifico (10%)

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/09/2019 10:00 IMPERIA Orale

ALTRE INFORMAZIONI