PATOLOGIA CLINICA

PATOLOGIA CLINICA

_
iten
Codice
68218
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 1° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire conoscenze sull'origine e sui meccanismi fisiopatologici che stanno alla base dei processi infettivi, infiammatori, metabolici, degenerativi e neoplastici responsabili della patologia umana. Apprendere i concetti fondamentali della farmacocinetica e della farmacodinamica, la classificazione dei farmaci e le interazioni tra essi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere i concetti della patologia clinica generale (accuratezza e precisione, sensibilità e specificità diagnostica, sensibilità e specificità metodologica, valore predittivo positivo e negativo, range di normalità, livelli decisionali). Conoscere i principali test di analisi riguardanti le patologie infiammatorie, i danni cellulari e le neoplasie, con i loro principali usi e significati.

Modalità didattiche

Lezioni frontali con possibili interazioni con gli studenti

PROGRAMMA/CONTENUTO

Patologia clinica generale: concetti di accuratezza e precisione, sensibilità e specificità diagnostica, sensibilità e specificità metodologica, valore predittivo positivo e negativo, range di normalità, livelli decisionali. Patologia clinica speciale: marcatori di infiammazione (proteine di fase acuta e leucocitosi); marcatori di danno tissutale; markers tumorali

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Verranno fornite su aulaweb le dispense del corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: Nicola.Traverso@unige.it SEDE DIMES, Sezione di Patologia generale, Via Leon Battista Alberti 16132 Genova

Commissione d'esame

NICOLA TRAVERSO (Presidente)

LUIGI ROBBIANO (Presidente)

BARBARA MARENGO (Presidente)

CINZIA MARIA DOMENICOTTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con possibili interazioni con gli studenti

INIZIO LEZIONI

marzo 2019

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolge con modalità di test con domande a risposta multipla. Le domande saranno almeno 20. Non si applicano penalizzazioni per le risposte sbagliate o per i campi non compilati. I candidati hanno 40 minuti di tempo per concludere l'elaborato

Modalità di accertamento

Per ciascuna domanda verranno suggerite almeno quattro diverse risposte, una sola delle quali valida. La risposta da segliere deve essere la più completa e la miglioer tra le risposte suggerite. Il docente si riserva di valutare parzialmente risposte non ottimali, ma concenttualmente corrette, anche se incomplete.