LABORATORIO PROFESSIONALE PROPEDEUTICO AL TIROCINIO III ANNO

LABORATORIO PROFESSIONALE PROPEDEUTICO AL TIROCINIO III ANNO

_
iten
Codice
70713
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 3° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/47
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Laboratorio gestuale nel quale si approfondiscono in maniera pratica gli obiettivi del III anno del Corso di Laurea.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Raggiungere adeguati livelli di qualità tecnica, autonomia e responsabilità professionale offrendo una assistenza personalizzata in tutte le fasi del ciclo riproduttivo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla fine del percorso, lo studente dovrà dimostrare di saper affrontare con consapevolezza e pratica gli obiettivi preposti per il proprio anno di CLO.

Modalità didattiche

Dimostrazioni ed esercitazioni pratiche con ausilio di manichini o strumentazione specifica.

Tecnica simulati del Role Play tra studenti, e risoluzione dei casi clinici.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Comunicazione:
    • Fornire informazioni esaustive, utilizzando termini appropriati e accertando il grado di comprensione
    • Promuovere l’autodeterminazione e l’autonomia
  • Modulistica:
    • Compilazione:
      1. Registro parto/aborto
      2. CEDAP e attestazione di nascita
      3. Documenti donazione sangue cordonale
  • Manovre di Leopold
  • Misurazione sinfisi fondo
  • Cardiotocografia
  • Travaglio:
    • Riconoscere i bisogni, sostenere e guidare la donna
    • Diagnosi e assistenza travaglio fisiologico
    • Osservare, valutare e segnalare alterazioni
  • Esplorazione vaginale
  • Partogramma
  • Amniorexi:
    • Eseguire amniorexi

Valutare caratteristiche liquido amniotico

  • Parto eutocico
    • Preparazione mensola
    • Assistenza periodo espulsivo fisiologico
    • Episiotomia
    • Sangue cordonale
    • Secondamento spontaneo
    • Placenta
    • Sutura
  • Assistenza neonato alla nascita:
    • Identificare segni di benessere
    • Mantenimento temperatura corporea
    • Clampaggio funicolo
    • Favorire skin to skin e allattamento precoce
  • Post partum:
    • Valutare:
      1. Livello fondo uterino
      2. Perdite ematiche
      3. Esiti perineali/medicazione TC
      4. Diuresi e caratteristiche
      5. Parametri vitali
  • Favorire attaccamento precoce al seno e bonding madre-neonato
  • Puerperio:
    • Valutare:
      1. Livello fondo uterino
      2. Lochi
      3. Esiti perineali/medicazione TC
      4. Minzione/alvo
      5. Seno
  • Allattamento:
    • Osservare, valutare, fornire assistenza
    • Riconoscere ragadi
    • Ingorgo mammario
    • Mastite
    • Fornire informazioni inibizione/soppressione
  • Patologia ostetrica
    • Aborto in atto
    • Distacco di placenta
    • Emorragia peri-partum
    • Emorragia post-partum
    • Distocie dinamiche
    • Distonie meccaniche
    • parto operativo
    • ematomi vaginali e vulvari

 

 

  • Patologia ostetrica:
    • Aborto in atto
    • Distacco di placenta
    • Emorragia peri-partum
    • Emorragia post-partum
    • Distocie dinamiche
    • Distonie meccaniche
    • Parto operativo
    • Ematomi vaginali e vulvari

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Manuale OMS-UNICEF

http://www.acp.it/wp-content/uploads/ManualeOMS-UNICEF.pdf)

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MARTA AMISANO (Presidente)

ELISA FERRO

MONICA BENUSSI

FRANCESCA POGGIO

MATILDE CANEPA

LEZIONI

Modalità didattiche

Dimostrazioni ed esercitazioni pratiche con ausilio di manichini o strumentazione specifica.

Tecnica simulati del Role Play tra studenti, e risoluzione dei casi clinici.

INIZIO LEZIONI

vedere calendario pubblicato su AulaWeb

ESAMI

Modalità d'esame

Non è previsto un esame.

E’ prevista una valutazione in itinere.

Modalità di accertamento

Autovalutazione in progressione.

Elaborazione di un piano di assistenza in un caso di pertinenza ostetrica.