OSTETRICIA IN PREVENZIONE

OSTETRICIA IN PREVENZIONE

_
iten
Codice
67808
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
7 cfu al 1° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’ostetrica nella prevenzione, ruolo in ambito die tumori della sfera femminile, della menopausa, della prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e delle disfunzioni del pavimento pelvico

Il Corso ha lo scopo di fornire agli studenti  le conoscenze teorico - pratiche di infermieristica ginecologica/ostetrica, le basi di promozione della salute e la prevenzione.

Inoltre si forniscono le nozioni base di Igiene.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le manovre base della semeiotica medica. Identificare e applicare gli interventi assistenziali infermieristici, identificare le principali responsabilità dell'ostetrica nella prevenzione e riconoscere i fattori di rischio. Promuovere stili di vita sani attivando processi educativi nella promozione alla salute del singolo e della collettività. Promuovere la personalizzazione dell'assistenza orientata al paziente e alla famiglia. Acquisire nozioni di educazione terapeutica al paziente e al care giver.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente dovrà essere in grado di:

  • Conoscere i concetti di prevenzione e relativi strumenti
  • Conoscere le basi del processo di ricondizionamento dei dispositivi poliuso
  • Conoscere l’anatomia del pavimento pelvico, i fattori di rischio per l’insorgenza di disfunzioni e le diverse tecniche per il trattamento – lo studente dovrà acquisire le competenze per erogare una appropriata educazione sanitaria
  • Conoscere la fisiologia della Menopausa, acquisire le competenze per erogare una appropriata educazione sanitaria per la prevenzione dei rischi legati a questa fase della vita della donna
  • Conoscere lo screening del cervicocarcinoma e mammografico nel suo iter diagnostico- terapeutico
  • Conoscere e prevenire le malattie sessualmente trasmesse
  • Pianificare , organizzare e condurre un intervento di educazione sessuale nelle scuole, secondo le buone pratiche di educazione alla salute
  • Impostare ed eseguire un Piano Assistenziale di base indirizzato alla Paziente ostetrico-ginecologica non o parzialmente autosufficiente con produzione ed utilizzo delle relative check-list.
  • Conoscere le tecniche e le finalità dei metodi di prevenzione delle infezioni.
  • Conoscere lo scopo, il significato e la tecnica di esecuzione dei principali esami diagnostici o strumentali generali e specifici ostetrico-ginecologici.
  • Mantenimento, potenziamento e promozione della salute del singolo individuo e della collettività attraverso la prevenzione primaria, secondaria e terziaria.
  • Conoscenze pedagogiche applicate alla prevenzione della salute.

Modalità didattiche

Poiché il presente corso integrato è costituito da diversi insegnamenti, si rimanda alle modalità didattiche dello specifico insegnamento

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Concetti generali di prevenzione
  • Concetti generali sul ricondizionamento dei dispositivi medici poliuso
  • Il Pavimento pelvico – prevenzione delle disfunzioni
  • Menopausa – definizione – educazione sanitaria: il ruolo dell’ostetrica
  • La prevenzione dei tumori della sfera femminile: il ruolo dell’ostetrica nell’esecuzione di test di screening
  • Programmi regionali di screening del cervicocarcinoma e mammografico
  • Educazione sanitaria
  • La prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse
  • esecuzione dei test diagnostici
  • Educazione sessuale nelle scuole, la contraccezione

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Poiché il presente corso integrato è costituito da diversi insegnamenti, si rimanda alla bibliografia dello specifico insegnamento

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve nel suo studio previo appuntamento via mail: icardi@unige.it

Ricevimento: Ricevimento su appuntamento via mail: l.sasso@unige.it

Ricevimento: Gli studenti saranno ricevuti previo appuntamento via mail: Simone.Ferrero@unige.it  

Ricevimento: Il docente riceve previo appuntamento via mail: liliana.ravera@oeige.org

Ricevimento: Il docente riceve previo appuntamento via mail: gobbi.alessandra@aslto5.piemonte.it

Ricevimento: Su appuntamento, concordato via mail: monica.benussi@hsanmartino.it

Ricevimento: Il docente riceve previo appuntamento via mail: amimarta@yahoo.it

Commissione d'esame

MARTA AMISANO (Presidente)

MONICA BENUSSI (Presidente)

IRMA LILIANA RAVERA

LOREDANA SASSO

ALESSANDRA GOBBI

GIANCARLO ICARDI

SIMONE FERRERO

LEZIONI

Modalità didattiche

Poiché il presente corso integrato è costituito da diversi insegnamenti, si rimanda alle modalità didattiche dello specifico insegnamento

INIZIO LEZIONI

Vedi calendario pubblicato su aulaweb

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto a risposta multipla e orale

Valutazione in itinere sul lavoro di gruppo in classe (MST)

Modalità di accertamento

abilità di comunicazione tramite esame orale, risposta corretta all’esame scritto

Ogni risposta corretta vale 1 punto, ogni risposta sbagliata vale 0.

Lo studente deve rispondere correttamente al 75% delle domande.