STORIA MODERNA

STORIA MODERNA

_
iten
Codice
65213
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
12 cfu al 2° anno di 8459 STORIA (L-42)
9 CFU al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1)
9 CFU al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5)
9 CFU al 2° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78)
12 CFU al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78)
6 CFU al 2° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78)
6 CFU al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-STO/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (STORIA )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il campo di studi "Storia moderna" è stato fondato nell'Ottocento e accademicamente copre una cronologia che va dal XV al XVIII secolo.  L'insegnamento vuole offrire agli studenti gli strumenti per ricostruire e interpretare criticamente questo concetto alla luce dei processi storici che hanno caratterizzato la società europea. Sarà adottata una prospettiva comparativa, anche con riferimento alle categorie interpretative e a diverse prospettive storiografiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento ha due obbiettivi formativi: far acquisire una conoscenza approfondita dei temi fondamentali e dei grandi processi della storia moderna dell’Europa tra XV e XIX secolo; far acquisire un metodo di interpretazione critica della letteratura storiografica e delle fonti della storia moderna.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire agli studenti gli strumenti concettuali e le categorie interpretative per ricostruire la storia del passato, per leggere criticamente un testo o un documento, per stabilire connessioni tra processi e eventi, e per comunicare con un linguaggio scientifico i risultati di una lettura o di una ricerca. Al termine dell'insegnamento gli studenti dovranno essere in grado di presentare e discutere criticamente i testi proposti e/o consigliati per l'attività di studio individuale.

Modalità didattiche

La forma di didattica utilizzata è la lezione frontale, con spazi aperti di discussione. Sono previste verifiche in itinere con esercitazioni scritte in classe e a casa. La valutazione delle prove scritte sarà parte essenziale della valutazione finale con verifica in forma orale. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'insegnamento propone la ricostruzione e l’analisi dei grandi temi e processi della storia moderna dell’Europa (XV-XIX secolo): popolazione, economie e società; Umanesimo e Rinascimento; espansione commerciale e imperi coloniali; Riforma protestante, Riforma cattolica e conflitti religiosi; invenzione della stampa e nuova scienza; monarchie composite, imperi e trasformazioni delle configurazioni politiche; Illuminismo, riforme e Rivoluzione francese; rivoluzione industriale; persistenze dell’antico regime nell’Ottocento. L’introduzione al corso prevede la discussione delle categorie interpretative, e l’analisi delle diverse tipologie di fonti utilizzate dagli storici. Una parte centrale dell'insegnamento sarà dedicata al tema "processi di civilizzazione": una storia delle connessioni tra le trasformazioni delle configurazioni sociali e politiche e i mutamenti dei comportamenti e delle strutture affettive tra medioevo e età moderna. I modi nei quali è stato costruito il concetto di civilizzazione saranno indagati sulla base di alcuni testi classici della storiografia tra Ottocento e Novecento. Le differenze nel programma sono in relazione al numero di cfu (6, 9, 12), e risultano evidenti dai testi proposti per sostenere l'esame.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Un manuale recente di Storia moderna per i licei classici e scientifici.

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma, Laterza, 2007.

 

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Un manuale recente di Storia moderna per i licei classici e scientifici.

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma, Laterza, 2007

un testo a scelta tra:

N. Elias, La civiltà delle buone maniere, Bologna, Il Mulino, 2009.

N. Elias, Potere e civiltà, Bologna, Il Mulino, 2010.

J. Burkhardt, La civiltà del Rinascimento in Italia, varie edizioni e pdf

J. Huizinga, Autunno del Medioevo, Milano, BUR, 1998.

 

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cfu

Un manuale recente di Storia moderna per i licei classici e scientifici.

Roberto Bizzocchi, Guida allo studio della storia moderna, Roma, Laterza, 2007.

un testo a scelta tra:

N. Elias, La civiltà delle buone maniere, Bologna, Il Mulino, 2009.

N. Elias, Potere e civiltà, Bologna, Il Mulino, 2010.

J. Burkhardt, La civiltà del Rinascimento in Italia, varie edizioni e pdf

J. Huizinga, Autunno del Medioevo, Milano, BUR, 1998.

un testo a scelta tra:

Johan Goudsblom, Fuoco e civiltà. Dalla preistoria a oggi, Roma, Donzelli, 1996.

S. Freud, Il disagio della civiltà, Torino, Bollati Boringhieri, 2013.

J. Huizinga, La crisi della civiltà, Torino, Einaudi, 1997.

DOCENTI E COMMISSIONI

Osvaldo Raggio

martedì, ore 9-11

mercoledì, ore 9-11

Commissione d'esame

PAOLO CALCAGNO

LUCA LO BASSO

OSVALDO RAGGIO (Presidente)

PAOLO CALCAGNO

LUCA LO BASSO

OSVALDO RAGGIO (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

La forma di didattica utilizzata è la lezione frontale, con spazi aperti di discussione. Sono previste verifiche in itinere con esercitazioni scritte in classe e a casa. La valutazione delle prove scritte sarà parte essenziale della valutazione finale con verifica in forma orale. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

INIZIO LEZIONI

17 settembre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è orale. Le prove scritte in itinere saranno oggetto di discussione e concorreranno alla valutazione finale. Le prove scritte non sono obbligatorie e hanno validità temporale nell'anno accademico dell'insegnamento.

Modalità di accertamento

L'esame orale e la discussione delle prove scritte in itinere verificheranno il raggiungimento dei risultati di apprendimento. I principali parametri di valutazione sono la qualità dell'esposizione e del lessico utilizzato, sia nella comunicazione orale sia nelle prove scritte, e la capacità di ragionamento critico e comparativo.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
04/06/2019 09:00 GENOVA Orale
18/06/2019 09:00 GENOVA Orale
09/07/2019 09:00 GENOVA Orale
03/09/2019 09:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Sulla base della bibliografia indicata e di altri testi che saranno proposti durante lo svolgimento delle lezioni, e di materiali che saranno inseriti nelle pagine di Aulaweb, gli studenti avranno la possibilità di costruire percorsi individuali di studio.