SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

_
iten
Codice
68044
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
2 cfu al 3° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/45
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso affronta l’epidemiologia delle principali malattie invalidanti e delle disabilità in ambito pediatrico e l’analisi dei fattori biologici, sociali, demografici, ambientali e culturali che possono generare la disabilità e influenzare lo stato di salute  del bambino e della famiglia. Approfondisce gli aspetti della valutazione multidimensionale, per la conoscenza globale del bambino e della famiglia, ai fini della formulazione di un piano individualizzato di assistenza infermieristica.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le competenze fondamentali per identificare i bisogni assistenziali del paziente con disabilità fisica e psichica ed elaborare il relativo piano di assistenza. Comprendere concetti generali e metodologie di approccio e gestione del paziente con disturbo psichiatrico.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere e saper applicare i principi fondamentali contenuti nel corso.

Dimostrare di aver acquisito le competenze fondamentali per la gestione delle problematiche clinico-assistenziali specifiche nell’ambito della disabilità e della cronicità. 

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Promozione della salute mentale
  • Prevenzione del disagio e della malattia mentale
  • Le strutture sanitarie del SSN che tutelano la salute mentale del bambino e dell'adolescente
  • Assistenza infermieristica al paziente pediatrico affetto da: disturbi pervasivi dello sviluppo (spettro autistico), disturbi del comportamento alimentare, depressione
  • La valutazione infermieristica in psichiatria
  • La valutazione e la gestione infermieristica nel malato cronico affetto da crisi convulsive parziali e totali
  • La gestione della terapia anticonvulsiva in ospedale e al domicilio
  • Quali i farmaci anticonvulsivi maggiormente usati in pediatria, le loro interazioni, complicanze ed utilizzi: lavori di gruppo e discussione in plenaria
  • Discussione in plenaria sulla lettura personale di: “Se ti abbraccio non aver paura”, Ervanse “La macchina degli abbracci”,Grandin (Testi su aspetti dell’autismo)

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER GLI ESAMI

-  Badon P.L., Cesaro S., Assistenza Infermieristica in Pediatria. Casa Editrice Ambrosiana (seconda edizione: marzo 2015) da utilizzare nel triennio

-Badon P., ZampieronA..,:”Procedure infermieristiche in pediatria”Casa Editrice Ambrosiana ((prima edizione: ottobre 2010) da utilizzare nel triennio

- Manzoni E: Storia e filosofia dell’assistenza infermieristica. Masson Milano (2001) da utilizzare nel triennio

- Sala R:  Etica e bioetica per infermieri. Carocci Faber Roma (2003)
da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

- Barbieri G., A. Pennini: “Le responsabilità dell’Infermiere – dalla normativa alla pratica”, edizioni Carocci Faber Roma (2008). da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

-       M. KoloroutisCure  Basate  sulla  relazione-  Un modello per trasformare la pratica clinica – Casa Editrice Ambrosianada utilizzare nel triennio

 

 

BIBLIOGRAFIA PER APPROFONDIMENTI:


- L.White, G.Duncan, W.Baumle “Fondamenti di Infermieristica” – volume secondo –seconda edizione EdizioneEdiSES

-Ulteriore bibliografia sarà indicata dai singoli docenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Riceve su appuntamento vivianapompei@gaslini.org

Ricevimento: Riceve su appuntamento robertadarindellamora@gaslini.org  

Commissione d'esame

VIVIANA POMPEI

STEFANIA RASPINO

ROBERTA DA RIN DELLA MORA

CARLA FERRARI

ELISA DE GRANDIS

PASQUALE STRIANO

LAURA FORNONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

 

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto e Orale

Modalità di accertamento

L’Esame premetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti e lo studente dovrà dimostrare di:

  • avere conoscenze intellettive nella padronanza dei contenuti
  • capacità elaborative logiche
  • abilità di comunicazione (linguaggio scientifico, chiarezza, essenzialità, fluenza)
  • capacità di applicare le conoscenze apprese attraverso la soluzione di una caso semplice
  • aver sviluppato la capacità di determinare e riconoscere i bisogni prioritari di salute e le priorità assistenziali
  • progettare l’assistenza infermieristica in risposta ai bisogni specifici relativi alla cronicità e disabilità
  • saper analizzare i bisogni assistenziali in un ottica multidimensionale

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
25/07/2019 14:00 GENOVA Orale Sede d'esame: aule centro formazione ed 7 II piano IGG
26/09/2019 14:00 GENOVA Orale Sede d'esame: aule centro formazione ed 7 II piano IGG