SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

_
iten
Codice
68028
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 2° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/45
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso affronta gli elementi di base e quelli specifici per  l’assistenza infermieristica  pediatrica, con una lettura secondo i principali problemi prioritari di salute riconosciuti in ambito epidemiologico.  Lo studente si avvicina allo studio delle patologie attraverso un’analisi in termini di bisogni assistenziali prioritari. Questa analisi permette di definire meglio i problemi, avanzare ipotesi assistenziali, priorità e facilitare la presa di una decisione di tipo assistenziale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Illustrare aspetti patogenetici delle malattie coinvolgenti i vari apparati e le patologie specifiche, evidenziando i settori diagnostici e terapeutici nei quali le gli infermieri possono dare importante contributo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere e saper applicare i principi fondamentali contenuti nel corso. Saper analizzare e riconoscere i problemi prioritari di salute in ambito pediatrico, evidenziare le priorità ed applicare il processo di assistenza infermieristica ai bisogni specifici evidenziati.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Basi di Assistenza infermieristica in Pediatria: patologie acute

            -la febbre
           - malattie infettive

  • Basi di Assistenza infermieristica in Pediatria: patologie croniche:


            - diabete mellito tipo 1
            - malattie respiratorie infantili
            - fibrosi cistica

            -malattie infettive

           - le malattie reumatiche

           - alterata mobilità

                                                                                              

 

  • Assistenza al paziente con problemi respiratori

 

  • Ossigenoterapia nelle diverse età pediatriche: (bassa e media complessità)

 

 

Cenni di Assistenza infermieristica nella fase terminale di malattia e nel decesso

 

  • Ossigenoterapia in età neonatale  

 

  • Assistenza infermieristica al paziente con patologie 

 

-  gastroenterologiche

- neuropsichiatriche    - disturbi alimentari (anoressia,

bulimia)

                                          

  • neurologiche:
  • oncologiche

  - immunologiche ed ematologiche:

assistenza infermieristica nella somministrazione

di farmaci antiblastici ed emoderivati. La preparazione dei farmaci antiblastici .

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER GLI ESAMI

-  Badon P.L., Cesaro S., Assistenza Infermieristica in Pediatria. Casa Editrice Ambrosiana (seconda edizione: marzo 2015) da utilizzare nel triennio

-Badon P., ZampieronA.,:”Procedure infermieristiche in pediatria”Casa Editrice Ambrosiana ((prima edizione: ottobre 2010) da utilizzare nel triennio

- Manzoni E: Storia e filosofia dell’assistenza infermieristica. Masson Milano (2001) da utilizzare nel triennio

- Sala R:  Etica e bioetica per infermieri. Carocci Faber Roma (2003)
da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

- Barbieri G., A. Pennini: “Le responsabilità dell’Infermiere – dalla normativa alla pratica”, edizioni Carocci Faber Roma (2008). da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

-   M. KoloroutisCure  Basate  sulla  relazione-  Un modello per trasformare la pratica clinica – Casa Editrice Ambrosianada utilizzare nel triennio

 

 

BIBLIOGRAFIA PER APPROFONDIMENTI:


- L.White, G.Duncan, W.Baumle “Fondamenti di Infermieristica” – volume secondo –seconda edizione EdizioneEdiSES

Ulteriore bibliografia sarà indicata dai singoli docenti

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:   Riceve previo appuntamento ciandivi@libero.it

Ricevimento: Si riceve previo appuntamento gmarcodeiana@gmail.com

Ricevimento: Riceve su appuntamento simonacalza@gaslini.org

Commissione d'esame

DONATA GIROSI

CONCETTA MICALIZZI

ALESSANDRA ZOLESI

EDOARDO GIOVANNI GIANNINI

ROBERTO GASTALDI

GIUSEPPE MARCO DEIANA

MANRICO BALBI

SIMONA CALZA

LAURA FORNONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto ed orale

Modalità di accertamento

L’Esame premetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti e lo studente dovrà dimostrare di:

  • avere conoscenze intellettive nella padronanza dei contenuti
  • capacità elaborative logiche
  • abilità di comunicazione (linguaggio scientifico, chiarezza, essenzialità, fluenza)
  • capacità di applicare le conoscenze apprese attraverso la soluzione di una caso semplice
  • aver sviluppato la capacità di determinare e riconoscere i bisogni prioritari di salute e le priorità assistenziali
  • progettare l’assistenza infermieristica in risposta ai bisogni specifici.