SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE

_
iten
Codice
67820
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 2° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/45
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso presenta gli argomenti di base per progettare l’assistenza nell’ottica della prevenzione, della cura e della riabilitazione. Dove si focalizza l’infermiere come professionista della salute che realizza interventi assistenziali specifici, autonomi e complementari di natura intellettuale, tecnico scientifica, gestionale, relazionale ed educativa.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Definire obiettivi e compiti dell’igiene (medicina preventiva, sanità pubblica, medicina di comunità). Conoscere le misure fondamentali in epidemiologia, Immunoprofilassi attiva e passiva, strategie e calendari vaccinali. Analizzare il percorso storico della sanità pubblica. Analizzare il percorso storico dell'infermieristica preventiva, curativa palliativa e riabilitativa soprattutto nell'ottica della prevenzione delle malattia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Conoscere e saper applicare i principi fondamentali contenuti nel corso. Sviluppare capacità di ragionamento critico e di analisi nell'applicazione dei principi e delle tecniche presentate nel corso. Identificare opportunità di informazione e di educazione al bambino e alla sua famiglia, per promuovere l'adozione di stili di vita consoni alla prevenzione delle malattie ed al mantenimento della salute.

Modalità didattiche

Lezione frontale, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Le Teorie del Nursing  
  • Il Processo di Assistenza Infermieristica in area pediatrica: applicazioni pratiche
  • Assistenza infermieristica al paziente affetto da patologie  ortopediche ed attinenti la medicina fisica e riabilitativa 
  • Gestione dei processi assistenziali: per compiti, piccole équipes, primary care, per bisogni
  • La sicurezza del paziente nell’ospedale pediatrico; Basi di “Risk Management” con particolare riferimento alla gestione del Rischio Clinico
  • Le funzioni infermieristiche
  • Problematiche relative alla diagnostica in pediatria (concetti generali): esami strumentali , esami ematici( EGA, emogramma,emocoltura),  esami sull’espettorato,  prove di funzionalità respiratoria 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER GLI ESAMI

-  Badon P.L., Cesaro S., Assistenza Infermieristica in Pediatria. Casa Editrice Ambrosiana (seconda edizione: marzo 2015) da utilizzare nel triennio

-Badon P., ZampieronA.,:”Procedure infermieristiche in pediatria”Casa Editrice Ambrosiana ((prima edizione: ottobre 2010) da utilizzare nel triennio

- Manzoni E: Storia e filosofia dell’assistenza infermieristica. Masson Milano (2001) da utilizzare nel triennio

- Sala R:  Etica e bioetica per infermieri. Carocci Faber Roma (2003)
da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

- Barbieri G., A. Pennini: “Le responsabilità dell’Infermiere – dalla normativa alla pratica”, edizioni Carocci Faber Roma (2008). da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

-   M. KoloroutisCure  Basate  sulla  relazione-  Un modello per trasformare la pratica clinica – Casa Editrice Ambrosianada utilizzare nel triennio

 

 

BIBLIOGRAFIA PER APPROFONDIMENTI:


- L.White, G.Duncan, W.Baumle “Fondamenti di Infermieristica” – volume secondo –seconda edizione EdizioneEdiSES

Ulteriore bibliografia sarà indicata dai singoli docenti

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Riceve su appuntamento capsalmedurg@gaslini.org  

Ricevimento: Previo appuntamento laurafornoni@gaslini.org  

Ricevimento: Riceve su appuntamento to_rita@hotmail.com

Commissione d'esame

LAURA FORNONI (Presidente)

PAOLO PETRALIA

RITA LECCA

GIANCARLO ICARDI

FULVIA ESIBITI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, lavori a piccoli gruppi, esercitazioni e discussioni guidate

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto ed orale

Modalità di accertamento

L’Esame premetterà di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti e lo studente dovrà dimostrare di:

  • avere conoscenze intellettive nella padronanza dei contenuti
  • capacità elaborative logiche
  • abilità di comunicazione (linguaggio scientifico, chiarezza, essenzialità, fluenza)
  • capacità di applicare le conoscenze apprese attraverso la soluzione di una caso semplice
  • sviluppare capacità di gestione delle informazioni e della  comunicazione nell’ambito della prevenzione, cura e riabilitazione.