PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

_
iten
Codice
67804
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 1° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PED/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

        Le sfide del corso :

 -Individuare criteri ed indicatori per la valutazione  dell’apprendimento

-Correlare la letteratura esistente con gli strumenti applicativi

-Comprendere la complessità umana ed organizzativa

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Identificare le principali responsabilità dell'infermiere nella prevenzione e riconoscere i fattori di rischio. Promuovere stili di vita sani attivando processi educativi nella promozione della salute del singolo e della collettività. Promuovere la personalizzazione dell’assistenza orientata al paziente e alla famiglia

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

-Fornire un inquadramento dottrinale ed operativo delle relazioni che si stabiliscono tra le  persone nei vari contesti con particolare attenzione al lavoro di rete e alle interdipendenze.

-Sperimentare alcune situazioni caratteristiche degli ambienti intesi come luoghi in cui si  condividono e costruiscono significati.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, lavori a piccoli gruppi

PROGRAMMA/CONTENUTO

I temi trattati sono i seguenti: le risorse umane e la questione del comportamento, le modifiche strutturali dell’ambiente, definizione di apprendimento ed assistenza infermieristica, gli obiettivi educativi e le loro caratteristiche

Inoltre si ritiene opportuno approfondire  il concetto di  comunicazione, di relazione e  di andragogia.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Lanzi M. Luisa, Pedagogia sociale. Manuale per l’infermiere, Carocci, Roma, 2004.

 

J.J.Guilbert , Guida pedagogica per il personale sanitario, Edizioni dal sud, Modugno(BA), 2002                                                                                             

Altre indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il corso

 

                                                                                           

 

 

     

 

 

                                                                                         

                                                                                           

 

     

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si riceve previo appuntamento via mail: stefania.raspino@unige.it

Commissione d'esame

LAURA FORNONI (Presidente)

LOREDANA SASSO

STEFANIA RASPINO

GIANCARLO ICARDI

ANNAMARIA BAGNASCO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, lavori a piccoli gruppi

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

Modalità di accertamento

L’esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni ma ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento, l’ utilizzo di una terminologia corretta,  la facoltà di esporre gli argomenti in modo completo dimostrando la comprensione delle tematiche e la capacità di applicarle nella pratica professionale