INFERMIERISTICA IN PREVENZIONE E ASSISTENZA ALLA FAMIGLIA E ALLA COLLETTIVITÀ

INFERMIERISTICA IN PREVENZIONE E ASSISTENZA ALLA FAMIGLIA E ALLA COLLETTIVITÀ

_
iten
Codice
67802
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
5 cfu al 1° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFERMIERISTICA PEDIATRICA)
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento prevede un focus sul concetto di assistenza infermieristica correlato al concetto di bisogno e di processo di assistenza

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Identificare le principali responsabilità dell'infermiere nella prevenzione e riconoscere i fattori di rischio. Promuovere stili di vita sani attivando processi educativi nella promozione della salute del singolo e della collettività. Promuovere la personalizzazione dell’assistenza orientata al paziente e alla famiglia

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla  fine del periodo di insegnamento gli studenti devono conoscere i principi fondamentali che regolano il problem solving, il concetto di bisogno, il concetto di ansia, dolore e paura applicato al processo di assistenza infermieristica.

PREREQUISITI

Conoscenze di base di Anatomia, Fisiologia e Pedagogia Generale e Sociale. Si consiglia di aver precedentemente sostenuto l'esame di Anatomia

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori di gruppo, discussione guidata

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Concetto di sistema aperto applicato all’infermieristica
  •    Concetto di processo applicato al processo assistenziale
  •    Concetto di bisogno
  •    Metodologia del ProblemSolving e DecisionMaking
  •    Modelli Concettuali e Teorie del Nursing
  •    Bisogno di controllo dell’ansia/paura/dolore
  •    Concetto distress ed omeostasi

TESTI/BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER GLI ESAMI

-  Badon P.L., Cesaro S., Assistenza Infermieristica in Pediatria. Casa Editrice Ambrosiana (seconda edizione: marzo 2015) da utilizzare nel triennio

-Badon P., ZampieronA.,:”Procedure infermieristiche in pediatria”Casa Editrice Ambrosiana ((prima edizione: ottobre 2010) da utilizzare nel triennio

- Manzoni E: Storia e filosofia dell’assistenza infermieristica. Masson Milano (2001) da utilizzare nel triennio

- Sala R:  Etica e bioetica per infermieri. Carocci Faber Roma (2003)
  da utilizzar inoltre nel 2^ e 3^ anno di corso

- Barbieri G., A. Pennini: “Le responsabilità dell’Infermiere – dalla normativa alla pratica”, edizioni Carocci Faber Roma (2008). da utilizzare nel 2^ e 3^ anno di corso

M. KoloroutisCure  Basate  sulla  relazione-  Un modello per trasformare la pratica clinica – Casa Editrice Ambrosianada utilizzare nel triennio

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve nel suo studio previo appuntamento via mail: icardi@unige.it

Ricevimento: Si riceve previo appuntamento via mail: stefania.raspino@unige.it

Ricevimento: Ricevimento su appuntamento via mail: l.sasso@unige.it

Ricevimento: Previo appuntamento laurafornoni@gaslini.org  

Ricevimento: Si riceve previo appuntamento via mail: annamaria.bagnasco@unige.it

Commissione d'esame

LAURA FORNONI (Presidente)

LOREDANA SASSO

STEFANIA RASPINO

GIANCARLO ICARDI

ANNAMARIA BAGNASCO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lavori di gruppo, discussione guidata

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto

Modalità di accertamento

La prova è finalizzata alla verifica dell'apprendimento degli obiettivi del corso (valutare la soluzione di un problema, applicare le conoscenze acquisite al processo di assistenza)