SISTEMI INNOVATIVI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE

SISTEMI INNOVATIVI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE

_
iten
Codice
60099
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 2° anno di 9270 INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA (LM-33) GENOVA

6 CFU al 2° anno di 9269 INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE (LM-33) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso ha la finalità di fornire le conoscenze teoriche per l'analisi e la comprensione dei principi di funzionamento dei sistemi energetici innovativi alimentati a fonti tradizionali e rinnovabili. 

Con l'ausilio di esercitazioni ed esempi di calcolo si forniranno agli studenti gli strumenti per analizzare e confrontare le prestazioni termoeconomiche dei diversi impianti e il loro comportamento tempovariante.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce un quadro aggiornato degli impianti per produzione di energia di tipo tradizionale ed innovativo con particolare riguardo alla riduzione delle emissioni inquinanti e all’incremento dell’efficienza di conversione. Nell’ambito degli argomenti trattati verranno enfatizzati gli aspetti riguardanti l’utilizzo di combustibili alternativi, le prestazioni dei componenti e degli impianti innovativi, il loro impatto ambientale e gli aspetti tecnologici ed economici più attuali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha la finalità di fornire le conoscenze teoriche per l'analisi e la comprensione dei principi di funzionamento dei sistemi energetici innovativi alimentati a fonti tradizionali e rinnovabili. 

Con l'ausilio di esercitazioni ed esempi di calcolo si forniranno agli studenti gli strumenti per analizzare e confrontare le prestazioni termoeconomiche dei diversi impianti e il loro comportamento tempovariante.

 

Modalità didattiche

Il corso si articola in una serie di lezioni frontali in cui vengono sviluppati gli argomenti teorici ed applicativi ed alcune esercitazioni di calcolo per la comprensioni delle analisi termoeconomiche e tempovarianti svolte a  lezione.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Quadro energetico nazionale

 L’accumulo dell’energia: Idrogeno e “Chemicals”

 Metodi di cattura della CO2.

 Sistemi innovativi alimentati a Idrogeno: celle a combustibile di varie tipologie e sistemi ibridi

 Generazione distribuita e il mercato elettrico

 Cogenerazione ad alto rendimento (CAR)

 Energia da fonti rinnovabili: solare termodinamico, biomasse, biocombustibili ed energia dalle onde

 Soluzioni innovative per impianti tradizionali (IGCC)

 Termoeconomia: Bilanci economici di impianti tradizionali, Life cycle costs

 Esercitazioni ed esempi pratici di analisi termoeconomica in condizioni tempovarianti

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Fuel Cell Handbook, US Department of Energy, Morgantown, WV (USA), 2007.

 

  • B. Soerensen:”Energy conversion, transmission and Storage”, Academic Press, 2008;

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento

Ricevimento: Su appuntamento.

Commissione d'esame

ALBERTO TRAVERSO (Presidente)

LOREDANA MAGISTRI (Presidente)

MARIO LUIGI FERRARI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si articola in una serie di lezioni frontali in cui vengono sviluppati gli argomenti teorici ed applicativi ed alcune esercitazioni di calcolo per la comprensioni delle analisi termoeconomiche e tempovarianti svolte a  lezione.

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale e discussione delle esercitazioni svolte.

Modalità di accertamento

Esame orale e discussione delle esercitazioni svolte.

Il colloquio orale verterà su una o più domande e avrà la finalità di verificare la comprensione e la conoscenza degli argomenti trattati, la proprietà di linguaggio e la capacità di sintesi degli studenti.

Le esercitazioni di calcolo verranno valutate e discusse.

Il voto finale d'esame sarà la media delle valutazioni della prove orale e delle esercitazioni.

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Turbomacchine e impianti per l’energia