IMPIANTI ELETTRICI NAVALI

IMPIANTI ELETTRICI NAVALI

_
iten
Codice
66118
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 3° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/33
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento di impianti elettrici navali mira a consolidare le competenze degli allievi ingegneri navali in un contesto applicativo dei saperi propri dell'elettrotecnica. Vengono proposte istanze formative sulle metodiche di dimensionamento del sistema elettrico di bordo, procedendo dalla definizione della configurazione più propria in ossequio al dettato normativo, passando allo studio del bilancio elettrico e concludendo con la scelta degli apparecchi di protezione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Vengono illustrati i principi di progettazione dei sistemi elettrici di bordo, con particolare attenzione alla scelta dello schema, dei livelli di tensione, al dimensionamento delle condutture e alla scelta dei sistemi di protezione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’obiettivo dell'insegnamento è di introdurre lo studente alle problematiche di base relative al funzionamento e alla progettazione degli impianti elettrici di bordo. L’oggetto di indagine è costituito da una rappresentazione dei principali componenti degli impianti elettrici e dal loro dimensionamento con specifico riferimento al settore navale

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed applicative (5 ore settimanali)

PROGRAMMA/CONTENUTO

Considerazioni introduttive

Concetto di Sistema Elettrico per l’Energia terrestre e di bordo

Gli enti normatori sui sistemi elettrici navali


Enti normatori del settore elettrico di ambito civile


Enti normatori di navi militari

 

Generazione e conversione dell’energia elettrica

Elementi di progettazione ed esercizio


Fonti di alimentazione elettrica


Funzionamento del generatore sincrono a regime e in transitorio

Scambi di potenza attiva e reattiva con la rete


Grandezze in per unità (p.u.) della macchina sincrona


Conversione dell’energia elettrica

 

I sistemi di regolazione

La regolazione della tensione

La regolazione della frequenza

 

La distribuzione dell’energia elettrica

Considerazioni generali 
sugli schemi utilizzati nelle navi

I cavi elettrici


 

Sovracorrenti: calcolo e protezioni

Generalità


Protezione dai sovraccarichi


Valutazione della corrente di corto circuito


Caratteristiche d’intervento di interruttori e fusibili


Protezione dai corti circuiti


Protezione combinata da sovraccarichi e corti circuiti


 

L’utilizzazione dell’energia elettrica

Generalità


Il sistema d’illuminazione

Azionamenti elettrici

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Appunti del corso
  • M. Piattelli, ‘Impianti Elettrici sulle navi', Tighler 2007
  • M. Ceraolo, ‘Sistemi Elettrici Navali’, Accademia Militare 2006

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento studenti: su appuntamento previo contatto per e-mail oppure telefonico. Docente Prof. Federico Silvestro           Dipartimento DITEN Uff:   Via Opera Pia 11 A, 1^ piano  Tel:    010 3532723      e-mail: federico.silvestro@unige.it 

Ricevimento: Previo appuntamento concordato per via telefonica o e-mail

Commissione d'esame

FEDERICO SILVESTRO (Presidente)

MARCO INVERNIZZI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed applicative (5 ore settimanali)

INIZIO LEZIONI

L'insegnamento è proposto nel secondo semestre, dalla seconda metà di febbraio sino a maggio compreso (13 settimane).

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

IMPIANTI ELETTRICI NAVALI

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica di apprendimento prevede una prova scritta della durata di 2 ore. Il giudizio di ammissione permette di sostenere la prova orale, della durata media di circa 45 minuti.

Modalità di accertamento

Verifica di acquisizione di conoscenza teoriche e pratiche delle metodologie di calcolo indispensabili per la progettazione e la conduzione di impianti elettrici di bordo.