RIABILITAZIONE GENERALE IN ETÀ EVOLUTIVA

RIABILITAZIONE GENERALE IN ETÀ EVOLUTIVA

_
iten
Codice
68115
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso illustra brevemente tutte le patologie dell’età pediatrica, cercando di sottolineare il ruolo del Fisioterapista, stabilendo criteri e modalità di valutazione , stabilire gli obbiettivi , impostare il trattamento e verifica

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le basi patologiche, saper effettuare la valutazione di strutture, funzioni (compresi i principali disturbi NPS), attività e partecipazione e saper formulare obiettivi in età evolutiva con problematiche a carico del sistema nervoso all'apparato locomotore. Conoscere i principi fondamentali dello sviluppo fetale e le problematiche materne legate alla gravidanza, al parto ed al puerperio. Acquisire le problematiche riabilitative connesse all'età neonatale, conoscere i principi generali della riabilitazione in età evolutiva con corretta presa in carico del bambino e della famiglia, saper gestire setting, valutazione e approccio riabilitativo nelle principali patologie dell'infanzia. Conoscere le principali patologie psichiatriche del bambino con particolare riferimento ai problemi di ritardo mentale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente deve essere in grado di differenziare le problematiche relative a ciascuna patologia e deve saper formulare un adeguato progetto abilitativo/riabilitativo, 

- far acquisire negli studenti la capacità di osservazione e di valutazione neuro e psicomotoria in età evolutiva, le competenze in materia di presa in carico globale e multidisciplinare e di interventi su problematiche settoriali, anche per attivare un riconoscimento precoce dei disturbi e la loro prevenzione.

 Lo studente deve saper analizzare le risorse, individuare gli obiettivi,scegliere gli interventi, stabilire i criteri e le modalità di valutazione e verifica

 

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni su casi clinici

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Concetti fondamentali di abilitazione/riabilitazione
  • Le scale di valutazione della disabilità
  • La presa in carico del bambino e della famiglia
  • Il setting riabilitativo
  • L’osservazione/Valutazione
  • Obiettivi e strumenti
  • Le principali patologie causa di disabilità di interesse abilitativo/riabilitativo in età evolutiva:

 

                     Neurologiche:centrali e periferiche

  • Paralisi cerebrale infantile: classificazione e indicazioni terapeutiche

o     Spina Bifida

o     Neoplasie (Tumori in Fossa cranica posteriore)

o     Paralisi Ostetriche

 

                     Neuromuscolari

  • Distrofia muscolare di Duchenne

 

Ortopediche

  • L’allungamento chirurgico degli arti inferiori (Dismetrie e Ipometrie      
  • Torcicollo miogeno
  • Piede torto

 

Reumatologiche

  • Artrite Reumatoide Giovanile

 

  • Le indicazioni di chirurgia ortopedica funzionale nelle principali forme cliniche
  • Indicazioni all’uso delle ortesi nelle diverse forme patologiche
  • Prerequisiti del cammino
  • Cenni dei principali Metodo riabilitativi

Classificazione della mano plegica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale in PDF

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: laura.faraguti@asl5.liguria.it

Ricevimento: vpenazzi@asl4.liguria.it

Ricevimento: su appuntamento tramite mail nicoletta orsini@gaslini.org

Ricevimento: su appuntamento tramite mail nicoletta orsini@gaslini.org

Commissione d'esame

EDVIGE MARIA VENESELLI (Presidente)

NICOLETTA ORSINI

CARLO MINETTI

VALENTINA PENAZZI

CLARA MALATTIA

VALENTINO REMORGIDA

GIAN PAOLO VIGLIERCIO

DANIELA SPINA

FRANCO GIOVANNONI

ALBERTO GAIERO

ISABELLA BLANCHI

LAURA CHIARA BERGONZINI

MOIRA ANGELONI

EMMA CERIONI

PAOLO CORCIULO

ELISA DE GRANDIS

ELISABETTA CRISTIANI

MARIA FRANCA CORONA

SIMONETTA AMADI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni su casi clinici

 

INIZIO LEZIONI

II semestre II anno

ESAMI

Modalità d'esame

l'esame si svolgerà : orale con valutazioni in ititnere, test a risposta multipla ( 10 domande di cui si attribuisce 3 punti per ogni risposta corretta)

Modalità di accertamento

Si valuta con l’esame orale tramite una domanda di carattere generale la capacità di esposizione e l’abilità di comunicazione, e con una domanda più specifica la capacità di ragionamento e  la capacità  di applicare le conoscenze attraverso la soluzione di un problema

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/09/2019 08:30 GENOVA Orale SEDE: Aula Magna Istituto Gaslini
23/09/2019 08:30 GENOVA Orale SEDE: Aula Magna Istituto Gaslini