FARMACOGNOSIA E FARMACOVIGILANZA (C.I.)

FARMACOGNOSIA E FARMACOVIGILANZA (C.I.)

_
iten
Codice
80328
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
10 cfu al 4° anno di 8452 FARMACIA (LM-13) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/14
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (FARMACIA )
propedeuticita
moduli
Questo insegnamento è composto da:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di Farmacognosia e Farmacovigilanza si svolge al IV anno del corso di Laurea in Farmacia e prevede l’attribuzione di 10 crediti. Tale insegnamento è suddiviso in due moduli, Farmacognosia e Farmacovigilanza, di 5 crediti ciascuno. Il modulo di Farmacognosia tratta le applicazioni terapeutiche dei composti ad interesse farmaceutico di origine naturale, mentre quello di Farmacovigilanza tratta il sistema di sorveglianza delle reazioni avverse da farmaci, elemento caratterizzante la figura professionale del farmacista.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo scopo dell’insegnamento è quello di fornire i seguenti obiettivi formativi.

Per quanto riguarda il modulo di farmacognosia, gli obiettivi principali sono:  i) fornire i concetti e le nozioni di base per l’individuazione e la conoscenza dei derivati di origine naturale, in particolare vegetale, minerale ed animale, ii) discutere degli effetti farmacologici (aspetti farmacocinetici e farmacodinamici) e tossicologici dei loro costituenti attivi, iii) valutare il loro impiego terapeutico in clinica ed il loro potenziale utilizzo nell’industria e nella ricerca.

Per quanto riguarda il modulo di farmacovigilanza, gli obiettivi principali sono quelli di fornire le basi conoscitive e applicative del sistema di sorveglianza post-marketing dei farmaci e dei prodotti non rientranti nella definizione di farmaco, svolto su territorio nazionale e come il sistema Italiano si interfaccia nel panorama Europeo e mondiale, al fine di avere un’ampia visione della materia e di garantire una preparazione professionalmente completa ai futuri farmacisti.

Al termine dell’insegnamento, lo studente dovrà aver acquisito i principali obiettivi formativi previsti da ciascun modulo.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il Docente titolare è sempre disponibile a ricevere gli studenti previo appuntameto da concordare attaverso mail (milanese@difar.unige.it) o per via telefonica 0103532046

Ricevimento: Il Docente titolare è sempre disponibile a ricevere gli studenti previo appuntameto da concordare attaverso mail (bonifacino@difar.unige.it) o per via telefonica 0103532657

Commissione d'esame

MARCO MILANESE (Presidente)

TIZIANA BONIFACINO (Presidente)

LUCA RAITERI

ANNA MARIA PITTALUGA

MANUELA MARCOLI

ERNESTO FEDELE

GIAMBATTISTA BONANNO

CHIARA CERVETTO

ANGELA BISIO

MASSIMO GRILLI

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame dell’insegnamento prevede una prova orale in cui verrà valutato l’apprendimento degli obiettivi formativi di ciascun modulo. La durata del colloquio sarà di circa 30 minuti per modulo alla presenza di una commissione composta dal docente titolare dell'insegnamento e da un altro docente del Dipartimento o da un Dottorando/Assegnista riconosciuto Cultore della Materia dal CULM. Il solo esito positivo di entrambe le valutazioni comporterà il superamento dell’esame relativo all’insegnamento.

L’esame orale permetterà di verificare la conoscenza della materia da parte dello studente così come la qualità dell’esposizione orale e l’utilizzo di un lessico appropriato.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
20/01/2020 09:30 GENOVA Orale
14/02/2020 09:30 GENOVA Orale
20/01/2020 09:30 GENOVA Orale
14/02/2020 09:30 GENOVA Orale