LINGUA E TRADUZIONE INGLESE III

LINGUA E TRADUZIONE INGLESE III

_
iten
Codice
65321
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
12 cfu al 3° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/12
SEDE
GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso è suddiviso in quattro parti: un modulo teorico (prof.ssa Rizzato), un lettorato di interpretariato (prof.ssa Bertolotto), un lettorato di traduzione dall'inglese all'italiano (prof. Orlando) e un lettorato di traduzione dall'italiano all'inglese (prof. Rainey). Le informazioni riportate in questa pagina riguardano il modulo teorico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Scopo specifico del terzo anno è l’analisi testuale. Oltre alla conoscenza del codice (primo anno) e della pragmatica (secondo anno), verranno impartite ulteriori tecniche dell’analisi testuale (concernente lo stile, il genere, ecc) onde sviluppare appieno le capacità di comprendere come viene formulato un messaggio, onde poter tradurre questo messaggio nella lingua di arrivo in tutti i suoi aspetti e componenti. Il corso prevede anche il supporto di esercitazioni tenute da collaboratori linguistici di madrelingua inglese e traduttori, finalizzate all'apprendimento pratico della traduzione inglese italiano (linguaggio scritto), nonché un’introduzione all’interpretazione consecutiva (linguaggio orale).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivo del corso è fornire agli studenti competenze specialistiche nell'ambito della linguistica inglese sia sotto l’aspetto teorico sia sotto l’aspetto dell’analisi linguistica e stilistica del testo, al fine di evidenziare le caratteristiche delle diverse tipologie testuali affrontate e stimolare un uso critico e consapevole degli strumenti linguistici individuati, con particolare enfasi sulle implicazioni traduttive.

Modalità didattiche

36 ore totali (3 ore settimanali per 12 settimane) di lezioni che si svolgeranno prevalentemente in presenza e, in minor misura, a distanza. Si prevede la partecipazione attiva da parte degli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso pone le basi per l'identificazione delle principali risorse linguistiche che concorrono all'espressione del punto di vista in inglese. A tal fine prevede la trattazione teorica di alcuni concetti strettamente connessi all'espressione del punto di vista, quali modalità, transitività, deissi, ecc., e la loro applicazione pratica all'analisi linguistica e stilistica di testi di varie tipologie. Le lezioni si svolgono in inglese e prevedono la partecipazione attiva degli studenti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Simpson P. (1993) Language, Ideology and Point of View, London, Routledge
Hunston S., Thompson G. (1999) Evaluation in Text, Oxford-New York, Oxford University Press: Ch. 1-2-4-7

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Si veda la pagina personale della docente.

Commissione d'esame

ILARIA RIZZATO (Presidente)

LAURA SANTINI

ANNALISA BAICCHI

LEZIONI

Modalità didattiche

36 ore totali (3 ore settimanali per 12 settimane) di lezioni che si svolgeranno prevalentemente in presenza e, in minor misura, a distanza. Si prevede la partecipazione attiva da parte degli studenti.

INIZIO LEZIONI

Inizio lezioni: 19 febbraio 2019

Orario:

martedì 12-13 aula E

mercoledì 12-14 aula L

 

ESAMI

Modalità d'esame

Prova orale

Modalità di accertamento

L'esame consiste in una prova orale in inglese della durata di circa 20 minuti e prevede l'applicazione pratica dei concetti appresi durante il corso all'analisi testuale di un breve brano.

ALTRE INFORMAZIONI

Si consiglia caldamente di effettuare l'iscrizione su Aulaweb prima possibile.