CHIMICA FISICA 3 CON LABORATORIO

CHIMICA FISICA 3 CON LABORATORIO

_
iten
Codice
80277
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 3° anno di 8757 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE (L-27) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE )
periodo
Annuale
propedeuticita
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge lo scopo di presentare allo studente gli aspetti fondamentali dell’elettrochimica, della cinetica e della catalisi. Verranno fornite le principali informazioni per la conoscenza e la comprensione dell’elettrochimica applicata (batterie primarie e secondarie, celle a combustibile), della cinetica (reazioni in fase gas e in soluzione) e della catalisi (catalisi omogenea, catalisi eterogenea con Isoterma di Langmuir, catalisi enzimatica e meccanismo di Michaelis-Menten).

PREREQUISITI

Istituzioni di Matematiche

Fisica Generale con laboratorio

Chimica Generale ed inorganica

Modalità didattiche

Lezioni frontali (48 ore) con esercitazioni in aula (12 ore). Esperienze di laboratorio sia di elettrochimica sia di cinetica.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Elettrochimica

  • I principi: conducibilità elettrica in soluzione, mobilità e numeri di trasporto. Attività e coefficienti di attività. Il potenziale elettrochimico e l’equazione di Nerst. Potenziali elettrodici standard.
  • Tipi di elettrodi. Celle galvaniche: celle chimiche e celle a concentrazione. Alcune applicazioni della misura della forza elettromotrice.
  • Elettrochimica applicata: pile primarie (Leclanchè, Mallory, Zn-Ag, Zn-aria, litio,), pile secondarie (Pb-acido, Ni-Cd, NiMH, Li ion, Li-S e Na-S). Effetto memoria e processi di carica.  Pile a combustibile: i principi, l’efficienza termodinamica, perdite reali, struttura di una pila a combustibile. Descrizione delle diverse pile a combustibile.

Cinetica

  • Reazioni di ordine semplice e analisi cinetica dei dati sperimentali. Fattori che influenzano la velocità di reazione: la temperatura e l’equazione di Arrhenius.
  • Teorie delle reazioni chimiche (teoria delle collisioni e teoria dello stato di transizione). Superfici a energia equipotenziale. Meccanismi di reazione in soluzione in fase gas (ipotesi dello stato stazionario e Rate Determining Step) con esempi (decomposizione dell’ozono, formazione acido bromidrico, reazione esplosiva ossigeno-idrogeno. Meccanismi di reazione in soluzione (il concetto di diffusione, la pressione interna, reazioni tra ioni, costante dielettrica e forza ionica)

Catalisi

  • Catalisi omogenea (acido-base e trasferimento protonico).  Reazioni su superficie solida (adsorbimento fisico e adsorbimento chimico). Isoterma di Langmuir: adsorbimento semplice, adsorbimento con dissociazione, adsorbimento competitivo. Reazioni monomolecolari e bimolecolari. Catalisi enzimatica: meccanismo di Michaelis-Menten, inibizione dell’enzima, effetto del pH.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FABIO MICHELE CANEPA (Presidente)

MARIA CARNASCIALI

CRISTINA ARTINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali (48 ore) con esercitazioni in aula (12 ore). Esperienze di laboratorio sia di elettrochimica sia di cinetica.

 

ESAMI

Modalità d'esame

Un esame scritto formato da 4 problemi dei diversi argomenti.  

Esame orale sia teorico sia di risoluzione di problemi alla lavagna. La valutazione finale comprenderà il voto dell'esame scritto, la valutazione del laboratorio e la valutazione dell'orale.

Durante l'anno ci sarà un primo compito scritto che riguarderà la prima parte del corso (elettrochimica) e un secondo compito scritto a fine anno riguarderà la seconda parte del corso (cinetica e catalisi).  Per gli studenti che supereranno i due scritti con votazione non inferiore a 27/30 e avranno valutazione positiva del laboratorio, l'esame sarà considerato superato con la votazione acquisita. Sarà scelta dello studente richiedere di sostenere l'esame orale.

Modalità di accertamento

L’esame scritto deve poter valutare se lo studente ha acquisito i principali concetti dell’elettrochimica, della cinetica e della catalisi e se è in grado di poterli applicare a casi concreti.

L'esame orale è condotto da due docenti di ruolo e ha una durata minima di 45 minuti. Viene valutata sia la capacità di ragionamento dello studente sia la sua abilità nella risoluzione di piccoli problemi.  

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
23/07/2019 09:00 GENOVA Scritto
29/07/2019 09:00 GENOVA Orale
03/09/2019 09:00 GENOVA Scritto
10/09/2019 09:00 GENOVA Orale
17/09/2019 09:00 GENOVA Scritto
19/09/2019 09:00 GENOVA Orale