L'insegnamento fornisce una panoramica delle principali vie del metabolismo secondario e dei meccanismi biologici che le caratterizzano, con l’approfondimento di alcune classi di metaboliti.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Panoramica delle principali vie del metabolismo secondario e dei meccanismi biologici caratterizzanti
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      L'insegnamento si propone: di fornire agli studenti una panoramica delle principali vie del metabolismo secondario e dei meccanismi biologici caratterizzanti, nonchè una conoscenza più approfondita delle proprietà di alcune classi di metaboliti secondari e dei loro effetti sull’organismo umano (specialmente nel campo di steroidi, vitamine, alcaloidi).

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Il metabolismo secondario: aspetti generali e schematizzazione delle principali vie metaboliche secondarie.

      Analisi dettagliata della via del mevalonato (terpeni/olii essenziali, colesterolo, steroidi e vitamina D, carotenoidi e vitamina A).

      La via “non-mevalonica” ai terpeni: cenni.

      La via dello shikimato: sintesi di α-ammino acidi aromatici ed altre classi di metaboliti secondari.

      Vitamine: note storiche, classificazione, aspetti generali ed esame dettagliato, per alcune di esse, della sintesi e del coinvolgimento nel metabolismo.

      Alcaloidi: classificazione, considerazioni generali, dettagli sulla chimica (sintesi e/o modalità di azione) di alcuni esempi di particolare interesse.

      Sostanze naturali di origine marina: generalità ed esempi di particolare interesse.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Le diapositive delle lezioni saranno disponibili in formato pdf su Aulaweb.

      Per gli argomenti specifici in programma si consiglia la lettura del testo:

      P.M. Dewick - Chimica, Biosintesi e Bioattività delle Sostanze Naturali, II Ed. Italiana sulla III di lingua inglese a cura di E. Fattorusso - Piccin, 2013.

      Per il ripasso/approfondimento di argomenti di chimica organica di base possono essere utilizzati gli stessi testi consigliati per gli insegnamenti di Chimica Organica I e II; in particolare:

      -- Brown, Foote, Chimica Organica, IV Ed. - EdiSES

      -- Bruice, Chimica Organica, II o III Ed. – EdiSES

       

      URL Aula web
      CHIMICA DELLE SOSTANZE ORGANICHE NATURALI
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=28
  • Chi
    • Docenti
    • Giovanni Petrillo
      tel. (+39) 010 353 6103
      Giovanni.Petrillo@unige.it
    • Commissione d’esame
      34000 - CHIMICA DELLE SOSTANZE ORGANICHE NATURALI
      Lara Bianchi
      Giovanni Petrillo (Presidente)
      Cinzia Tavani (Presidente)
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      L'insegnamento prevede esclusivamente lezioni frontali, con l'uso prevalente di diapositive.

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Nel corso del colloquio si intende accertare, attraverso la discussione iniziale di argomenti svolti a lezione, il grado di comprensione raggiunto dallo studente nonchè la sua capacità di ragionamento nel fare collegamenti tra parti diverse del programma e nel trattare casi di studio correlati a quelli espressamente trattati nel programma.

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      CHIMICA DELLE SOSTANZE ORGANICHE NATURALI
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=28
      RICEVIMENTO STUDENTI
      Giovanni Petrillo

      Su appuntamento, in qualsiasi momento nell'ambito dell'orario di apertura del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI), cui il docente afferisce.

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      8 febbraio 2019 9:00 Orale Genova
      22 febbraio 2019 9:00 Orale Genova
      14 giugno 2019 9:00 Orale Genova
      28 giugno 2019 9:00 Orale Genova
      12 luglio 2019 9:00 Orale Genova
      6 settembre 2019 9:00 Orale Genova
      20 settembre 2019 9:00 Orale Genova
  • Contatti