ECONOMIA SANITARIA

ECONOMIA SANITARIA

_
iten
Codice
65560
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9277 INFERMIERISTICA PEDIATRICA (L/SNT1) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9280 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9286 TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9288 DIETISTICA (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9289 IGIENE DENTALE (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9292 TECNICHE AUDIOPROTESICHE (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9294 TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOT (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9297 TECNICHE ORTOPEDICHE (L/SNT3) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9298 TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGH (L/SNT4) GE SAN MARTINO

1 CFU al 3° anno di 9299 ASSISTENZA SANITARIA (L/SNT4) GE SAN MARTINO

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/02
SEDE
GE SAN MARTINO (INFERMIERISTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Per svolgere attività di cura sono necessarie risorse (personale, attrezzature, tempo, ecc.). L’economia sanitaria indica come utilizzare al meglio le risorse destinate a soddisfare i bisogni di salute delle persone

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Comprendere il funzionamento del sistema nel quale si svolge la propria professione.

Disporre di semplici strumenti per aiutare a prendere decisioni che siano compatibili non

soltanto con la migliore pratica clinica, ma anche con il miglior uso delle risorse.

Modalità didattiche

Corso on-line

PROGRAMMA/CONTENUTO

1. Il processo di produzione di salute e la frontiera delle possibilità produttive

2. Che cosa produrre: l’efficienza allocativa e l’analisi costo-efficacia (utilità)

3. Come produrre: l’efficienza produttiva e l’analisi dei costi

4. I modelli di protezione sanitaria e i principi fondamentali del sistema sanitario italiano

5. La valutazione tramite indicatori

TESTI/BIBLIOGRAFIA

F. Copello, A. Testi, Economia sanitaria e

controllo di gestione, Carocci Faber, 2004 – [da fare tutta la prima parte, compresi gli

esercizi e le note]

Economia e Management per le Professioni sanitarie (a cura di Antonello Zangrandi), Mc

Graw Hill, 2011 [da fare solo il Capitolo 1, La sanità vista con gli occhi degli economisti

di Angela Testi]

Documenti e dati dal sito www.agenas.it (Agenzia Nazionale per I Servizi sanitari regionali)

e dal sito del Ministero della salute

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì ore 12,30 durante il periodo di lezioni. Per gli altri periodi, chiedere appuntamento con mail testi@economia.unige.it

Commissione d'esame

ANNAMARIA BAGNASCO (Presidente)

LOREDANA SASSO (Presidente)

ROBERTA SERENA

ANGELA TESTI

ELIZABETH DHOLLY PELLISSERY PAUL

PAOLO DURANDO

BRUNO CAVALIERE

ROBERTA CENTANARO

ROSAGEMMA CILIBERTI

ANDREA ORSI (Commissario e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Corso on-line

ESAMI

Modalità d'esame

Test scritto a quiz a risposta multipla, in modalità informatica. Il candidato deve rispondere correttamente a 3 su 5 delle domande per ogni singola disciplina per poter proseguire con l'esecuzione della prova completa.

Modalità di accertamento

L'esame è mirato a valutare l'apprendimento cognitivo delle tematiche trattate nel corso