INFERMIERISTICA: MODELLI ORGANIZZATIVI

iten
Codice
67835
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
3 cfu al 1° anno di 9279 SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE (LM/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/45
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Sviluppare competenze avanzate nell'area organizzativa e gestionale al fine di

Facilitare tracciabilità di percorsi e processi di assistenza infermieristica e ostetrica, garantire presa in carico del paziente e cittadino in ambito ospedaliero e territoriale e facilitare innovazione e valore in organizzazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Identificare caratteristiche e strumenti per l’utilizzo di modelli organizzativi  e assistenziali in ambito ospedaliero e territoriale;
  • Analizzare il quadro teorico concettuale dell’infermieristica.
  • Comparare le definizioni, i domini e le tassonomie dei modelli di assistenza infermieristica.
  • Analizzare gli sviluppi dei modelli di assistenza infermieristica nell’attuale contesto sanitario
  • Identificare i modelli di organizzazione dell’assistenza infermieristica comprensivi di attenzione alla persona, agli esiti, alla complessità del sistema, ai percorsi assistenziali.
  • Utilizzare metodi e strumenti capaci di documentare gli esiti dei percorsi assistenziali 

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali interattive. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • I principali modelli  di centralità della persona nel processo di assistenza.
  • Le teorie dell’infermieristica contestualizzate agli attuali scenari di assistenza.
  • Analizzare il concetto di competenza avanzata.
  • La “governance” dell’organizzazione nella sanità del futuro a misura d’uomo
  • L’organizzazione ospedaliera per intensità di cure.
  • La complessità assistenziale con particolare riferimento alla metodologia ICA
  • Metodi e strumenti di misurazione della complessità assistenziale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Innovazione e Governance delle Professioni Sanitarie – scenari di sviluppo per una sanità a misura d’uomo. B. Cavaliere, E.Manzoni, F.Piu   CEA Milano  2015

 

Nursing outcomes.Gli esiti sensibili alle cure infermieristiche. Diane M. Doran. Ed. Mc Graw Hill Eduation 2013.

 

TESTI D’APPROFONDIMENTO CONSIGLIATI:

 

Articoli scientifici consigliati a cura dei docenti. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ANNAMARIA BAGNASCO (Presidente)

PAOLO DURANDO (Presidente)

GIANLUCA CATANIA

BRUNO CAVALIERE

ROSAGEMMA CILIBERTI

FRANCESCO COPELLO

FABIO SPIGNO

LAURA TIBALDI

FRANCESCO VENTURA

LOREDANA SASSO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali interattive. 

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale. Dissertazione orale correlata allo sviluppo di un mandato corredato di relazione scritta. 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame ha finalità di verifica delle capacità di analisi e riflessione critica sui problemi trattati. Saranno valutate le capacità dello studente di utilizzare le conoscenze acquisite e gli approfondimenti sulla letteratura scientifica per presentare esempi contestualizzati.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/07/2018 14:00 GENOVA Scritto + Orale L'esame si svolgerà presso l'aula B del Dissal in data 04 Luglio 2018 alle ore 9.00 presso l'aula 1 del Padiglione 3 si svolgeranno le prove scritte
20/09/2018 09:00 GENOVA Scritto + Orale L'esame si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze della Salute (Dissal)