SCIENZE TECNICHE: PROTOCOLLI OPERATIVI E CONDUZIONE CEC IN CCH -EMODINAMICA

iten
Codice
84066
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 2° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Conoscenza approfondita delle procedure di assistenza al circolo durante gli esami emodinamici diagnostico/interventistico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Sviluppare le conoscenze di base relative all'emostasi in relazione alle molteplici alterazioni emocoagulative che intervengono nel corso di ipotermie e CEC particolarmente prolungate.

Essere in grado di interpretare eventuali patologie innescatesi nel corso degli interventi od in previsione di essi, nonchè le tempistiche di esecuzione.

Acquisire le conoscenze basilari sulle maggiori patologie ematologiche che possono concomitare con le attività cardiochirurgiche, in particolare sull'utilizzo delle varie eparine.

Conoscere il complesso dell'attività trasfusionale, acquisendo conoscenze specifiche su emocomponenti ed emoderivati sia in ordine alla compatibilità di essi con i pazienti, sulla qualità dei prodotti, sia del risultato atteso, nonchè sulle corrette modalità di conservazione.

Acquisire le tecniche di base nell’ambito dell'anestesia generale.

Acquisire la conoscenza dei farmaci e delle loro interazioni e le vie corrette di somministrazione utilizzati nel paziente anche critico e nell’emergenza/urgenza.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

-Emodinamica: materiali e metodi

-Emodinamica: strumenti di assistenza al circolo ed apparecchiature dedicate allo studio angiografico del circolo coronarico e della strutture cardiache.
 

MODALITA' DIDATTICHE

L’ insegnamento si articola in 10 ore di attività formative  in aula basate su lezioni teoriche frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

-Anatomia e fisiopatologia del circolo coronarico
e delle strutture cardiache.
-Studio emodinamico delle pressioni atriali,
ventricolari, polmonari e sistemiche.

-Le apparecchiature di competenza tecnica in emodinamica

 

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 

Ppt, dispense, filmati didattici

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FEDERICA BARBIERI

GIOVANNI BIZZARRO

GIUSEPPE BUSCAGLIA

BENEDETTA LOLLI

FRANCO ROGGERO (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

L’ insegnamento si articola in 10 ore di attività formative  in aula basate su lezioni teoriche frontali

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

 

La verifica dell’apprendimento si esegue sottoponendo lo studente a domande inerenti le argomentazioni discusse .

Lo studente dovrà dare  dimostrazione di aver appreso i concetti espressi in aula dimostrando anche capacità di risoluzione di argomentazioni clinico/tecniche

L’esame si ritiene superato con un voto non inferiore ai 18/30. Il voto di 30/30 con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono eccellenti.

 

 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
16/01/2018 13:00 GENOVA Orale
31/01/2018 13:00 GENOVA Orale
02/02/2018 13:00 GENOVA Orale
19/02/2018 13:00 GENOVA Orale
21/02/2018 13:00 GENOVA Orale
11/06/2018 13:00 GENOVA Orale
13/06/2018 13:00 GENOVA Orale
29/06/2018 13:00 GENOVA Orale
03/07/2018 13:00 GENOVA Orale
19/07/2018 13:00 GENOVA Orale
24/07/2018 13:00 GENOVA Orale
17/09/2018 13:00 GENOVA Orale
21/09/2018 13:00 GENOVA Orale