ELEMENTI DI PREVENZIONE E SICUREZZA IN AMBITO TERAPEUTICO DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA EVOLUTIVA

ELEMENTI DI PREVENZIONE E SICUREZZA IN AMBITO TERAPEUTICO DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA EVOLUTIVA

_
iten
Codice
73133
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 1° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il Corso è suddiviso in tre parti:

1) Corso su "Formazione generale sulla sicurezza e salute sul lavoro"

2) Corso su "Rischi specifici in ambito sanitario"

3) Corso su "Formazione specifica per ambito sanitario"

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

1) "Formazione generale sulla sicurezza e salute sul lavoro" è suddiviso in 4 moduli e ha una durata di fruizione di circa 4 ore

2) "Corso su rischi specifici in ambito sanitario " è suddiviso in 12 moduli e ha una durata minima di fruizione di 8 ore

3) "Formazione specifica per ambito sanitario" 4 ore in presenza.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

3) Il laboratorio didattico  permette di mettere in atto alcune indicazioni pratiche riguardanti la movimentazione del paziente considerando che tale attività, comporta:

per l’operatore un rischio di patologie da sovraccarico biomeccanico del rachide dorso-lombare;

per il paziente un rischio di patologie associate legate ad esempio a possibile caduta.

 Apprendere le più recenti acquisizioni scientifiche in tema di prevenzione ed innovazione tecnologica in relazione alla movimentazione del paziente.

Modalità didattiche

3) Le lezioni, per un totale di 4 ore sono obbligatorie prima dell’inizio del tirocinio. L’attività è svolta a completamento del corso sulla sicurezza erogato in modalità FAD dalla Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche.

La modalità didattica può prevedere lezione frontale, laboratorio, formazione sul campo, integrandosi con proiezioni di diapositive e video e/o l’utilizzo di ausili per la movimentazione.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

EDVIGE MARIA VENESELLI (Presidente)

EDOARDO VALTER TIZZI

BARBARA ZAMPA

ANNA SIRI

MAURO PALUMBO

RICCARDA BARBIERI

ELISABETTA GARBARINO

ANTONIO GUERCI

GUIDO FRANCO AMORETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

3) Le lezioni, per un totale di 4 ore sono obbligatorie prima dell’inizio del tirocinio. L’attività è svolta a completamento del corso sulla sicurezza erogato in modalità FAD dalla Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche.

La modalità didattica può prevedere lezione frontale, laboratorio, formazione sul campo, integrandosi con proiezioni di diapositive e video e/o l’utilizzo di ausili per la movimentazione.

INIZIO LEZIONI

3) Le lezioni, per un totale di 4 ore, si svolgono nel periodo compreso fra ottobre e gennaio e sono obbligatorie prima dell’inizio del tirocinio. L’attività è svolta a completamento del corso sulla sicurezza erogato in modalità FAD dalla Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche.

ESAMI

Modalità d'esame

La frequenza del corso è obbligatoria. Lo studente riceve un'idoneità