SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEUROPSICHIATRICHE E RIABILITATIVE 3

SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEUROPSICHIATRICHE E RIABILITATIVE 3

_
iten
Codice
68668
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 1° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso prevede 1 credito formativo corrispondente a 10 ore di didattica frontale. Esso consente allo studente di fornire le basi sullo sviluppo psicomotorio normale sia dal punto di vista dell’organizzazione posturale sia per ciò che riguarda l’organizzazione delle funzioni della mano approfondire il concetto di sviluppo e deviazione in merito anche al ritardo mentale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire i principi di base dell’assistenza generale infermieristica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa soprattutto nell'ottica della prevenzione delle malattie, dell’assistenza dei malati e dei disabili con particolare attenzione all'età pediatrica. Conoscere le basi fisiologiche dello sviluppo psicomotorio, psicologico e cognitivo, della motricità, della comunicazione verbale e non-verbale, del linguaggio e dell'apprendimento. Conoscere gli interventi generali di prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche, soprattutto nell'ottica della collaborazione con l'équipe multiprofessionale di Neuropsichiatria infantile, con le altre discipline dell'area pediatrica e delle altre professioni sanitarie. Conoscere i concetti generali della cinesiologia in quanto scienza del movimento, delle proprietà funzionali dei differenti tessuti che costituiscono l’apparato locomotore e del movimento segmentario e della biomeccanica articolare. Conoscere i quadri clinici e le principali cause del ritardo psicomotorio e mentale e dei conseguenti interventi di prevenzione, terapia e riabilitazione, nell'ottica di formulare i relativi obiettivi di intervento neuropsicomotorio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

fornire le basi sullo sviluppo psicomotorio normale sia dal punto di vista dell’organizzazione posturale sia per ciò che riguarda l’organizzazione delle funzioni della mano

approfondire il concetto di sviluppo e deviazione in merito anche al ritardo mentale

Modalità didattiche

Lezioni frontali con diapositive e video

PROGRAMMA/CONTENUTO

sviluppo e deviazione

finestre di acquisizione delle principali tappe posturomotorie

sviluppo posturomotorio dalla nascita alla completa autonomia

sviluppo sistema funzionale prensione-manipolazione

segni precoci della disabilità intellettiva

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Diapositive fornite dal docente

"Lo sviluppo del bambino, dalla nascita a cinque anni", Mary D.Sheridan

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: gli studenti ricevono durante la prima lezione i recapiti del docente che può essere contattato telefonicamente o per email

Commissione d'esame

EDVIGE MARIA VENESELLI (Presidente)

ANDREA INGENITO

FEDERICA GALMOZZI

LAURA FORNONI

RICCARDA BARBIERI

FRANCESCA MARIA BATTAGLIA

LUCA BOERI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con diapositive e video

INIZIO LEZIONI

Le lezioni saranno disponibili su aulaweb

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEUROPSICHIATRICHE E RIABILITATIVE 3

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Si valuta con l’esame orale tramite una domanda di carattere generale la capacità di esposizionee l’abilità di comunicazione, e con una domanda più specifica la capacità di ragionamento e  la capacità  di applicare le conoscenze attraverso la soluzione di un problema .