PSICOLOGIA CLINICA – NEUROPSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

PSICOLOGIA CLINICA – NEUROPSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

_
iten
Codice
68381
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 2° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Gli obiettivi formativi del corso si riferiscono, attraverso attività di insegnamento frontale, presentazioni di casi clinici, simulazioni ed esercitazioni, al sapere/saper fare/saper essere relativi alla conoscenza del funzionamento neuropsicologico del soggetto (mappatura funzionale) nello sviluppo fisiologico ed in relazione alle differenti patologie specifiche dell’età evolutiva.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere i principali problemi clinici correlati allo sviluppo cognitivo ed emotivo-relazionale dei soggetti in età evolutiva. Conoscere i principi di valutazione neurologica del neonato e del lattante ed i principali quadri clinici tipici di questa età. Apprendere le conoscenze necessarie per la comprensione dei fenomeni neuropsicologici correlati allo sviluppo in età evolutiva e alla sua patologia. Conoscere i principi metodologici e la progettazione dell'intervento educativo e dei percorsi psicoeducativi nel ciclo di vita. Conoscere le principali metodiche, gli strumenti e le strategie per la gestione dell’intervento educativo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

- Apprendere i processi di maturazione neurobiologica sottostanti allo sviluppo del linguaggio

- Apprendere lo sviluppo del linguaggio nelle differenti componenti con particolare attenzione alla componente pragmatico-contestuale.

- Apprendere le basi della comprensione e della produzione del linguaggio, del rapporto tra sviluppo del linguaggio orale e apprendimento della lettura e della scrittura;

- Apprendere strumenti di valutazione

- Apprendere i principi della valutazione delle differenti componenti del linguaggio;

- Conoscere lo sviluppo, organizzazione e patologia delle funzioni linguistiche e la loro relazione con le funzioni cognitive (percezione, memoria, attenzione) e con l'apprendimento del linguaggio scritto;

- Saper pianificare la valutazione del deficit, scegliendo gli strumenti in base alla patologia, all'età ed alla cultura del soggetto;

- Conoscere la valutazione funzionale dei disturbi della comunicazione e del linguaggio orale e scritto, in età evolutiva.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, presentazione di casi clinici, simulazioni/esercitazioni

PROGRAMMA/CONTENUTO

Neuropsicologia dell’età evolutiva

      Introduzione                Metodologia

 

Neuropsicologia del Linguaggio

  • Processi di maturazione neurobiologica sottostanti allo sviluppo del linguaggio
  • Lo sviluppo del linguaggio nelle differenti componenti con particolare attenzione alla  componente pragmatico-contestuale.
  • La valutazione della comunicazione e del linguaggio
  • I Disturbi specifici o primitivi dello sviluppo del linguaggio: Classificazione DSM 5; ICD-10; Classificazione di Rapin e Allen

Neuropsicologia dell’Attenzione:

  • Dimensioni Selettività ed Intensività
  • Funzioni Esecutive

Neuropsicologia della Memoria

- Lo sviluppo della memoria

- I modelli della memoria

Linguaggio scritto ed i suoi disturbi: Introduzione ai Disturbi Specifici di Apprendimento

  • Dislessia/ Disortografia / Disgrafia/ Discalculia
  • Classificazione DSM 5; ICD-10
  • Valutazione (diagnosi clinica e funzionale)

Neuropsicologia e Disturbi dello Spettro dell’Autismo

  • teorie neuropsicologiche: teoria della mente, teoria della debole coerenza centrale, teoria delle deficitarie funzioni esecutive.
  •  neuropsicologia delle emozioni.
  •  valutazione cognitiva, neuropsicologica e comportamentale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

L’esame verterà prevalentemente su dispense, documenti ed articoli forniti dalla docente.

Testi consigliati:

Vicari S., Caselli MC. (a cura di), “Neuropsicologia dello sviluppo”, Il Mulino, Bologna,2010.

 

Letture consigliate

- Vicari S., Valeri G., Fava L., “L’autismo. Dalla diagnosi al trattamento, Il Mulino, Bologna, 2012.

- Cornoldi C. “Difficoltà e disturbi dell’apprendimento”, Il Mulino, Bologna, 2007.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento Per appuntamenti inviare una mail a: francesca.battaglia.ge@gmail.com  

Commissione d'esame

ELISA DE GRANDIS (Presidente)

MARGHERITA SAVOINI

EUGENIA DUFOUR

FRANCESCA MARIA BATTAGLIA

EDVIGE MARIA VENESELLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, presentazione di casi clinici, simulazioni/esercitazioni

INIZIO LEZIONI

Si rinvia alla voce Orario delle lezioni

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLOGIA CLINICA – NEUROPSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

La modalità preferenziale sarà esame orale anche per consentire la valutazione del ragionamento pratico e la capacità di coerenza centrale partendo da dati/esempi di casi/situazioni cliniche proposte dal docente.

ALTRE INFORMAZIONI

1. L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeucità.

2. Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.