PATOLOGIA OFTALMICA SEGMENTO POSTERIORE

PATOLOGIA OFTALMICA SEGMENTO POSTERIORE

_
iten
Codice
73061
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 2° anno di 9283 ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/30
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

L’insegnamento prevede la trattazione delle principali patologie del segmento posteriore

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire le conoscenze e le capacità per comprendere le patologie dell'apparato visivo e della motilità oculare, in particolare le patologie delle palpebre, della congiuntiva, della cornea, del cristallino, della retina e del nervo ottico ed i presupposti metodologici alla base dell'impiego degli strumenti diagnostici

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il Corso ha come obiettivo aiutare lo studente a orientarsi nella terminologia e inquadramento delle varie patologie della retina, vitreo e macula.

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede lezioni frontali tenute dal docente con l’ausilio di materiale audio visivo

PROGRAMMA/CONTENUTO

Anatomia e fisiologia del vitreo, dell’interfaccia vitreo-retinica e della retina

Degenerazione maculare legata all’età

Retinopatia diabetica

Occlusioni venose retiniche

Corioretinopatia sierosa centrale

Distrofie eredo-famigliari

TESTI/BIBLIOGRAFIA

S. Ryan

D. Gass 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono contattare il docente tramite mail: massimo.nicolo@unige.it

Commissione d'esame

CARLO TRAVERSO (Presidente)

MICHELE IESTER (Presidente)

CARMEN BURTOLO (Presidente)

MASSIMO NICOLO'

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento prevede lezioni frontali tenute dal docente con l’ausilio di materiale audio visivo

INIZIO LEZIONI

marzo

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

È necessaria l'iscrizione all'esame dal sito: https://servizionline.unige.it/studenti/esami/

Modalità di accertamento

L’esame verte sugli argomenti trattati durante le lezioni ma ha anche lo scopo di valutare la capacità di approfondimento, l’utilizzo di una terminologia appropriata,  la facoltà di esporre gli argomenti in modo semplice e preciso dimostrando la comprensione delle tematiche e di applicarle nella pratica professionale.