PSICOLOGIA GENERALE

iten
Codice
67935
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 1° anno di 9278 OSTETRICIA (L/SNT1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (OSTETRICIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso intende approfondire la psicologia perinatale attraverso modelli teorici e di intervento nelle sue declinazioni legate alla transizione alla genitorialità, al vissuto emotivo degli attori coinvolti nel processo nascita, nella specificità relazionale del compito di cura e di alcune condizioni di fragilizzazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende promuovere la formazione dell’ostetrica/o in grado di padroneggiare i principali costrutti che indirizzano lo studio e l’intervento nell’approccio psicologico alla perinatalità. 

 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso tratta i fondamenti teorici, i metodi e gli strumenti per lo studio e la ricerca nel campo della psicologia della perinatalità.

Well-being e perinatalità;

relazione nei compiti di cura e le emozioni in sala parto;

la transizione alla genitorialità in ottica psicosociale e psicodinamica;

partorire e nascere lontano da casa

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso alternerà lezioni frontali a lavori di gruppo. Potranno inoltre essere organizzate attività di gruppo volte a favorire un apprendimento attivo.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso tratta i fondamenti teorici, i metodi e gli strumenti per lo studio e la ricerca nel campo della psicologia della perinatalità. In particolare saranno approfonditi: well-being e perinatalità; la relazione nei compiti di cura e le emozioni in sala parto; la transizione alla genitorialità in ottica psicosociale e psicodinamica; partorire e nascere lontano da casa. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Spandrio, Regalia (2014),  Fisiologia della nascita, Carocci, Roma (cap. 6: La psiche; cap.13: La qualità della relazione).

Moro, M. R. (2014). Parenthood in migration: how to face vulnerability. Culture, Medicine and Psychiatry, 38(1), 13–27. doi:10.1007/s11013-014-9358-y.

Scopesi A., Viterbori P. (2003)  Psicologia della maternità, Carocci, Roma.

Slide e materiale presentato a lezione.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CARLA FERONE (Presidente)

MARIO VALENZANO MENADA (Presidente)

ROSSELLA BUDASSI

ANTONIO GUERCI

MAURO PALUMBO

LUCIA PIANO

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso alternerà lezioni frontali a lavori di gruppo. Potranno inoltre essere organizzate attività di gruppo volte a favorire un apprendimento attivo.

INIZIO LEZIONI

Vedi calendario pubblicato su aulaweb

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Le conoscenze acquisite durante il corso saranno accertate attraverso una prova scritta. Attraverso tale modalità, si verificheranno le conoscenze teoriche e metodologiche acquisite dallo studente.

Per sostenere l’esame è indispensabile iscriversi attraverso il portale studenti.

 

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

Attraverso domande dirette che permettano di indagare le conoscenze teoriche e metodologiche relative alla psicologia perinatale, e/o attraverso la presentazione e l’analisi critica di casi di riferimento saranno valutati i risultati di apprendimento.

 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
16/01/2018 15:00 GENOVA Scritto
13/02/2018 15:00 GENOVA Scritto
19/06/2018 15:00 GENOVA Scritto
10/07/2018 15:00 GENOVA Scritto
11/09/2018 15:00 GENOVA Scritto