SCIENZE E TECNOLOGIE DEI MATERIALI

SCIENZE E TECNOLOGIE DEI MATERIALI

_
iten
Codice
65759
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
3 cfu al 3° anno di 9292 TECNICHE AUDIOPROTESICHE (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/22
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE AUDIOPROTESICHE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere tutti i parametri elettroacustici ed i principi su cui si basa la loro regolazione, in riferimento alla tipologia della perdita uditiva.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

l'insegnamento ha come obiettivo la descrizione dei moduli dell'orecchio elettronico e dei software di gestione. Vengono illustrati nel particolare l'audiometro, l'unità H.I.T e l'unità R.E.M..

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel secondo  semestre del III anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Descrizione dell’Orecchio Elettronico

I Moduli dell’Orecchio Elettronico ed il Software di gestione

L’Audiometro

L’Unita’ H.I.T. (Hearing Instrument Test)

L’Unita’ R.E.M. (Real Ear Measurement)

Il Sistema di mappatura del parlato

L’Audiometro

L’audiometro e le funzioni diagnostiche

L’audiometro e gli esami ai fini audio protesici

L’Unita’ H.I.T. (Hearing Instrument Test)

Le misure elettroacustiche dell’apparecchio: Standard di riferimento

L’Hardware e le tipologie di accoppiatori

Il Software ed il settaggio per le misurazioni dei parametri elettroacustici

I parametri elettroacustici misurabili

La misurazione negli apparecchi acustici analogici

La misurazione negli apparecchi acustici digitali

Fitting con accoppiatore tramite RECD

L’Unita’ R.E.M. (Real Ear Measurement)

Le misure in vivo

L’Hardware e la descrizione della sonda

Il Software ed il settaggio per le misurazioni in vivo

La calibrazione

Misurazione R.E.U.R.

Misurazione R.E.A.R.

Misurazione del R.E.I.R.

Il calcolo del R.E.I.G. ovvero del Guadagno di Inserzione

Il Guadagno di Inserzione ed il Guadagno di Riferimento (Target)

Il fitting dell’apparecchio acustico in funzione delle misure in vivo

Le misure in situ ed il manichino di Kemar

Il Sistema di mappatura del parlato

Lo scopo del sistema di mappatura del parlato

L’Hardware e la descrizione dell’Unita’

Il Software e le sue possibili impostazioni

La simulazione della perdita uditiva e dell’apparecchio acustico

La visualizzazione grafica e la sua funzione di consulenza con il paziente

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale didattico viene fornito dal docente durante la lezione e messo a disposizione su Aulaweb

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

FABIANO DI GIOIA

STEFANO OTTOBONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel secondo  semestre del III anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive. 

INIZIO LEZIONI

L'insegnamento viene svolto nel 2° semestre. Le lezioni hanno inizio generalmente a marzo di ogni Anno Accademico e si concludono entro giugno dello stesso anno.

ESAMI

Modalità d'esame

Gli esami del C.I. si svolgono in unico momento, nelle date stabilite per ciascuna sessione (Sessione invernale: gennaio - febbraio; Sessione estiva: giugno, luglio e settembre). Per ciascuna attività formativa che compone il C.I., la verifica dell'apprendimento avviene in forma orale.

Modalità di accertamento

La modalità di verifica tramite il colloquio orale permette oltre che a valutare il grado di preparazione individuale degli studenti, anche la correttezza e la proprietà di linguaggio con particolare riferimento al gergo tecnico.