AUDIOMETRIA

AUDIOMETRIA

_
iten
Codice
65658
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
1 cfu al 2° anno di 9292 TECNICHE AUDIOPROTESICHE (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE AUDIOPROTESICHE)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendere le basi delle modificazioni elettriche che caratterizzano il paziente ipoacusico e le conseguenti problematiche da affrontare in fase di protesizzazione. Apprendere la procedura da eseguire per la presa d'impronta con individuazione delle varie problematiche. Conoscere il significato di ipoacusia, analizzare i parametri fisici ed i fattori che caratterizzano la percezione acustica. Acquisire nozioni relative all'audiometria tonale liminare, conoscere le tecniche e le apparecchiature per l'esecuzione degli esami audiometrici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento di Audiometria 

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel 1° semestre del II anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale didattico viene fornito dal docente durante la lezione e messo a disposizione su Aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SERGIO PAGNACCO

LUCA GUASTINI

FRANCESCO MORA

VILDERIO VANZ

STEFANO OTTOBONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel 1° semestre del II anno attraverso lezioni frontali che si avvalgono di proiezioni di diapositive. 

INIZIO LEZIONI

L'insegnamento viene svolto nel 1° semestre. Le lezioni hanno inizio generalmente a ottobre di ogni Anno Accademico e si concludono entro dicembre dello stesso anno.

ESAMI

Modalità d'esame

Gli esami del C.I. si svolgono in unico momento, nelle date stabilite per ciascuna sessione (Sessione invernale: gennaio - febbraio; Sessione estiva: giugno, luglio e settembre). Per ciascuna attività formativa che compone il C.I., la verifica dell'apprendimento avviene in forma orale.

Modalità di accertamento

La modalità di verifica tramite il colloquio orale permette oltre che a valutare il grado di preparazione individuale degli studenti, anche la correttezza e la proprietà di linguaggio con particolare riferimento al gergo tecnico.