PODOLOGIA SPECIALE IV

PODOLOGIA SPECIALE IV

_
iten
Codice
67549
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 3° anno di 9284 PODOLOGIA (L/SNT2) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PODOLOGIA)
propedeuticita

PRESENTAZIONE

Il corso prevede l'insegnamento di alcune patologie specifiche e dele possibilità chirurgiche per il trattamento delle stesse.

Si valorizza inoltre inoltre la competenza tecnica riguardo agli hardware e software degli strumenti elettromedicali o diagnostici di comune utilizzo in ambito podologico.

Ampio spazio è finalizzato a rendere indipendente lo studente per quanto riguarda l'idoneo trattamento del paziente a partire da diagnosi, progettazione e realizzazione dele ortesi più indicate. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le indicazioni e le tecniche di osteosintesi per le fratture del piede e della caviglia sia nel trattamento in acuto sia nel trattamento degli esiti. Apprendere le metodiche riabilitative post-traumatiche e post-chirurgiche del piede. Conoscere la bioingegneria e le possibilità di produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società in special modo nella deambulazione.

Modalità didattiche

Scienze mediche e tecniche applicate:  lezioni frontali e prove pratiche.

Bioingegneria ed informatica applicata in podologia: lezioni frontali e prove pratiche.

Medicina e chirurgia del piede II:  lezioni frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

​​Scienze mediche e tecniche applicate (3CFU)  Prof. Efisio Manca

  • Definizioni di ortesi e di protesi

  • Ortesi generali

  • Protesi generali

  • Ortesi specifiche caviglia-piede

  • Protesi arto inferiore

  • Ortesi digitali in silicone

  • Ortesi plantari

  • Rilievo dell’ impronta del piede

  • Metodiche di costruzione

  • Esempi di lavorazione

  • Prova sul paziente

  • Calzature di serie: tipologie, materiali ed elementi caratterizzanti

  • Calzature ortopediche su misura

  • Elementi di baropodometria

  • Utilizzo dei software cad-cam per la realizzazione delle ortesi

  • Nomenclatore tariffario e normative comunitarie

  • Applicazione delle ortesi, delle protesi e delle calzature in correlazione con le varie patologie di interesse podologico.

  • Definizioni di ortesi e di protesi

  • Ortesi generali

  • Protesi generali

  • Ortesi specifiche caviglia-piede

  • Protesi arto inferiore

  • Ortesi digitali in silicone

  • Ortesi plantari

  • Rilievo dell’ impronta del piede

  • Metodiche di costruzione

  • Esempi di lavorazione

  • Prova sul paziente

  • Calzature di serie: tipologie, materiali ed elementi caratterizzanti

  • Calzature ortopediche su misura

  • Elementi di baropodometria

  • Utilizzo dei software cad-cam per la realizzazione delle ortesi

  • Nomenclatore tariffario e normative comunitarie

  • Applicazione delle ortesi, delle protesi e delle calzature in correlazione con le varie patologie di interesse podologico.

     

  • Insegnamento Bioingegneria ed informatica applicata in Podologia Dott. Quagliata Carmine

  • Accenni di fisica (forza e pressione)

    Funzione di un sistema informatico

    Pedana baropodometrica e suo funzionamento

    Ortesi, protesi e loro funzionamento

    Protesi bioniche

    Materiali biocompatibili

    Pratica con pedana baropodometrica

    zione delle ortesi, delle protesi e delle calzature in correlazione con le varie patologie di interesse podologico.

Programma insegnamento Medicina e Chirurgia del Piede II III anno /II semestre

Docente Prof. Dagnino Giacomo

 

Onicocriptosi

Fibroma periungueale

Dita in griffe

Esostosi

Sinostosi

 

 

C. I Podologia speciale IV

Programma Insegnamento Medicina e Chirurgia del piede II

Docente Prof. Verrina Francesco

 

PIEDE DIABETICO

PIEDE GOTTOSO

PIEDE REUMATOIDE

ALGODISTROFIA DI SUDECK

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: carmine.quagliata@hsanmartino.it

Commissione d'esame

GIACOMO DAGNINO

CARMINE QUAGLIATA

MAURO DI STADIO

LEZIONI

Modalità didattiche

Scienze mediche e tecniche applicate:  lezioni frontali e prove pratiche.

Bioingegneria ed informatica applicata in podologia: lezioni frontali e prove pratiche.

Medicina e chirurgia del piede II:  lezioni frontali.

ESAMI

Modalità d'esame

Pratico, scritto a domande aperte ed orale.