FINANZA REGIONALE E DEGLI ENTI LOCALI

FINANZA REGIONALE E DEGLI ENTI LOCALI

_
iten
Codice
57079
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
8 cfu al 1° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso riguarda gli aspetti teorici, empirici ed istituzionali della finanza pubblica dei diversi livelli di governo (istituzioni sovranazionali, stato, Regioni ed enti locali)

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è fornire la conoscenza dei seguenti temi: Fiscal federalism. Teoria economica del decentramento finanziario. Il finanziamento degli enti decentrati. I trasferimenti intergovernativi. Schemi di trasferimenti perequativi. Il finanziamento degli enti decentrati in Italia.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Fonrire competenze in materia di finanza pubblica degli enti territoriali

Modalità didattiche

L'attività formativa è articolata in lezioni frontali, didattica interattiva, studio guidato, esercitazioni pratiche e attività seminariali. Per gli studenti frequentanti la verifica dell’apprendimento comprende una prova scritta ed una prova orale al termine del corso.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

A) Parte istituzionale:

– Fiscal federalism

– L’assegnazione delle competenze tra i diversi livelli di governo

– Il finanziamento degli enti decentrati

– I trasferimenti intergovernativi

– La perequazione

– Coordinamento e disciplina fiscale

– Assetti istituzionali e finanziamento degli enti decentrati in Italia

B) Parte seminariale:

Approfondimenti su argomenti d’attualità di finanza regionale e locale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per i non frequentanti:

S. Piperno, La finanza decentrata in Italia, ed. Il Mulino, Bologna

Per i frequentanti:

i testi e le letture saranno segnalati durante le lezioni

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: - lunedì h. 11.00-13.00 presso il Dipartimento di Scienze Politiche - dopo le lezioni - su appuntamento  

Commissione d'esame

LUCA GANDULLIA (Presidente)

MARCELLO MONTEFIORI

ROBERTO MANTELLI

LUCIA LEPORATTI

MICHELA ESPOSITO

LEZIONI

Modalità didattiche

L'attività formativa è articolata in lezioni frontali, didattica interattiva, studio guidato, esercitazioni pratiche e attività seminariali. Per gli studenti frequentanti la verifica dell’apprendimento comprende una prova scritta ed una prova orale al termine del corso.

 

INIZIO LEZIONI

19 febbraio 2018

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FINANZA REGIONALE E DEGLI ENTI LOCALI

ESAMI

Modalità d'esame

Prova orale

Modalità di accertamento

La Commissione d’esame è designata dal Consiglio di Dipartimento (DISPO) e presieduta dal docente titolare del corso.