DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

_
iten
Codice
57011
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
10 cfu al 3° anno di 8776 SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-16) GENOVA

8 CFU al 2° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/14
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso di Diritto dell'Unione europea analizza la struttura istituzionale dell'Unione, le fonti e le caratteristiche del diritto dell'Unione e la disciplina del Mercato Unico (4 libertà e disciplina della concorrenza). Tutte le informazioni relative al corso sono reperibili sulla pagina aulaweb. Le comunicazioni agli studenti vengono effettuate tramite il forum della pagina aulaweb del corso.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'obiettivo del corso è fornire agli studenti gli strumenti conoscitivi necessari per lo studio dell'Unione europea sia sotto il profilo istituzionale, sia per quanto riguarda il diritto materiale, con specifica attenzione alla giurisprudenza

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento mira a far conseguire agli studenti:

- conoscenza della struttura  istituzionale e delle regole di funzionamento dell’UE;

- conoscenza del sistema delle fonti e del procedimento  normativo dell’UE;

- conoscenza delle regole rekative al mercato unico;

- capacità di rielaborazione dei principi e delle regole oggetto di studio e di applicazione di tali conoscenze alle fattispecie concrete;

- capacità di interpretazione e di lettura sistematica delle norme giuridiche.

Modalità didattiche

Le attività didattiche consistono in lezioni frontali tenute dal Docente. È altresì prevista l’attivazione di seminari, secondo le modalità e il calendario che verranno comunicati su Aulaweb. 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

La struttura dell’UE; i rapporti tra UE e Stati membri; le  istituzioni; il sistema normativo; l’UE come soggetto di diritto internazionale; la formazione e l’attuazione del diritto dell’UE; il sistema giurisdizionale; la cittadinanza europea; i diritti e le libertà fondamentali; la disciplina della concorrenza per imprese e Stati.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Eventuali modifiche dei testi suggeriti per nuove edizioni o altro sono pubblicate sulla pagina aulaweb del corso.

Corso da 10 crediti

Studenti frequentanti: Daniele, Diritto dell’Unione europea. Sistema istituzionale – ordinamento – tutela giurisdizionale – competenze, Giuffrè, Milano, 2014 o successiva; Daniele, Diritto del mercato unico europeo e dello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, Giuffrè Milano, 2016 (Capp. 1, 2, 3, 4, 6 e 7); Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Aracne Editrice, 2016, Capitoli I, II, XII. Studenti non frequentanti: Adam-Tizzano, Lineamenti di diritto dell’Unione europea, Giappichelli, Torino, 2016 o successiva; Strozzi, Diritto dell’Unione europea. Parte speciale, Giappichelli, Torino, 2017, Parti da I, II (fino a pag. 127), III, IV, VI, VII; Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Aracne Editrice, 2016, Capitoli I, II, XII.

Corso da 8 crediti

Studenti frequentanti: Daniele, Diritto dell’Unione europea. Sistema istituzionale – ordinamento – tutela giurisdizionale – competenze, Giuffrè, Milano, 2014 o successiva (esclusa l’Introduzione); Daniele, Diritto del mercato unico europeo e dello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, Giuffrè Milano, 2016 – capitoli 1, 2, 3, 4, 6 e 7; Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Aracne Editrice, 2016, Cap. XII. Studenti non frequentanti: Adam-Tizzano, Lineamenti di diritto dell’Unione europea, Giappichelli, Torino, 2016; Strozzi, Diritto dell’Unione europea. Parte speciale, Giappichelli, Torino, 2017, Parti I, II (fino a pag. 127), III, IV, VI, VII; Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Aracne Editrice, 2016, Capp. II e XII.

Corso da 6 crediti

Mastroianni-Strozzi, Diritto dell’Unione europea – Parte istituzionale, Giappichelli, Torino, 2016; Celle, La tutela dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Aracne Editrice, 2016, Capp. II e XII.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento via e-mail (pierangelo.celle@unige.it) il lunedì dalle ore 13.00  alle ore 14.00 presso l'Albergo dei poveri.

Commissione d'esame

PIERANGELO CELLE (Presidente)

LORENZO SCHIANO DI PEPE

GIOVANNI SCIACCALUGA

MONICA PARODI

MATTIA COSTA

CHIARA CELLERINO

LAURA CARPANETO

LEZIONI

Modalità didattiche

Le attività didattiche consistono in lezioni frontali tenute dal Docente. È altresì prevista l’attivazione di seminari, secondo le modalità e il calendario che verranno comunicati su Aulaweb. 

 

INIZIO LEZIONI

18 settembre 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto.

Modalità di accertamento

L’esame è scritto e consiste in una serie di domande a risposta chiusa o aperta sui temi oggetto del corso, da svolgersi in 90 minuti.  Un fac-simile della prova è reperibile sul sito Aulaweb del corso.  Durante le lezioni verrà effettuata una simulazione dell'esame finale.

ALTRE INFORMAZIONI

Tutte le informazioni aggiornate relative al corso sono reperibili sulla pagina aulaweb. Le comunicazioni agli studenti vengono effettuate tramite il forum della pagina aulaweb del corso.