INNOVAZIONE SOCIALE E MUTAMENTO POLITICO

INNOVAZIONE SOCIALE E MUTAMENTO POLITICO

_
iten
Codice
87068
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento si inserisce all’interno del Corso di Studio presentando la prospettiva sociologica applicata all’analisi del mutamento politico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso è finalizzato a trasmettere agli studenti: le conoscenze specifiche con cui la prospettiva sociologica definisce e analizza l’innovazione sociale e la considera quale fenomeno collegato al mutamento politico delle società contemporanee; la capacità di comprensione delle trasformazioni contemporanee più rilevanti negli ambiti di riferimento in relazione al mutamento sociale in corso; l’abilità di applicare conoscenze e capacità di comprensione a contesti specifici o casi-studio mirati ai fini dell’analisi critica e autonoma.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso è finalizzato a trasmettere agli studenti: le conoscenze specifiche con cui la prospettiva sociologica definisce e analizza l’innovazione sociale e la considera quale fenomeno collegato al mutamento politico delle società contemporanee; la capacità di comprensione delle trasformazioni contemporanee più rilevanti negli ambiti di riferimento in relazione al mutamento sociale in corso; l’abilità di applicare conoscenze e capacità di comprensione a contesti specifici o casi-studio mirati ai fini dell’analisi critica e autonoma.

Modalità didattiche

1) Lezioni frontali

2) Discussione di letture: gli Studenti frequentanti dovranno effettuare delle letture stabilite secondo un calendario. Tali letture saranno presentate e discusse in aula.

3) E' prevista un'esercitazione in cui gli Studenti frequentanti sono coinvolti direttamente: l'esercitazione sarà individuale o di gruppo a seconda del numero di frequentanti. Si tratterà di realizzare una breve tesina e di presentarla in aula attraverso powerpoint su un tema condiviso con il Docente.

 

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso si articola in unità didattiche strutturate secondo i seguenti temi-chiave:

Innovazione sociale: inquadramento in prospettiva sociologica dell'innovazione sociale, esplorazione della sua fenomenologia in contesti empirici differenti e analisi delle implicazioni derivanti.

Mutamento politico: soggettivizzazione della sfera collettiva; orizzontalizzazione delle relazioni; disintermediazione della partecipazione

Sono previsti approfondimenti mirati e casi studio specifici.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per sostenere l’esame gli Studenti dovranno accedere ad Aulaweb prima dell’inizio del corso ove troveranno tutti i materiali necessari.

 

I materiali per sostenere l’esame si compongono di:

1) Slides delle lezioni (caricate su Aulaweb)

2) Dispense (caricate su Aulaweb)

3) Materiali accessibili liberamente online (indicate in Aulaweb)

4) Materiali accessibili attraverso le risorse online del Sistema Bibliotecario di Ateneo (indicate in Aulaweb)

 

Gli Studenti non frequentanti dovranno rivolgersi al Docente all’inizio del corso per i necessari chiarimenti sul programma. Per sostenere l’esame, oltre al materiale caricato e indicato su Aulaweb dovranno preparare il seguente testo:

 

G. Scidà (2004), Avventure e disavventure della sociologia dello sviluppo, FrancoAngeli, Milano

oppure, in caso di indisponibilità

P. McMichel (2006), Ascesa e declino dello sviluppo, FrancoAngeli, Milano

 

Gli Studenti di origine straniera dovranno rivolgersi al Docente all’inizio del corso per i necessari chiarimenti sul programma. Per sostenere l’esame, oltre al materiale indicato dal Docente durante il colloquio, dovranno preparare uno dei seguenti testi indicati (e disponibili in Biblioteca):

 

Per gli Studenti anglofoni:

Beck U. (2015), The Reinvention of Politics: Rethinking Modernity in the Global Social Order, Polity Press, Cambridge

 

Per gli Studenti ispanofoni:

Arnanz E., Barba C. (2015), Ciudadanía y calidad democrática, Fundación Esplai, Madrid (disponibile online)

 

Per gli Studenti francofoni:

Ndiaye A. (2016), Paradigmes du développement. Quels systèmes et approches pour l’Afrique?, L’Harmattan, Paris

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento sarà comunicato all'inizio dell'anno accademico e sarà differente per il primo e per il secondo semestre. Scrivere al docente per appuntamenti al di fuori degli orari di ricevimento. Gli orari saranno disponibili sul sito del Dipartimento di Scienze Politiche.

Commissione d'esame

ANDREA FABRIZIO PIRNI (Presidente)

LUCA RAFFINI

PAOLO PARRA SAIANI

STEFANO MONTI BRAGADIN

ANDREA CATANZARO

AGOSTINO MASSA

STEFANO BONABELLO

LEZIONI

Modalità didattiche

1) Lezioni frontali

2) Discussione di letture: gli Studenti frequentanti dovranno effettuare delle letture stabilite secondo un calendario. Tali letture saranno presentate e discusse in aula.

3) E' prevista un'esercitazione in cui gli Studenti frequentanti sono coinvolti direttamente: l'esercitazione sarà individuale o di gruppo a seconda del numero di frequentanti. Si tratterà di realizzare una breve tesina e di presentarla in aula attraverso powerpoint su un tema condiviso con il Docente.

 

 

INIZIO LEZIONI

II semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

INNOVAZIONE SOCIALE E MUTAMENTO POLITICO

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà oralmente.

È prevista almeno una domanda per ciascuna parte in cui è articolato il corso.

Per il superamento dell’esame i candidati dovranno dimostrare di possedere un livello almeno sufficiente su ciascuna parte del programma  relativamente a:

- conoscenze

- capacità di comprensione

- abilità di applicare conoscenze e capacità di comprensione

I criteri di valutazione consistono in: coerenza della risposta con la domanda del commissario, conoscenza delle tematiche affrontate, precisione e proprietà del linguaggio scientifico sul tema, capacità di collegamento fra tematiche affini, argomentazione a sostegno del ragionamento autonomo, capacità di sintesi, efficacia nel riproporre le riflessioni degli autori trattati, utilizzo sinergico delle conoscenze acquisite dai testi e dalle lezioni. 

Modalità di accertamento

Esame

Discussione in aula dei temi trattati durante le lezioni

Discussione in aula delle letture previste

Esercitazione

ALTRE INFORMAZIONI

Gli Studenti non frequentanti devono mettersi in contatto con il Docente preferibilmente all'inizio del corso.