ECONOMIA DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA

ECONOMIA DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA

_
iten
Codice
67250
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE )
periodo
1° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire le nozioni di base necessarie per comprendere i principali fenomeni relativi all'economia dell'UE. Gli argomenti trattati vanno dalla teoria delle unioni doganali allo studio delle forme di integrazione dell'economia internazionale, alla teoria delle aree monetarie ottimali, alle politiche dell'UE, con particolare riguardo a quelle relative all'Unione Economica e Monetaria (EU) della zona euro.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Origine, evoluzione e prospettive dell'Unione Euopea.
  • L'integrazione monetaria  
  • I vincoli alle politiche fiscali nazionali
  • Integrazione finziaria e la mobilità dei capitali
  • La mobilità del lavoro
  • La politica agricola comune
  • La politica industriale e della concorrenza
  • La politica commerciale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Baldwin R. e Wyplosz C., L'economia dell'Unione Europea. storia, istituzioni, mercati e politiche, Milano Hoepli ultima edizione.

Ulteriore materiale didattico potrà essere reperito su aula web del corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Giovedi alle ore 10 presso il DISPO

Commissione d'esame

FABRIZIO GAZZO (Presidente)

GIOVANNI BATTISTA PITTALUGA (Presidente)

RICCARDO SOLIANI

ELENA SEGHEZZA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ECONOMIA DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta (domande con risposte aperte e chiuse) seguita da una prova orale alla quale si potrà accedere solo se si è raggiunta la sufficienza nalla prima.