DESIGN DELL'ARREDO E DEL MOBILE

DESIGN DELL'ARREDO E DEL MOBILE

_
iten
Codice
90726
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 9274 DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA (L-4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELLA NAUTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il corso fornisce agli studenti del corso di Design del Prodotto e della Nautica (Curriculum Design della Nautica) le conoscenze di base relative all’arredo degli spazi di bordo delle imbarcazioni da diporto di piccole e medie dimensioni.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il laboratorio ha come obiettivo l'approfondimento della materia dell'arredo nautico. Gli studi e le esperienze partiranno dai materiali e dalle forme, gli stili contemporanei e del passato, sino ad esplorare le tecniche costruttive.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento si compone di una parte generale, di tipo introduttivo -mirata alla conoscenza dei caratteri generali della disciplina dell’arredamento navale e nautico-, e di una parte tematica.

La didattica tematica è suddivisa in quattro parti principali (step) nelle quali si affrontano rispettivamente i seguenti aspetti:

1) L’analisi tipologica relative alle caratteristiche distributive e compositive degli interni delle differenti categorie di imbarcazioni.

2) Lo studio dell’organizzazione dei layout generali data una tipologia di riferimento

3) Lo studio dei disegni di dettaglio di un’ambiente abitabile significativo.

4) La definizione dei materiali di finitura e della componentistica attraverso l’utilizzo di render foto-realistici.

In virtù di tale organizzazione le tecniche CAD 2D e 3D, già precedentemente acquisite dallo studente, vengono finalizzate allo sviluppo ed alla gestione del progetto degli interni nautici.

Risultati d'apprendimento attesi.

Lo studente al termine dell'insegnamneto dovrà essere in grado di:

1) conoscere i temi principali relativi il progetto d'arredamento di brdo di imbarcazioni di piccole e medie dimensioni;

2) descrivere il processo progettuale inerente l'allestimento degli spazi di bordo;

3) analizzare i temi specifici relativi alle differenti fasi componenti il percorso progettuale;

4) risolvere i problemi specifici alle funzionalità dell'arredo di bordo in relazione ai vincoli formali determinati dalle caratteristiche geometriche dell'impianto di riferimento (scafo e sovrastruttura);

5) sviluppare un progetto in grado di esaurire, attraverso le lopportune metodologie di rappresentazione, le tematiche sviluppate.     

Modalità didattiche

La didattica dell'insegnamento è articolata attraverso le lezioni frontali del docente e le revisioni sulle esercitazioni progettuali previste:

- la lezione frontale, tenuta nelle ore iniziali, introduce agli argomenti progettuali da sviluppare;

- la revisione individuale/collettiva, nella seconda parte della lezione,è volta a verificare puntualmente lo stato di avanzamento lavori dei diversi stadi dell’esercitazione.

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'insegnamento tratta i seguenti argomenti.

Caratteristiche degli allestimenti di bordo in relazione alla tipologia ed alle dimensioni

dell'imbarcazione: dagli spazi multifunzione alle aree funzionali specializzate.

Standard di riferimento e caratteristiche degli allestimenti delle singole aree abitabili:

gli allestimenti del main deck -area giorno.

Standard di riferimento e caratteristiche degli allestimenti delle singole aree abitabili:

gli allestimenti del lower deck la cabina e gli ambienti di servizio.

L'allestimento nautico: estetica del mobile, classificazione stilistica.

Le componenti del mobile, parti caratteristiche, in relazione alle tipologie costruttive

L'allestimento nautico: principali materiali e tipologie di finitura superficiale utilizzati nella

costruzione del mobile.

Lo studio dei piani d'allestimento in relazione alle differenti scale di dettaglio:

lo sviluppo dei piani generali e dei piani esecutivi, strumenti essenziali per la gestione del progetto di arredo.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi di riferimento

  • Arredi di barche. L. Consigli  
  • Interior Yacht Design. M.Gregori Grgic
  • Yacht design: dal concept alla rappresentazione. M. Musio Sale

Riviste di settore: AD yacht, Nautica, Barche, Yacht, Vela e Motore, Barche a Motore, Tuttobarche.

Siti internet di riferimento: cantieri nautici, www.labarcapertutti.it, www.barchemagazine.com, ecc.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve gli studenti al termine della lezione o -diversamente- presso gli uffici docenti del DAD, previa appuntamento tramite e-mail.

Commissione d'esame

MASSIMILIANO GIBERTI (Presidente)

ENRICO TOMMASO CARASSALE (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

La didattica dell'insegnamento è articolata attraverso le lezioni frontali del docente e le revisioni sulle esercitazioni progettuali previste:

- la lezione frontale, tenuta nelle ore iniziali, introduce agli argomenti progettuali da sviluppare;

- la revisione individuale/collettiva, nella seconda parte della lezione,è volta a verificare puntualmente lo stato di avanzamento lavori dei diversi stadi dell’esercitazione.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono nell'arco del secondo semestre nel pomeriggio del giovedì, dalle ore 14.15 alle ore 18.00.

Eventuali lezioni di recupero, per assenze del docente o cause di forza maggiore, saranno fissate compatibilmente con gli impegni didattici degli studenti.

Il primo semestre ha inizio la penultima settimana di settembre e termina la settimana prima di Natale.

Il secondo semestre ha inizio la penultima settimana di febbraio e termina a fine maggio.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DESIGN DELL'ARREDO E DEL MOBILE

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste nella presentazione dell’esercitazione di progetto tema dell’anno e nella discussione relativa alle soluzioni progettuali adottate. 

Sono previsti tre appelli nella sessione estiva (giugno, luglio e settembre) e due appelli in quella invernale (gennaio e febbraio).

Modalità di accertamento

L'esame verifica le specifiche capacità progettuali raggiunte dallo studente in relazione agli obiettivi dell'insegnamento, in  particolare attraverso l'analisi e la discussione dei contenuti e delle differenti tematiche sviluppate attraverso gli elaborati di progetto.

ALTRE INFORMAZIONI

L’esercitazione progettuale consiste nel progetto d’allestimento dei ponti principali, attraverso lo sviluppo dei piani generali, dei disegni di dettaglio, dei disegni tridimensionali ambientati. Il tema progettuale è il cabinato a motore, nel range dimensionale compreso tra i 12 e i 14 mt lft.