POLITICA SOCIALE

POLITICA SOCIALE

_
iten
Codice
65051
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 3° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento delinea i tratti salienti delle politiche sociali italiane in prospettiva comparata, esaminando le macro fasi evolutive che hanno condotto all'attuale configurazione del welfare state in Italia, con particolare riguardo alle politiche pensionistiche, le politiche del lavoro, le politiche sanitarie e le politiche socioassistenziali. Sono inoltre esaminati i processi di riorganizzazione territoriale delle politiche sociali italiane su scala regionale.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il welfare state italiano a confronto con i welfare europei: possibili sviluppi. Politiche di assistenza sociale:concetto di assistenza, storia, articolazione, funzionamento e sviluppi futuri.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'insegnamento mira a fornire agli studenti: concetti base inerenti all'analisi delle politiche pubbliche, modelli di riferimento per l’analisi delle politiche sociali nel contesto europeo, italiano e locale in prospettiva storico-comparativa; conoscenze specifiche inerenti all'evoluzione storica e all'attuale configurazione delle politiche sociali italiane con particolare riguardo alle politiche pensionistiche, le politiche del lavoro, le politiche saniterie e le politiche socioassistenziali; competenze di base inerenti alla valutazione delle politiche sociali.

Modalità didattiche

Lezioni frontali e discussioni con gli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

L'insegnamento verte sui contenuti elencati di seguito

1. Bisogni, rischi, politiche sociali e welfare state; assistenza, assicurazione e sicurezza sociale; evoluzione storica del welfare state; il welfare state come sistema socio-politico; modelli e regimi di welfare.

2. Concetti fondamentali della politica pensionistica; evoluzione delle politiche di tutela della vecchiaia; mutamento demografico e crisi dei sistemi di tutela della vacchiaia; riforme pensionistiche degli anni novanta e duemila e passaggio ai sistemi multipilastro.

3. Concetti fondamentali della politica del lavoro; nascita e evoluzione del modello originario di politiche del lavoro; trasformazioni socio-economiche e industriali e nuovi modelli di politica del lavoro in Italia; regolazione e governance delle politiche del lavoro tra spinte europee, quadro nazionale e impulsi locali.

4. Concetti fondamentali della politica sanitaria; origine dei sistemi sanitari nel secondo dopoguerra e SSN italiano; aumento dei costi, crisi dei sistemi sanitari e strategie di contenimento e razionalizzazione della spesa; riforme sanitarie degli anni novanta e duemila.

5. Concetti fondamentali della politica socioassistenziale: assistenza sociale e suo ruolo nel welfare state; attori della politica socioassistenziale, sussidiarietà e welfare mix; evoluzione dell'assistenza sociale in Italia; trasformazioni socio-economiche, nuovi bisogni e nuove politiche socioassistenziali; riforme degli anni novanta e duemila; i sistemi regionali di assistenza sociale; le politiche regionali per gli anziani e i servizi per gli anziani non autosufficienti; governance e frammentazione delle politiche per l'immigrazione e segregazione scolastica; dimensione finanziaria e frammentazione delle politiche sociali italiane.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Studenti frequentanti

M. Ferrera, 2012, Le politiche sociali, Il Mulino, Bologna (tutto)

Kazepov Y. e Barberis E., 2013, Il welfare frammentato. Le articolazioni regionali delle politiche sociali italiane, Carocci edutore, Roma, (introduzione, conclusioni e cinque saggi a scelta dello studente, uno per ogni parte del volume).

Il materiale su Aulaweb. 

Studenti non frequentanti

M. Ferrera, 2012, Le politiche sociali, Il Mulino, Bologna (tutto)

Kazepov Y. e Barberis E., 2013, Il welfare frammentato. Le articolazioni regionali delle politiche sociali italiane, Carocci edutore, Roma, (tutto).

Tuorto D., 2017, Esclusione sociale. Uno sguardo sociologico, Pearson, (il capitolo 1 e altri tre capitoli a scelta dello studente)

Il materiale su Aulaweb. 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previa invio email a claudio.torrigiani@unige.it, il martedì mattina dalle ore 9 alle 12 presso il DISFOR, Corso Podestà, 2, 3° piano stanza 3A6

Commissione d'esame

CLAUDIO TORRIGIANI (Presidente)

STEFANO POLI

MAURO PALUMBO

AGOSTINO MASSA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali e discussioni con gli studenti.

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

POLITICA SOCIALE

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è scritto. Lo studente che ha superato lo scritto si presenta all'appello successivo per una domanda orale e la registrazione del voto.

Modalità di accertamento

La prova scritta è propedeutica per l'accesso all'orale. Attraverso lo scritto il docente verifica l'acquisizione da parte dello studente dei concetti fondamentali trattati nel corso dell'insegnamento e la capacità di metterli in relazione tra loro, la padronanza delle nozioni e del linguaggio tecnico e la competenza nell'applicare quanto appreso a problemi reali. L'orale è una integrazione dello scritto.