LINGUA INGLESE

LINGUA INGLESE

_
iten
Codice
72615
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
3 cfu al 2° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA

3 CFU al 2° anno di 8709 GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-14) GENOVA

3 CFU al 1° anno di 8709 GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-14) GENOVA

LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

idoneità linguistica livello B1

Modalità didattiche

le informazioni sul programma e sulle modalità d'esame sono reperibili  su aula weball'indirizzo https://giurisprudenza.aulaweb.unige.it/

PROGRAMMA/CONTENUTO

le informazioni sul programma e sulle modalità d'esame sono reperibili  su aula weball'indirizzo https://giurisprudenza.aulaweb.unige.it/

TESTI/BIBLIOGRAFIA

le informazioni sul programma e sulle modalità d'esame sono reperibili  su aula weball'indirizzo https://giurisprudenza.aulaweb.unige.it/

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CRISTIANO BROCCIAS (Presidente)

ANTONELLA MADEO (Presidente)

SIMONE TORSANI

LEZIONI

Modalità didattiche

le informazioni sul programma e sulle modalità d'esame sono reperibili  su aula weball'indirizzo https://giurisprudenza.aulaweb.unige.it/

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA INGLESE

ESAMI

Modalità d'esame

le informazioni sul programma e sulle modalità d'esame sono reperibili  su aula weball'indirizzo https://giurisprudenza.aulaweb.unige.it/

ALTRE INFORMAZIONI

CRITERI GENERALI PER LA CONVALIDA DELLE LINGUE

In linea generale vengono riconosciuti i diplomi di frequenza e profitto delle lingue straniere riconosciuti dal Consiglio d'Europa ( a seconda del corso 3 o 4 CFU - base - per i livelli A1, A2 e B1; 8 CFU - base e avanzato per i corsi di laurea in Scienze giuridiche, Operatore Giuridico d'Impresa e Servizio sociale - per i livelli B2, C1, C2); E' comunque ammessa la presentazione di certificazioni rilasciate da Enti o da Istituti Privati purche' attestanti la frequenza ed il profitto.
La Commissione puo' richiedere la presentazione dei relativi programmi.
Il riconoscimento della lingua straniera viene altresi' concesso ai cittadini italiani che hanno conseguito titoli di studio all'estero (oltre alla certificazione dei corsi frequentati e' richiesta copia del documento di riconoscimento)

INFO