CONTRATTI SPECIALI, RESPONSABILITA', ALTRE FONTI DI OBBLIGAZIONI. PROPRIETA', FAMIGLIA, SUCCESSIONI

CONTRATTI SPECIALI, RESPONSABILITA', ALTRE FONTI DI OBBLIGAZIONI. PROPRIETA', FAMIGLIA, SUCCESSIONI

_
iten
Codice
64978
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) IMPERIA

6 CFU al 1° anno di 8709 GIURISTA DELL'IMPRESA E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-14) IMPERIA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si occupa di alcuni istituti fondamentali del diritto privato.

Ogni anno gli argomenti su cui le lezioni 'frontali' sono concentate variano, fermo restando che il programma è quello stabilito on line, senza deroghe. Indispensabile l'analisi della giurisprudenza, alla quale saranno dedicate alcune specifiche lezioni, nonchè uno dei libri adottati.

Il corso (6 CFU corrispondenti a 36 ore) terminerà entro la fine di aprile.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Tipi e classi di contratti (vendita, locazione, appalto e contratto d’opera, mandato e agenzia, trasporto, deposito, fideiussione, transazione, assicurazione, contratti dei consumatori, subfornitura); responsabilità civile e rimedi contro il danno; altre fonti di obbligazioni (gestione di affari, restituzioni, arricchimento, promesse unilaterali, titoli di credito). La proprietà (nella costituzione, nel codice, nella legislazione speciale); comproprietà, diritti reali minori, possesso; il diritto di famiglia; le successioni a causa di morte.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di far acquisire agli studenti non solo le nozioni istituzionali, ma anche la capacità di utilizzare tali nozioni per costruire un’argomentazione giuridica relativa a fattispecie concrete.

A tal fine, le lezioni frontali saranno affiancate da una serie di lezioni a carattere seminariale ove verranno analizzati e discussi soprattutto materiali giurisprudenziali per chiarire i problemi insiti nel ragionamento giuridico e per incentivare i frequentanti alla discussione.

I materiali analizzati e discussi a lezione saranno resi disponibili su AulaWeb.

 

Modalità didattiche

Lezioni frontali e di carattere seminariale (con partecipazione attiva degli studenti: si raccomanda di leggere il 'syllabus' che verrà pubblicato prima dell'inizio del corso su AulaWeb).

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma copre i seguenti argomenti: 

I diritti sulle cose (capitoli 14-21 del Manuale)

La responsabilità extracontrattuale (capitoli 42-45 del Manuale)

Altre fonti di obbligazione (capitolo 46 del Manuale)

I contratti (capitoli 38-41 del Manuale)

Imprese e consumatori (capitolo 60 del Manuale)

La famiglia (capitoli 62-65 del Manuale)

Successioni e donazioni (capitoli 66-70 del Manuale)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A) Libri di testo e materiali di lettura per gli studenti frequentanti: 

(i) V. Roppo, Diritto privato, Torino, Giappichelli, ultima ed. (circa 350 pp.) Le edizioni precedenti non vanno bene perchè non aggiornate, quindi è indispensabile studiare sempre e solo sull'ultima ed. (e ciò vale anche per gli studenti già immatricolati negli anni precedenti che non abbiano ancora superato l'esame)

(ii) I materiali discussi a lezione e che saranno disponibili su AulaWeb (circa 30 pp.) 

(iii) A.M. Benedetti (a cura di), Il diritto privato delle Sezioni unite, Piacenza, La Tribuna, 2015 (a inizio lezioni e in AulaWeb saranno indicate le parti da fare: per un totale di circa 30 pp.)

Un utilissimo strumento per la preparazione dell'esame (relativamente alle parti del programma di Diritto privato II) è:

S. Patti, L'esame di diritto privato. Definizioni e questioni, Torino, Giappichelli, 2015     

B) Libri di testo e materiali di lettura per gli studenti non frequentanti: 

(i) V. Roppo, Diritto privato, Torino, Giappichelli, ultima ed. (circa 350 pp.) Le edizioni precedenti non vanno bene perchè non aggiornate, quindi è indispensabile studiare sempre e solo sull'ultima ed. (e ciò vale anche per gli studenti già immatricolati negli anni precedenti che non abbiano ancora superato l'esame)

(ii) I materiali in AulaWeb (per un tolate di circa 30 pp.)

(iii)  A.M. Benedetti (a cura di), Il diritto privato delle Sezioni unite, Piacenza, La Tribuna, 2015 (a inizio lezioni e in AulaWeb saranno indicate le parti da fare: per un totale di circa 30 pp.)

Un utilissimo strumento per la preparazione dell'esame (relativamente alle parti del programma) è:

S. Patti, L'esame di diritto privato. Definizioni e questioni, Torino, Giappichelli, 2015     

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il semestre: Mercoledì dalle 15 alle 17 (Genova, Dipartimento di Giurisprudenza - sezione di diritto civile/privato, Via Balbi 22, scala B, quarto piano). A Imperia: prima e dopo la lezione, e lunedì pomeriggio dopo le 15 in Biblioteca Sempre meglio scrivermi per conferma: mauro.grondona@unige.it

Commissione d'esame

MAURO GRONDONA (Presidente)

ALESSANDRA PINORI (Presidente)

DIEGO SCHIESARO

MASSIMO DI PAOLO

ALBERTO MARIA BENEDETTI

FRANCESCA BARTOLINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali e di carattere seminariale (con partecipazione attiva degli studenti: si raccomanda di leggere il 'syllabus' che verrà pubblicato prima dell'inizio del corso su AulaWeb).

 

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è in forma scritta.

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente consigliata (e incentivata sulla base del metodo di valutazione).

A fine corso e prima degli appelli ufficiali si terrà una prova scritta: questa prova scritta è riservata agli studenti frequentanti.

 La prova scritta è strutturata come segue: 10 domande a risposta aperta; ogni domanda ha un punteggio massimo di 3 punti.

Per poter sostenere validamente il modulo 2 è indispensabile aver già sostenuto il modulo 1 (propedeutico).

Chi sosterrà il pre-appello a fine corso senza aver ancora superato Privato I dovrà superare Privato I, al più tardi, entro l'ultimo appello di luglio, altrimenti perderà il voto di Privato II. 

È indispensabile la prenotazione on line.

Modalità di accertamento

L'esame è scritto, con le modalità indicate sub voce 'Modalità d'esame'.

I risultati di apprendimento sperati consistono nella progressiva capacità degli studenti di impostare e risolvere un problema relativo agli istituti oggetto del programma. 

ALTRE INFORMAZIONI

Per ogni informazione e dubbi scrivermi al seguente indirizzo di posta elettronica: mauro.grondona@unige.it

Durante il semestre ricevo prima e dopo la lezione.

Il ricevimento a Genova (via Balbi 22, Scala B, quarto piano) si tiene il lunedì pomeriggio dalle 15 alle 17 (per sicurezza, scrivermi sempre prima )